Protesta dei tifosi nerazzurri contro una squadra in difficoltà. <span>Foto Emmanuele Mastrodonato</span>
Protesta dei tifosi nerazzurri contro una squadra in difficoltà. Foto Emmanuele Mastrodonato
Calcio

Bisceglie, così non va. Terza sconfitta casalinga

Blitz della Virtus Francavilla con il solito Perez

Terza sconfitta in cinque gare per mister Sandro Pochesci alla guida del Bisceglie. Tradizione interrotta con la Virtus Francavilla che ha sbancato di misura il Gustavo Ventura per la prima volta in serie C. I nerazzurri solo con l'inserimento di Ebagua nella ripresa hanno potuto dire qualcosa ma manca ancora la necessaria lucidità sotto porta per giustiziare le rivali.

Solito assetto tattico per il trainer laziale: nel 3-5-2 odierno l'acciaccato Gatto è stato rimpiazzato dallo spagnolo Alvaro Montero il quale supporterà Longo. In difesa out Valerio Zigrossi, sostituito da Turi e a sua volta affiancato da Hristov e Piccinni. Centrocampo composto da Mastrippolito e Cardamone esterni, Rafetranaina e Abonckelet interni e Zibert in cabina di regia.
L'allenatore avversario Bruno Trocini ha schierato i propri uomini con il 3-4-1-2 arretrando Nunzella sulla trequarti. Difesa con Marino, Caporale e l' ex Fabio Delvino, mai dimenticato dai tifosi stellati.

La prima vera occasione è giunta al minuto 12 con un diagonale di Perez che ha superato Casadei ma non Turi abile a respingere il pallone sulla linea di porta.
Due minuti più tardi è il Bisceglie a rendersi pericoloso con Montero e Abonckelet che hanno trovato l'opposizione del portiere Costa; dal calcio d'angolo un colpo di testa dell'ex Gravina ha impegnato il portiere ospite; sulla ribattuta non è riuscito ad arrivare Montero che è stato anticipato prima del tap-in.

La sfida è sbloccata al minuto ventisei con uno splendido contropiede orchestrato da Leonardo Perez, il quale ha depositato il pallone in rete con un diagonale preciso ed approfittando di uno svarione difensivo. Settimo centro stagionale per l'attaccante mesagnese.
Mister Pochesci è corso ai ripari sostituendo Mastrippolito per Camporeale, già autore di un'ottima prova contro il Catania. Nonostante il cambio i padroni di casa hanno sofferto molto la freschezza atletica del fronte offensivo avversario abile a giostrare su tutta la metà campo non dando riferimenti particolari.

Ancora la Virtus Francavilla si è resa pericolosa con Mastropietro che con uno scatto è riuscito a servire in verticale per Perez ma Piccinni ha spazzato in corner. Gli ospiti hanno provato a legittimare il vantaggio con un tiro ad effetto dai venti metri ma il pallone si è stampato sulla traversa senza che Casadei potesse fare nulla. Questa è stata l'ultima azione di un primo tempo dove il Bisceglie ha ceduto psicologicamente dopo appena un quarto d'ora dando il là ad una superiorità territoriale dei viaggianti.

Nella ripresa la Virtus Francavilla ha continuato ancora il lavoro di pressione e chiusura e così al 57° il tecnico di casa ha cambiato modulo con l'ingresso di Giulio Ebagua. Oltre l'italonigeriano è entrato anche il giovane Claudio Ferrante al posto di Zibert, sofferente per una botta presa qualche minuto prima: nonostante i cambi la musica è rimasta sempre la stessa, con il Bisceglie poco lucido in avanti e gli avversari che hanno provato a controllare il vantaggio.

La squadra di casa prova a farsi vedere in avanti con un cross di Cardamone messo giù da Ebagua che l'ha appoggiata a Montero il cui tiro deviato è finito fuori in calcio d'angolo. Al minuto settantadue è stato annullata una rete alla Virtus Francavilla per un fuorigioco di Mastropietro il quale in profondità ha tentato di pennellare il suggerimento per la corrente Vazquez.

