Diaz Bisceglie-Guardia Perticara (Foto Luca Ferrante)
Diaz Bisceglie-Guardia Perticara (Foto Luca Ferrante)

Diaz, una sconfitta sanguinosa

Biancorossi sconfitti e superati in classifica dal Guardia Perticara

Il Guardia Perticara alla fine l'ha spuntata per 6-4 nello scontro-salvezza che metteva in palio il terzultimo posto in classifica. Un primo tempo con poche emozioni ha lasciato spazio a una ripresa scoppiettante con le due squadre che le hanno provate tutte per vincere il confronto. I gialloverdi, grazie anche al talento di Osvaldo, sono riusciti a ottenere il terzo successo consecutivo, scavalcando in graduatoria nel campionato di Serie B proprio la Diaz Bisceglie. A Caggianelli e compagni è mancato quel cinismo in più sotto porta che poteva cambiare l'esito della sfida. Una stop che brucia anche per la differenza reti, ora favorevole al Guardia Perticara (3-4 per i biancorossi all'andata, 6-4 al ritorno). Adesso bisognerà lavorare sodo per chiudere il gap di due lunghezze nei confronti dei potentini.

Tutti a disposizione per mister Giuseppe Di Chiano che ha schierato nel quintetto iniziale tre biscegliesi (Russo, Caggianelli e Angelo Cassanelli), oltre all'italo brasiliano Giannantonio e allo spagnolo Romero.

Ritmi molto bassi a inizio gara con entrambe che hanno preferito studiarsi e attaccare gli spazi con cautela. I primi tentativi dalla distanza sono stati della Diaz con le conclusioni di Russo e Caggianelli, entrambe terminate a lato di poco. Sfida molto tecnica con le due squadre che hanno provato in tante circostanze a sorprendere i portieri. Gli ospiti hanno preso coraggio a metà prima frazione con l'inserimento di Osvaldo, che ha calciato addosso a Giannantonio dalla fascia sinistra. Dall'altro fronte la conclusione di Romero è finita sull'esterno della rete.

La prima occasione ghiotta è capitata sui piedi di Logiudice, servito da un cross basso di Mancusi, che a due passi da Giannantonio si è fatto respingere la sfera ben due volte. La risposta dei padroni di casa è stata affidata ad Angelo Cassanelli che in area avversaria ha trovato il disimpegno di Croft. Il gol del vantaggio è stato realizzato dai gialloverdi al 15° con Rodrigues: azione solitaria per il calcettista ospite che ha superato Giannantonio in corsa e ha depositato la palla nel sette. Lo 0-1 ha sbloccato il punteggio e ha diminuito la paura delle due compagini nei primi quindici minuti, per via soprattutto dell'alta posta in gioco.

Il raddoppio gialloverde è stato sfiorato da Mancusi che ha trovato l'opposizione sulla linea di porta di Romero. Timida la reazione della Diaz con Vincenzo Cassanelli, il cui tiro è terminato alto sopra la traversa. All'intervallo 1-0 in favore del Guardia Perticara.

Ripresa a ritmi altissimi: Osvaldo si è visto respingere la gran botta da fuori da un ottimo Giannantonio. Al 22° l'episodio chiave del match: Croft ha respinto un tiro fuori dall'area, il direttore di gara ha subito deciso di assegnare punizione dal limite ed espellere il portiere ospite. La rete del pareggio si è concretizzata dopo un minuto con Caggianelli che ha approfittato della momentanea superiorità numerica per spiazzare Mazzei dalla sinistra. L'ha fatta grossa Mancusi al 24° commettendo fallo, nella propria area. Penalty e giallo per il direttore di gara. Dal dischetto Russo non ha sbagliato. 2-1 che però è durato molto poco al PalaDolmen: Paolo Bartolomeo si è affidato fin da subito al quinto di movimento e Logiudice, al termine di una triangolazione, ha trovato impreparato la Diaz e Giannantonio. 2-2 e match apertissimo.

