Consiglio comunale di Bisceglie
Consiglio comunale di Bisceglie
Politica

Spina: «È una farsa, Angarano e Silvestris sperano solo nell'inciucio con la finta opposizione»

«Giocano infantilmente con i caschi in testa a fare i candidati mentre la città va alla deriva più completa»

«Siamo ai titoli di coda di questa farsa. La "maggioranza" non ha i numeri e il consiglio comunale è saltato ancora. Angarano e Silvestris, ormai, tentano di andare avanti sperando soltanto nell'inciucio con alcuni consiglieri di finta opposizione». È quanto sostenuto da Francesco Spina a margine del rinvio della riunione della massima assise cittadina che avrebbe dovuto trattare alcuni argomenti di notevole rilevanza politica.

«La "Svolta" sta continuando a ridicolizzare l'istituzione consiliare con il suo comportamento strafottente delle regole e dell'etica» ha tuonato l'ex primo cittadino. «Il luogo sacro delle decisioni comunali è diventato sede di "ricatti politici" e di mercimonio. Anche venerdì oggi il "prezzo politico" offerto per la presenza dei 13 consiglieri comunali di maggioranza e il raggiungimento del numero legale non è stato sufficiente. La seduta, come ormai succede da mesi, non si è tenuta per la assenza ingiustificata (visto che non sono pervenute giustificazioni delle assenze) dei consiglieri di Angarano e Silvestris, che giocano infantilmente con i caschi in testa a fare i candidati mentre la città va alla deriva più completa» ha attaccato.

«Le "regole" della politica corretta porterebbe un qualsiasi sindaco degli 8 mila comuni italiani a fare una verifica delle liste e dei consiglieri che lo sostengono e a far emergere la nuova maggioranza che regge il Comune. Ma questa amministrazione opaca e senza dignità non lo farà, per non scoprire l'accordo trasversale con parti sleali dell'opposizione» ha osservato.

«In questo momento, se tutta l'opposizione fosse coerente, Angarano e Silvestris non potrebbero governare la città. 12 a 12: questa è la situazione ufficiale del consiglio comunale. Se l'opposizione fosse sempre presente la maggioranza non potrebbe andare avanti. Su chi contano Angarano e Silvestris per andare avanti? Chi sono i consiglieri di opposizione (a quale partito appartengono?) che all'occorrenza avranno il mal di pancia e andranno via al momento del voto? Intanto, i costi inutili delle doppie sedute andate deserte le pagano come sempre i cittadini ignari di tali schifezze!» ha concluso Spina.
  • Consiglio Comunale
  • consiglio comunale Bisceglie
Altri contenuti a tema
Come cambia il consiglio comunale dopo il rimpasto Come cambia il consiglio comunale dopo il rimpasto Occorrerà eleggere un secondo vicepresidente dell'assemblea
Pug, "Il faro": «Se questo è amministrare...» Pug, "Il faro": «Se questo è amministrare...» Duro il giudizio su Angarano: «Avrebbe dovuto ricordarsi dei conflitti di interessi prima di candidarsi a sindaco»
Pug, i consiglieri di "Davvero Bisceglie": «Amministrazione priva di credibilità» Pug, i consiglieri di "Davvero Bisceglie": «Amministrazione priva di credibilità» «Noi responsabili verso i cittadini. Non si capisce quale sia l'agibilità politica di un sindaco che si dichiara incompatibile su una materia così essenziale»
Pug, Spina: «Progresso batte conservazione 10 a 6» Pug, Spina: «Progresso batte conservazione 10 a 6» «La maggioranza si è sgretolata»
Pug, Angarano: «Passaggio decisivo per sviluppo armonico di Bisceglie» Pug, Angarano: «Passaggio decisivo per sviluppo armonico di Bisceglie» Il sindaco: «La maggioranza, ancora una volta, ha agito con senso di responsabilità. Inammissibili le critiche dell'opposizione»
Bisceglie supera il vecchio Piano regolatore con un Pug già datato Bisceglie supera il vecchio Piano regolatore con un Pug già datato Il sindaco Angarano e altri 6 consiglieri lasciano l'aula dichiarandosi in potenziale conflitto di interessi. Il provvedimento passa solo grazie all'astensione delle minoranze
Pug, Spina: «Il futuro della città sulle spalle del consiglio comunale» Pug, Spina: «Il futuro della città sulle spalle del consiglio comunale» «Continuare a fare ostruzionismo per lasciare in vigore il vecchio Piano regolatore è un delitto contro le future generazioni»
Approvato in consiglio comunale il nuovo Piano sociale di zona Approvato in consiglio comunale il nuovo Piano sociale di zona Il Sindaco Angarano: «La manovra mette a disposizione delle nostre comunità 18 milioni di euro»
© 2001-2023 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.