Francesco Spina
Francesco Spina
Politica

Spina ironizza: «Silvestris e Angarano illustri epidemiologi»

L'ex Sindaco polemico sulla questione della mancata autorizzazione alla presenza di bancarelle nei giorni della festa patronale

Non accenna a placarsi la polemica politica rispetto al tema delle autorizzazioni allo svolgimento di eventi aperti al pubblico sul territorio biscegliese. Il consigliere comunale di opposizione Francesco Spina ha nel mirino l'attuale primo cittadino Angelantonio Angarano e - soprattutto - l'ex europarlamentare Sergio Silvestris.

«Bisceglie, presto, sarà città "Lex free"» ha affermato in una nota. «No ai commercianti, sì a Silvestris! L'anno scorso Angarano accettò di cambiare il percorso della processione dei nostri Santi Patroni dopo secoli di tradizione. Quest'anno sta eliminando ciò che rappresentava un momento di festa per la comunità ma soprattutto un'occasione di lavoro e reddito per le nostre attività commerciali» ha spiegato.

«In compenso, sabato tutti in discoteca e lunedì tutti nella piazza della Cattedrale per la presentazione di Libri nel Borgo Antico che si svolgerà a fine mese; si prevedono nella piazzetta migliaia di persone, in giro per la festa patronale, che non avranno alternative se non quella di presenziare all'anteprima di "Libri", eccezionalmente Covid-free» ha aggiunto l'ex Sindaco.

«Sono lontani i tempi della "Festa del ritorno" per i biscegliesi che ritornavano a spese dell'amministrazione da tutto il mondo. Oggi, a Bisceglie, il Covid non esiste sono quando lo decidono i due illustri epidemiologi Silvestris e Angarano» ha rilevato Spina, con ironia. «Dei commercianti e delle esigenze di sicurezza a Bisceglie non c'è ragione di rispetto. Qui si discute, si fanno i protocolli e si fanno le multe di migliaia di euro a commercianti e cittadini che dimenticano la mascherina in macchina ma quando firmano l'esenzione Angarano e Silvestris tutto si può! Presto il Governo nazionale promuoverà Bisceglie città "Lex free"!» ha concluso.
  • Francesco Spina
  • Libri nel Borgo Antico
  • Angelantonio Angarano
  • Sergio Silvestris
Altri contenuti a tema
Covid, 12 gli attualmente positivi a Bisceglie Covid, 12 gli attualmente positivi a Bisceglie 36 persone in isolamento domiciliare
Caso liceo, l'amministrazione comunale conferma la disponibilità di aule a Salnitro Caso liceo, l'amministrazione comunale conferma la disponibilità di aule a Salnitro Proposta del Sindaco Angarano nel caso in cui non si ritenesse di utilizzare la didattica digitale integrata
1 Angarano: «9 i casi attualmente positivi a Bisceglie» Angarano: «9 i casi attualmente positivi a Bisceglie» Oltre 40 persone in isolamento domiciliare
1 Angarano prolunga l'obbligo della mascherina in alcune zone della città Angarano prolunga l'obbligo della mascherina in alcune zone della città Confermate tutte le misure già disposte lo scorso 19 agosto
Passaggio Giro d'Italia nella Bat, riunione in Prefettura Passaggio Giro d'Italia nella Bat, riunione in Prefettura Predisposte efficaci misure a tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica
Contributi alle associazioni, polemica sulle parole del Sindaco Angarano Contributi alle associazioni, polemica sulle parole del Sindaco Angarano Diverse le interpretazioni. Spina attacca, il poeta Buonarota chiosa: «Spero non sia davvero ciò che pensa»
Manovra tributaria, Spina: «Opposizioni escluse» Manovra tributaria, Spina: «Opposizioni escluse» Emendamenti al Dup, iniziativa congiunta di 7 consiglieri di minoranza per chiedere la proroga dei termini: «Cinque giorni sono pochi»
Manovra tributaria, Angarano: «Promessa mantenuta» Manovra tributaria, Angarano: «Promessa mantenuta» Il Sindaco: «Aiutamo la cittadinanza riducendo drasticamente i tributi»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.