Sergio Silvestris
Sergio Silvestris
Politica

Sergio Silvestris ufficializza la sua candidatura al parlamento europeo

Il biscegliese correrà per Forza Italia nella circoscrizione sud

Suggestiva la cornice scelta: l'uliveto Galantino di via Andria, a conferma di una spiccata sensibilità verso i temi cari agli operatori del comparto agricolo. Significativa la colonna sonora: la Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni. Sergio Silvestris ha rotto gli indugi lunedì 25 marzo, ufficializzando, a due mesi quasi esatti dall'appuntamento con le urne, la sua candidatura alle prossime elezioni europee.

L'ex consigliere regionale, già parlamentare europeo dal 2009 al 2014, correrà per Forza Italia nella circoscrizione sud, che comprende sei regioni (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria). La parola chiave del suo impegno per l'Europa è "terra", citata diverse volte nel discorso al cospetto di un buon numero di simpatizzanti e soprattutto amici: non è certo passata inosservata la presenza del conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, portavoce dei gilet arancioni, come la partecipazione del senatore azzurro Dario Damiani e del consigliere regionale Domenico Damascelli, oltre che di diversi amministratori locali fra cui gli assessori di centrodestra dell'amministrazione di Bisceglie e alcuni consiglieri comunali di maggioranza.

«Non chiedo un voto solo per me ma per qualcosa» ha spiegato Silvestris, rimarcando i dieci punti cardine del suo programma: «Dieci patti che io stringo idealmente con il territorio e che rappresenteranno la bussola del mio impegno nei prossimi cinque anni, dieci patti che riguardano l'agricoltura, i beni culturali, giovani innovazione start up e mobilità, territorio, pesca, trasporti e infrastrutture, lotta alla Xylella, farmacia, cultura e difesa del made in Italy».

«Questa è la terra in cui gli olivi sono minacciati dalla Xylella, è la terra in cui le regioni non riescono a spendere i soldi del Psr, e dall'Irlanda aspettano con gioia il 2020 per poter ottenere tutte le risorse che noi non spendiamo in termini di premialità» ha affermato l'esponente di Forza Italia, toccando il nervo forse più scoperto dei rapporti tra l'Italia e l'Unione Europea.
  • forza italia
  • Sergio Silvestris
  • elezioni europee
  • parlamento europeo
Altri contenuti a tema
Marmo sul caso Innovapuglia: «Siamo garantisti ma resta la questione politica» Marmo sul caso Innovapuglia: «Siamo garantisti ma resta la questione politica» Il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale: «Emiliano è "attenzionato" per la sfrontatezza nel rastrellare voti»
Elezioni europee, De Mucci: «Bat provincia più forzista di Puglia» Elezioni europee, De Mucci: «Bat provincia più forzista di Puglia» Il segretario provinciale di Forza Italia: «Preoccupante l'esito delle amministrative di Bari e Lecce, necessaria una riflessione»
Elezioni europee, i 5 Stelle: «Bisceglie boccia il suo ex europarlamentare e ci sceglie ancora» Elezioni europee, i 5 Stelle: «Bisceglie boccia il suo ex europarlamentare e ci sceglie ancora» «Abbiamo spazzato via la rete di cordate che hanno provato a consolidare attorno a Forza Italia un blocco di consenso»
Elezioni europee, Boccia: «Il Pd l'unica alternativa alla nuova destra» Elezioni europee, Boccia: «Il Pd l'unica alternativa alla nuova destra» Il deputato del Partito Democratico: «Salvini ha dato di fatto un avviso di sfratto a Di Maio»
Silvestris: «Elezione mancata, ma è comunque un grande risultato» Silvestris: «Elezione mancata, ma è comunque un grande risultato» L'esponente biscegliese di Forza Italia ringrazia i 25 mila elettori che lo hanno scelto
Elezioni europee, Galantino: «L'ascesa della Lega indicazione dei temi che stanno più a cuore degli italiani» Elezioni europee, Galantino: «L'ascesa della Lega indicazione dei temi che stanno più a cuore degli italiani» Il deputato 5 Stelle: «Le differenze fra le varie circoscrizioni dimostrano quanto il lavoro capillare sul territorio sia determinante»
Elezioni europee, Spina: «Clamorosa sconfitta dell'amministrazione Angarano» Elezioni europee, Spina: «Clamorosa sconfitta dell'amministrazione Angarano» L'ex sindaco: «Ingiusto liquidare il voto come una sconfitta personale di Silvestris, che ha ben condotto la campagna elettorale»
Un voto alla rovescia Un voto alla rovescia 5 Stelle strutturati, Silvestris primo in Puglia per Forza Italia ma sesto nella circoscrizione. Salvini passa da 38 a 1389 preferenze in città
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.