Bisceglie, Ripalta
Bisceglie, Ripalta
Attualità

Lottizzazione Bi Marmi, depositata richiesta di Conferenza di servizi per il parco a mare

Libera il Futuro e Pro Natura Puglia: «Fare presto! Fra poco più di un anno rischiamo di vedere le gru di acciaio a Levante»

La costa di lama Santa Croce rischia di essere minacciata da nuove costruzioni se non si agisce tempestivamente. Libera il Futuro e Pro Natura Puglia hanno lanciato l'allarme, sottolineando l'urgenza di riprogettare la lottizzazione in quell'area, prevedendo che eventuali edifici futuri vengano realizzati oltre la fascia di 300 m dalla costa (limite di legge per la tutela dei territori costieri stabilito da pptr Puglia e codice del paesaggio). La chiave di volta è l'approvazione definitiva del Piano Urbanistico Generale, elemento cruciale per la tutela dell'area.

Una recente determina dell'Ufficio Tecnico Comunale ha confermato la sospensione dei permessi di costruire nella zona BiMarmi fino a gennaio 2025. Tuttavia, questa misura potrebbe risultare inefficace se non accompagnata dalla pronta adozione di soluzioni alternative di lottizzazione, come proposto dal dirigente tecnico. Il pericolo maggiore è rappresentato dall'eventualità che questa strada alternativa non venga percorsa dai lottizzanti e che il PUG non venga approvato prima della scadenza. In tal caso, la minaccia di nuove costruzioni, simboleggiate dalle "grudi acciaio," potrebbe tornare a farsi concreta.

L'imminente istituzione del Parco Regionale di Lama Santa Croce e Grotte di Ripalta dovrebbe aggiungere uno strato di protezione alla costa, ma il rischio persiste fino a quando non saranno adottate misure concrete. Libera il Futuro e Pro Natura Puglia hanno avanzato una richiesta urgente agli uffici comunali e alle autorità coinvolte, sollecitando l'attivazione di una Conferenza di Servizi istruttoria. Questa dovrebbe coinvolgere attivamente attori pubblici e privati, interessati e controinteressati, per attuare la soluzione proposta dal dirigente dell'Ufficio Tecnico.

L'urgenza è massima, e la società civile sta esortando le autorità a passare dalla fase delle parole all'azione concreta. La vicenda delle Bi Marmi è tutt'altro che conclusa, e la lotta per la tutela ambientale e urbanistica continua. Un evento pubblico, in fase di organizzazione, offrirà ulteriori approfondimenti su questa e altre questioni cruciali legate al nuovo Piano Urbanistico e all'istituzione del Parco Regionale di Lama Santa Croce.
  • Pro Natura Bisceglie
  • Libera il futuro
Altri contenuti a tema
ProNatura e Libera il Futuro: «Su Maglia 165 avevamo ragione noi» ProNatura e Libera il Futuro: «Su Maglia 165 avevamo ragione noi» La Direzione Paesaggio del Ministero della Cultura ha riconosciuto in pieno la fondatezza dell'opposizione del gruppo alla lottizzazione
Presentato il patto di collaborazione per il “Giardino del sole” di fronte alla Bi Marmi Presentato il patto di collaborazione per il “Giardino del sole” di fronte alla Bi Marmi "Vorremmo intitolarlo a Renata Fonte". Appello a partecipare a cittadini, associazioni, terzo settore e imprese.
BiMarmi, Libera il futura e Pro Natura: «Il silenzio della politica» BiMarmi, Libera il futura e Pro Natura: «Il silenzio della politica» Amendolagine, Arena (Libera il Futuro) e Sasso (Pro Natura): «Il Comune impugni sentenza TAR e intanto si acceleri approvazione PUG»
Igiene urbana. Libera il futuro: «Giù la differenziata, rischiamo ecotassa» Igiene urbana. Libera il futuro: «Giù la differenziata, rischiamo ecotassa» Arena e Amendolagine hanno chiesto al Prefetto di intimare al Comune la risposta alle istanze di accesso che risultano inevase da mesi
Libera il Futuro e Pro Natura: «Se il consiglio comunale avesse approvato Pug e osservazioni integrate la partita al Tar sarebbe chiusa» Libera il Futuro e Pro Natura: «Se il consiglio comunale avesse approvato Pug e osservazioni integrate la partita al Tar sarebbe chiusa» Anche se il TAR confermasse sospensione c'è tempo fino a gennaio 2025 prima della cementificazione della costa di levante
Parco Lama S. Croce: AIAPP, Pro Natura e WWF inviano le osservazioni Parco Lama S. Croce: AIAPP, Pro Natura e WWF inviano le osservazioni Continua l’attività di supporto delle associazioni nel procedimento amministrativo per l’istituzione del Parco regionale di Lama di Croce
Libera il futuro Bisceglie invia le segnalazioni dei cittadini anche al prefetto Libera il futuro Bisceglie invia le segnalazioni dei cittadini anche al prefetto Fra le nuove segnalazioni su Bisceglie Segnala #occhiaperti aumentano quelle su attività abusive, spaccio stupefacenti, roghi di rifiuti, presunti reati ambientali
Visioni Eco-Logiche, bilancio positivo: in tanti hanno seguito l’incontro Visioni Eco-Logiche, bilancio positivo: in tanti hanno seguito l’incontro Le associazioni: «Imitiamo comuni vicini e cambiamo passo su ambiente e urbanistica»
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.