Uno smartphone per il progetto tartarughe del Wwf
Uno smartphone per il progetto tartarughe del Wwf
Territorio

Uno smartphone per il progetto tartarughe del Wwf

Destinato ai pescatori di Bisceglie e Trani per la segnalazione della presenza di esemplari in mare

Nuova iniziativa a favore dello studio e della salvaguardia delle tartarughe marine.

Nei giorni scorsi sono stati consegnati i primi smartphone ai pescatori delle marinerie di Bisceglie e Trani che collaborano da diversi anni col Centro tartarughe marine Wwf di Molfetta. L'iniziativa è nata in seguito al progetto "Life Euroturtles" che coinvolge Italia, Croazia, Slovenia, Grecia, Cipro e Malta, al quale il centro molfettese lavora e partecipa da oltre un anno.

Il telefono cellulare è provvisto di un'app, messa a punto dai partner del "Life Euroturtles", in grado di inviare in tempo reale, mediante uno scatto fotografico, la posizione geografica ed altri dati delle tartarughe in vita o no, sia in mare sia sulla battigia, a un database gestito dal museo di Zagabria, per studiare la distribuzione di questi animali.

L'evento di presentazione dell'iniziativa si è tenuto nel porto di Bisceglie alla presenza di numerosi pescatori oltre che del responsabile del Centro tartarughe del Wwf di Molfetta Pasquale Salvemini.

Sempre nell'ambito dello stesso progetto, nel medio e basso Adriatico è in corso lo studio, anche con l'ausilio di droni, per la mappatura sistematica della presenza di tartarughe marine, nonché per l'individuazione di rotte migratorie ed eventuali zone di nidificazione. Anche questo progetto è curato dal Centro recupero tartarughe marine del Wwf Molfetta.
  • Wwf
  • Pasquale Salvemini
  • centro recupero tartarughe marine
Altri contenuti a tema
In corso il monitoraggio delle tartarughe del medio e basso Adriatico In corso il monitoraggio delle tartarughe del medio e basso Adriatico «Acquisiremo immagini di fondamentale importanza per l'individuazione degli esemplari e della presenza di rifiuti in mare» ha spiegato Pasquale Salvemini del Wwf
Numero verde attivo per la protezione delle coste pugliesi Numero verde attivo per la protezione delle coste pugliesi Iniziativa congiunta regione-Wwf
Un'altra emozionante liberazione in mare di caretta caretta Un'altra emozionante liberazione in mare di caretta caretta Tre esemplari, presi in cura dal centro di recupero tartarughe marine del Wwf di Molfetta, sono tornati
Il centro recupero tartarughe marine sulla tv di stato slovena Il centro recupero tartarughe marine sulla tv di stato slovena Una fedele documentazione delle attività del Wwf nel reportage del giornalista Janko Petrovec
Liberate al porto di Bisceglie le tre tartarughe salvate dal Wwf di Molfetta Liberate al porto di Bisceglie le tre tartarughe salvate dal Wwf di Molfetta Gli esemplari di caretta caretta hanno ripreso il largo
L'amico degli animali Edoardo Stoppa a Bisceglie per il rilascio in mare di quattro tartarughe L'amico degli animali Edoardo Stoppa a Bisceglie per il rilascio in mare di quattro tartarughe L'inviato di "Striscia la notizia" ha seguito l'emozionante liberazione degli esemplari
© 2001-2018 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.