Coordinamento per i diritti umani della Bat
Coordinamento per i diritti umani della Bat
Attualità

Lunedì a Trani iniziativa del Coordinamento per i diritti umani della Bat

Gazebo informativo e tavola rotonda sul valore della Costituzione. Invitato il sindaco Angarano

Il Coordinamento per i diritti umani della Bat ha indetto una manifestazione pubblica, che si terrà lunedì 25 febbraio a Trani, a aprtire dalle ore 18:00, nella biblioteca comunale "Giovanni Bovio" di piazza San Francesco a Trani.

Gli organizzatori ritengono il Decreto sicurezza «una "picconata" al sistema di integrazione e di accoglienza, una "ruspa" in azione contro i diritti umani il cui progressivo abbattimento costituisce uno dei principali obiettivi del governo» e hanno deciso di «costituire un argine a questa deriva» dando vita al Coordinamento, composto da numerose associazioni del territorio che hanno deciso di unirsi e creare una "resistenza" alla realizzazione di un progetto che mira a limitare i diritti costituzionali e i diritti riconosciuti dalle Convenzioni internazionali al fine di impedire ai migranti ogni possibilità di integrazione sociale fomentando odio, intolleranza, razzismo e xenofobia.

Dopo la lettera-appello presentata alla stampa e inoltrata ai sindaci della provincia, al Prefetto, al presidente della regione Puglia e al presidente dell'Anci, il Coordinamento, spiegherà le ragioni della convinta presa di posizione contro il "Decreto sicurezza" e della possibile incostituzionalità dello stesso ai cittadini.

Nel corso della tavola rotonda sarà lanciato nuovamente l'invito a tutti gli altri amministratori pubblici non alla disobbedienza alla legge ma alla sua unica applicazione possibile, ovvero nel rispetto della Costituzione.

Parteciperanno alla discussione il sindaco di Trani Amedeo Bottaro, che ha aderito al coordinamento, Cosimo Damiano Matteucci, presidente Mga - sindacato nazionale forense, l'ambasciatore Unicef Italia Kader Diabate, il presidente Anolf Puglia Mohammed Elmajdi, il responsabile Anpi per il sud Italia Vincenzo Calò e Massimiliano Di Leo, delegato Cas Misericordia Andria e Barletta. Durante i lavori sarà trasmesso un videomessaggio di Luigi De Magistris, sindaco di Napoli che da subito ha deciso di attenersi ad una lettura costituzionalmente orientata del Dl. Concluderà i lavori Giuseppe Massafra, segretario Cgil Nazionale. Al Coordinamento hanno aderito anche i sindaci di Bisceglie (Angelantonio Angarano) e Margherita di Savoia (Bernardo Lodispoto), che sono stati inviati a portare i loro saluti.

Prima dell'inizio della a tavola rotonda sarà proiettato "Schiavi", il film inchiesta di Stefano Mencherini. Inoltre, l'iniziativa sarà preceduta, dalle ore 16:00, in Piazza Libertà, da un presidio delle associazioni e dei sindacati aderenti al "Coordinamento per diritti umani": Cgil Bat, Cisl Bari-Bat, Uil Bari-Bat, Anpi Bat, Arci Barletta "C. Cafiero", consulta giuridica Cgil Bat, Mga, Libera Andria presidio "R. Fonte", Arcigay Bat, Anolf Bari-Bat, Libera Trani, Comitato Bene Comune Trani, Ambulatorio Popolare, Confraternita Misericordia Barletta, Confraternita Misericordia Andria, Oasi 2 Trani, Arci Hastarci Trani, Home & Homme Onlus Barletta, Igino Giordani Barletta, Terre Solidali Trani-Bisceglie, Etnie Trani-Bisceglie, Caritas Diocesana di Trani-Barletta Bisceglie.
  • Angelantonio Angarano
  • Bat
  • Cgil Bat
Altri contenuti a tema
Lettera aperta al sindaco Angarano Lettera aperta al sindaco Angarano Alessandro Di Gregorio di Legambiente si rivolge al primo cittadino
Angarano rompe il silenzio sul cedimento del pino: «Non deve più accadere, pianteremo nuovi alberi più adeguati al contesto» Angarano rompe il silenzio sul cedimento del pino: «Non deve più accadere, pianteremo nuovi alberi più adeguati al contesto» Il sindaco sottolinea come gli uffici comunali avessero chiesto espressamente all'azienda di potare i pini in piazza Vittorio Emanuele II
Nelmodogiusto sferra l'attacco all'amministrazione: «Qualcuno si assuma la responsabilità di ciò che accade» Nelmodogiusto sferra l'attacco all'amministrazione: «Qualcuno si assuma la responsabilità di ciò che accade» «L'unica evidenza è l'approssimazione»
Riqualificazione delle periferie e alloggi a canone sostenibile, a Bisceglie protocollo per regolarità e occupazione Riqualificazione delle periferie e alloggi a canone sostenibile, a Bisceglie protocollo per regolarità e occupazione A siglarlo sindacati e costruttori in attuazione di un’intesa firmata con l’amministrazione
Resilienza passiva Resilienza passiva Angarano si appelli al senso di responsabilità delle opposizioni
1 Messa in sicurezza "La Sirenella", Spina: «Con Angarano costa dieci volte di più» Messa in sicurezza "La Sirenella", Spina: «Con Angarano costa dieci volte di più» «Per gli stessi lavori, nel 2014, si spesero meno di tremila euro»
Secondo accesso al parcheggio dell'Arena del mare, per l'amministrazione l'esito è positivo Secondo accesso al parcheggio dell'Arena del mare, per l'amministrazione l'esito è positivo Angarano: «Una città più a misura d'uomo, più accogliente, con meno smog e disagi, a partire dalle aree a vocazione turistico-ricettiva»
1 Servizio sperimentale di raccolta rifiuti a Sant'Andrea Servizio sperimentale di raccolta rifiuti a Sant'Andrea Via i bidoni condominiali, si passa ai mastelli
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.