Mario Draghi
Mario Draghi
Attualità

Quarantena e green pass: le nuove regole anti-Covid del Governo

Le decisioni emerse dall'ultimo consiglio dei ministri

Per affrontare la nuova grande ondata di contagi che sta investendo tutta Italia (come gran parte d'Europa, a dire il vero), il Consiglio dei ministri si è riunito per approvare un nuovo decreto legato soprattutto all'uso del Green pass e a nuove regole in materia di quarantena.

Le misure sono state discusse nella riunione del Comitato tecnico scientifico e dopo nella cabina di regia: il parere del Cts è stato esaminato dalla cabina di regia a Palazzo Chigi presieduta da Mario Draghi sulla situazione Covid, per passare poi al Consiglio dei ministri finito nella tarda serata. Sul tavolo, secondo quanto emerso al termine, diverse misure: dall'estensione del Super Green pass alla modifica delle condizioni di quarantena.

Il Consiglio dei ministri ha approvato l'estensione del Super Green pass a tipologie di attività attualmente non contemplate dalla normativa. A partire dal 10 gennaio sarà obbligatorio per: trasporti a lunga percorrenza; fiere e congressi; impianti sci; alberghi; feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose, come i matrimoni; servizi di ristorazione anche all'aperto; piscine e centri natatori, sport di squadra e centri benessere anche all'aperto; centri culturali, centri sociali e ricreativi per le attività all'aperto.

Sono state approvate tre categorie di quarantena. La prima include le persone con dose booster o con vaccinazione completa da meno di 120 giorni (4 mesi) che hanno avuto un contatto stretto con un positivo ma non hanno sintomi. Per loro non è più prevista la quarantena ma una forma di auto-sorveglianza. Fino al decimo giorno successivo all'esposizione al caso, è obbligatorio indossare la Ffp2. Al quinto giorno dal contatto con il caso positivo Covid-19, l'effettuazione di un tampone con esito negativo.

Per le persone in possesso del Green pass rafforzato da oltre 120 giorni (4 mesi), la quarantena si riduce a 5 giorni dagli attuali 7 con un tampone con esito negativo al termine di questo periodo. Per i non vaccinati, continuano a essere in vigore le attuali regole (quarantena di 10 giorni). Le regole in vigore fino ad adesso prevedevano, per i contatti "stretti" delle persone positive al virus, un periodo di isolamento di una settimana per chi è vaccinato contro il Covid e di 10 giorni per chi non lo è. Al termine del periodo stabilito, in entrambi i casi, occorre sottoporsi a tampone (rapido o molecolare) per verificare la positività. In caso negativo, finisce del tutto la quarantena.

Tra i temi affrontati anche quello dei prezzi calmierati per le mascherine Ffp2, ora obbligatorie sui mezzi di trasporto pubblico, in cinema, teatri, musei, stadi, palestre e altri luoghi al chiuso, su cui il governo ha trovato l'intesa.
  • Regione Puglia
  • governo
  • Covid
  • Mario Draghi
  • green pass
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2580 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, ricoverati sotto quota 400 Covid in Puglia, ricoverati sotto quota 400 Attualmente positivi sempre in discesa
Campagna vaccinale, i dati aggiornati nella Bat Campagna vaccinale, i dati aggiornati nella Bat Il 64% dei cittadini biscegliesi ha ricevuto anche la terza dose
Covid in Puglia, il numero dei ricoverati scende intorno ai 400 Covid in Puglia, il numero dei ricoverati scende intorno ai 400 Calano ancora gli attualmente positivi
Covid in Puglia, calo sensibile degli attualmente positivi Covid in Puglia, calo sensibile degli attualmente positivi Oltre 40 mila guariti rilevati nelle ultime ore
Bando per la formazione dei centralinisti non vedenti: ecco l'avviso pubblico Bando per la formazione dei centralinisti non vedenti: ecco l'avviso pubblico Iniziativa della Regione Puglia in favore dell'inclusione socio-lavorativa
1 Covid in Puglia, scende ancora il dato dei ricoveri Covid in Puglia, scende ancora il dato dei ricoveri Meno di 2000 casi positivi nelle ultime 24 ore
Covid in Puglia, 14 decessi registrati nelle ultime ore Covid in Puglia, 14 decessi registrati nelle ultime ore Sempre in calo il dato degli attualmente positivi
Bellomo: «La Regione intervenga a sostegno dei porti turistici» Bellomo: «La Regione intervenga a sostegno dei porti turistici» Il consigliere leghista chiede alla Giunta Emiliano provvedimenti concreti per supportare le attività diportistiche
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.