Francesco Boccia. <span>Foto Luca Ferrante</span>
Francesco Boccia. Foto Luca Ferrante
Cronaca

Lettera di minacce con un proiettile recapitata a Francesco Boccia

È stata inviata alla sede nazionale del Partito Democratico

È stata recapitata nel pomeriggio di giovedì 9 marzo a Roma, nella sede del Partito Democratico, una lettera di minacce rivolta al senatore biscegliese Francesco Boccia. La notizia è stata confermata da ambienti dem.

Sul posto sono giunti agenti della Digos, che hanno avviato immediatamente le indagini e disposto i rilievi del caso.

«Di fronte alle inaccettabili minacce arrivate al senatore Francesco Boccia voglio fargli pervenire la mia personale vicinanza e solidarietà insieme a quella di tutta la comunità democratica. Né Francesco, sono certa, né il Partito Democratico si faranno intimidire da questi gesti vigliacchi. Proseguiremo insieme il lavoro che ci aspetta e che è appena iniziato» ha dichiarato Elly Schlein, segretaria del Pd, a sua volta protagonista di un episodio abietto: a Viterbo è comparsa una scritta offensiva accompagnata da una svastica.

Domenico De Santis, segretario regionale dem, ha affermato: «Manifestiamo la nostra solidarietà alla segretaria Elly Schlein per quanto avvenuto a Viterbo. Si tratta di un atto disgustoso che condanniamo con forza: siamo certi che Elly non si farà intimidire da quanto accaduto, e noi saremo ancora più saldamente al suo fianco nel condannare e combattere gesti di tale violenza. Allo stesso modo esprimiamo vicinanza al senatore Francesco Boccia, che ha ricevuto nel pomeriggio una busta con un proiettile al Nazareno. Ci auguriamo che gli autori di entrambi i gesti possano essere presto identificati, e auguriamo a Elly e Francesco di proseguire con serenità il proprio lavoro in seno alle istituzioni».

Filippo Caracciolo, presidente del gruppo Pd in consiglio regionale, ha commentato: «Siamo vicini a Francesco Boccia, la lettera minatoria a lui indirizzata è un gesto grave e da condannare. Le minacce al nostro senatore rappresentano l'ennesimo atto di violenza subìto da esponenti del partito. Noi non ci faremo intimidire o tantomeno spaventare. Continuiamo a lavorare a schiena dritta per il bene dei cittadini».

Giovanna Bruno, sindaco di Andria, ha osservato: «Il segretario regionale Domenico De Santis ci ha informato di azioni intimidatorie presso la sede romana del Pd in danno del senatore Francesco Boccia. A lui la vicinanza umana e politica.
Condannando ogni forma di violenza, che appartiene solo ai pusillanimi, non saranno le minacce a intimidire Francesco e ciò che rappresenta; lo esorto ad andare avanti con la determinazione e la passione che contraddistinguono la sua azione politica quotidiana, sentendo a lui vicina la nostra comunità cittadina».

Lorenzo Marchio Rossi, segretario provinciale del Pd Bat, ha espresso vicinanza al senatore Francesco Boccia «per il vile gesto intimidatorio che lo ha colpito in prima persona, ma che in realtà è un attacco all'intero partito. Nessuna intimidazione ci deve impedire di continuare a lavorare nell'interesse del Paese, specie in un momento particolare come questo che sta facendo registrare un importante fermento nei confronti del partito. Si tratta dell'ennesimo atto di violenza che deve sicuramente essere condannato con forza e fermezza. Sono certo che tutti insieme porteremo avanti sempre con passione l'azione politica senza farci intimorire».
  • Partito Democratico
  • Francesco Boccia
  • Partito Democratico Bisceglie
  • Pd
  • minacce
Altri contenuti a tema
ZES Unica, slitta entrata in funzione. Deputati PD Puglia: «Da Fitto ennesima dimostrazione di inadeguatezza» ZES Unica, slitta entrata in funzione. Deputati PD Puglia: «Da Fitto ennesima dimostrazione di inadeguatezza» La nota dei deputati di opposizione
3 PD, raccolta firme a Bisceglie per il salario minimo PD, raccolta firme a Bisceglie per il salario minimo Appuntamento venerdì 15 settembre in via De Trizio
DigithON, grande chiusura per l'ottava edizione della maratona DigithON, grande chiusura per l'ottava edizione della maratona In attesa dell'assegnazione dei premi della gara tra le startup, nell'ultimo appuntamento serale grandi ospiti hanno incantato il pubblico di piazza Castello
DigithON, pubblico in delirio per il cast di Mare Fuori DigithON, pubblico in delirio per il cast di Mare Fuori Nella seconda serata della maratona digitale ancora grandi ospiti che hanno parlato delle applicazioni e delle ricadute del digitale nei rispettivi ambiti
DigithON, ha preso il via l'ottava edizione della maratona digitale DigithON, ha preso il via l'ottava edizione della maratona digitale Tanti i temi trattati in piazza castello dai numerosi ospiti della prima serata. Schlein: «Ci batteremo sempre per un salario minimo»
DigithON, annunciati i primi ospiti della maratona DigithON, annunciati i primi ospiti della maratona Ermal Meta, Carmine Recano e Francesco Panarella di Mare Fuori, Barbara Carfagna, Barbara Gallavotti, Corrado Formigli e tanti altri
Pd Bat, Marchio Rossi: «Governo in contraddizione rispetto al programma elettorale» Pd Bat, Marchio Rossi: «Governo in contraddizione rispetto al programma elettorale» «Il prezzo della benzina continua ad aumentare e il governo Meloni esclude un nuovo taglio delle accise» sottolinea il segretario provinciale del PD
Marchio Rossi: «Risultato schiacciante al ballottaggio» Marchio Rossi: «Risultato schiacciante al ballottaggio» Il segretario provinciale del Pd: «La riconferma di Angarano a sindaco era già nell'aria»
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.