Il Bisceglie ha provato ancora con Ebagua a due minuti dal termine ma la squadra ospite ha ben gestito il risultato. La partite si è conclusa senza ulteriori sussulti con il risultato di 1-0 che inguaia maggiormente la posizione in classifica degli stellati. Ora la linea di galleggiamento è a più tre e nel posticipo la Cavese può allungare bruciando il Rieti.

BISCEGLIE-VIRTUS FRANCAVILLA 0-1

Bisceglie (3-5-2): 1 Casadei, 6 Mastrippolito (dal 32° 14 Camporeale), 9 Montero, 11 Rafetraniaina (dal 57° 13 Ebagua), 15 Cardamone, 16 Abonckelet, 17 Longo, 21 Turi, 23 Piccinni, 25 Hristov, 30 Zibert (dal 62° 27 Ferrante). Allenatore: Sandro Pochesci. A disposizione: 22 Borghetto, 3 Tarantino, 4 Wilmots, 7 Dellino, 20 Spedaliere, 26 Murolo, 29 Manicone.
Virtus Francavilla (3-4-1-2): 22 Costa, 4 Zenuni, 6 Bovo (dal 62° 2 Di Cosmo), 7 Gigliotti (dal 70° 9 Vazquez), 10 Perez (dal 70° 14 Baclet), 11 Mastropietro, 15 Delvino, 16 Albertini, 17 Caporale, 18 Marino , 21 Nunzella. Allenatore: Bruno Trocini. A disposizione: 1 Sottoriva, 6 Carella, 19 Sperandeo, 20 Puntoriere, 27 Miccoli, 31 Marozzi.
Arbitro: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia
Assistenti: Francesco D'Apice e Michele Somma di Castellammare di Stabia
Reti: 26° Perez
Note: 279 spettatori (con 916 abbonati) e incasso pari a 2138 €. (con €. 4604 incasso abbonati). Ammoniti: Abonckelet al 29° per gioco scorretto, Caporale al 49° per gioco scorretto, Albertini al 60° per gioco scorretto, Gigliotti al 64° per gioco scorretto, Di Cosmo al 72° per gioco scorretto. Calci d'angolo: 3-7. Recupero: 2 minuti primo tempo, secondo tempo. Cambi di modulo: Bisceglie 4-3-1-2 al 32° e 4-3-3 al 57°.
  • Bisceglie Calcio 1913
  • Bisceglie-Virtus Francavilla
  • Calcio Serie C
Altri contenuti a tema
Sala stampa Cavese-Bisceglie, Salvatore Campilongo e Francesco Favasulli Sala stampa Cavese-Bisceglie, Salvatore Campilongo e Francesco Favasulli Il tecnico delle aquile blufoncé esprime la propria delusione per il pareggio
Gol ed emozioni per il ritorno di Gianfranco Mancini sulla panchina nerazzurra Gol ed emozioni per il ritorno di Gianfranco Mancini sulla panchina nerazzurra Il Bisceglie strappa un importante 2-2 alla Cavese
Bisceglie, Montero non basta: al Monopoli il derby Bisceglie, Montero non basta: al Monopoli il derby Nerazzurri, in 10 dal primo tempo, superati 2-1 dai padroni di casa ora secondi in classifica
Bisceglie calcio, situazione sempre più complessa Bisceglie calcio, situazione sempre più complessa I dirigenti biscegliesi si dimettono dai rispettivi ruoli istituzionali
Bari di un'altra categoria: ai biancorossi il derby col Bisceglie Bari di un'altra categoria: ai biancorossi il derby col Bisceglie I nerazzurri ci provano in qualche occasione ma non riescono ad andare a segno
La sala stampa di Bisceglie-Bari, Vincenzo Vivarini La sala stampa di Bisceglie-Bari, Vincenzo Vivarini Il tecnico biancorosso: «Contento per il risultato ma c'è ancora da lavorare»
Bisceglie-Bari 0-3, il live score Bisceglie-Bari 0-3, il live score Rivivi con noi il primo storico derby tra nerazzurri e biancorossi
Bisceglie-Bari, appunti e note per passare alla storia Bisceglie-Bari, appunti e note per passare alla storia Analisi ed aspettative sull'atteso derby coi galletti
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.