Lecci
Lecci
Politica

Verde pubblico, Spazio civico allarma: «Lecci a forte rischio, si intervenga»

Le proposte del gruppo, insieme a esperti agronomi, per risolvere il problema

«Dopo le palme, un'altra specie arborea rischia il lento e continuo deperimento a causa dell'attacco di un parassita. Si tratta dei lecci, messi in pericolo dal Kermes Vermilio, un insetto che, colonizzando tronco e rami, provoca con la continua suzione il disseccamento della chioma fino alla morte dell'albero. Sono circa mille gli esemplari presenti nella nostra città e ci sarebbe un costo rilevante per la collettività se morissero tutti». Ad allarmare sulla situazione il nuovo gruppo di cittadinanza attiva biscegliese Spazio civico.
«Di fronte al problema altre città si sono già messe all'opera con gli interventi antiparassitari del caso, Bisceglie non ancora. Per mettere in salvezza questi alberi è necessario intervenire con urgenza con specifici principi attivi somministrabili (tenuto conto del contesto urbano) in endoterapia e, in via residuale, ricorrere a sostanze ammesse in agricoltura biologica e quindi utilizzabili anche in contesti urbani» ha aggiunto il movimento consultando esperti agronomi.

Tre le idee proposte per la risoluzione del problema:
  1. realizzare un Censimento del verde: non si possono programmare gli interventi necessari se non si ha contezza di quali e quanti alberi abbiamo in città;
  2. predisporre un Regolamento del verde, che detti disposizioni a tutela del patrimonio arboreo e arbustivo pubblico e privato, che disciplini l'uso e la fruizione degli spazi nel territorio comunale al fine di garantire la conservazione, la cura e la corretta manutenzione;
  3. fare ricorso a professionisti del settore (e non prestati al settore e con specializzazioni diverse) per tutte le operazioni inerenti il verde pubblico, dalla progettazione delle aree, alla scelta delle specie da piantare, fino all'ultima potatura, in modo da adottare scelte compatibili con il contesto urbano, con le prospettive di crescita degli alberi e con i rischi fitosanitari in corso.
«Per attuare una "rivoluzione verde" non è sufficiente piantare nuovi alberi, ma occorre anche prendersi cura di quelli già esistenti. All'amministrazione la scelta di intervenire quanto prima e salvare tutti i lecci, o rinviare il problema al futuro e contare gli alberi da tagliare» hanno concluso nella nota firmata da Leonardo Di Molfetta, Antonio Salerno, Antonio Mezzina, Cinzia Crichigno, Lucia Monopoli, Giuliana Germinario, Neri Verdirosi, Leonardo Di Leo e altri cittadini.
  • Bisceglie
  • alberi
  • verde pubblico
  • Spazio civico
Altri contenuti a tema
Pnrr, Bisceglie ottiene finanziamento per un nuovo impianto sportivo e la piscina comunale Pnrr, Bisceglie ottiene finanziamento per un nuovo impianto sportivo e la piscina comunale Angarano: «Migliorare la città con lungimiranza e competenza»
Approvato il Piano sociale di zona 2022-2024 Approvato il Piano sociale di zona 2022-2024 Le novità comunicate dall'Ambito territoriale
Festa patronale, il programma completo di lunedì 8 agosto Festa patronale, il programma completo di lunedì 8 agosto Previsto il ritiro del quadro con le Sacre immagini dei Santi patroni
Festa patronale, il programma completo di domenica 7 agosto Festa patronale, il programma completo di domenica 7 agosto Previsti anche il Solenne pontificale presieduto da Monsignor D'Ascenzo e lo spettacolo pirotecnico
Festa patronale, il programma completo di sabato 6 agosto Festa patronale, il programma completo di sabato 6 agosto Prevista la traslazione del quadro dei Santi Martiri
Rami caduti su via San Martino Rami caduti su via San Martino La segnalazione di un lettore
Dal Veneto in Puglia a piedi malgrado la sclerosi multipla, Michele Agostinetto arriva a Bisceglie Dal Veneto in Puglia a piedi malgrado la sclerosi multipla, Michele Agostinetto arriva a Bisceglie L'obiettivo è dare un importante messaggio a chi si trova in una situazione analoga
Lunedì la riconsegna della torre civica dell'orologio alla città Lunedì la riconsegna della torre civica dell'orologio alla città L'edificio storico è stato sottoposto al restauro
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.