La reazione dei padroni di casa è affidata alla conclusione di Russo, deviata da un calcettista gialloverde e terminata fuori di poco. Il Guardia Perticara è riuscito a ripassare avanti con il bomber Osvaldo, autore di una splendido sinistro dalla sinistra. Nulla da fare per l'estremo italo brasiliano. Ancora una volta il vantaggio è durato pochissimo: Romero infatti ha approfittato di un cambio degli ospiti, effettuato non proprio al meglio da Mazzei, per realizzare a porta sguarnita dopo un recupero da parte di un suo compagno di squadra. Una gara gradevolissima con entrambe che volevano vincerla e hanno provato il tutto per tutto con il quinto di movimento. Il 3-4 della formazione potentina è stato siglato da Urio con un destro all'angolino imprendibile per Giannantonio.

Perticara che grazie al bomber Osvaldo (doppietta) ha realizzato la rete del 3-5 a porta sguarnita. Ultimo minuto da brividi: Romero l'ha riaperta con un tap-in vincente su assist di Acquaviva ma i gialloverdi sono stati abili a mantenere il possesso della palla e a ripartire in contropiede (tre contro due) mettendo a segno il definitivo 4-6 con Logiudice, doppietta. Un gol che brucia per la Diaz anche per la differenza reti con i potentini, visto che all'andata finì 3-4.

Nel prossimo turno la Diaz è attesa dal Real Team Matera.

DIAZ BISCEGLIE-GUARDIA PERTICARA 4-6

Diaz Bisceglie: 5 Giannantonio, 14 Acquaviva, 8 Caggianelli, 13 Angelo Cassanelli, 12 Vincenzo Cassanelli, 11 Di Benedetto, 3 Di Pierro, 22 Ferreyra, 20 Monterisi, 10 Romero, 6 Russo, 1 Porcelli. Allenatore: Giuseppe Di Chiano.
Guardia Perticara: 1 Croft, 2 Logiudice, 4 Bruno, 5 Urgo, 6 Cospito, 7 Mancusi, 8 De Fina, 9 Lavella, 10 Rodrigues, 12 Mazzei, 13 Urio, 20 Osvaldo. Allenatore: Paolo Bartolomeo.
Arbitri: Giuseppe Costrino di Termoli e Antonio D'Addato di Verona.
Cronometrista: Ruggiero Chiariello di Barletta.
Reti: 15'35" Rodrigues, 23'24" Caggianelli, 24'13" Russo, 25'01" Logiudice, 31'17" Osvaldo, 33'15" Romero, 33'19" Urio, 36'51" Osvaldo, 39'23" Romero, 39'47" Logiudice.
Note: ammoniti: Mancusi (24'12"), Ferreyra (30'18"), Cospito (36'07"). Espulso Croft (22'21").

SERIE B, girone G - 13ª giornata
Bernalda-Futsal Ruvo 7-6
Diaz Bisceglie-Guardia Perticara 4-6
Futsal Altamura-Paola 5-3
Futura Matera-Real Matera 4-4
Traforo Spadafora-New Taranto 4-5
Orsa Aliano-Bisignano 3-4
CLASSIFICA (da aggiornare)
Bisignano 31; Traforo Spadafora 28; Bernalda 26; Futsal Ruvo 22; Futura Matera 20; Paola 18; Real Team Matera* 16; New Taranto 15; Futsal Altamura* 12; Diaz Bisceglie 7; Guardia Perticara 6; Orsa Aliano 5.
  • Giuseppe Cortellino
  • Serie B
  • Giuseppe Di Chiano
  • Diaz Bisceglie
Altri contenuti a tema
La Di Pinto Panifici Bisceglie cerca un doppio riscatto La Di Pinto Panifici Bisceglie cerca un doppio riscatto I nerazzurri, di scena al PalaDolmen con Giulianova, vogliono cancellare l’amaro epilogo del match di Teramo e “vendicare” lo stop mai digerito della gara d’andata
La Diaz ci prova a Paola La Diaz ci prova a Paola Mister Di Chiano: «L'intento è vincere per risalire la classifica»
La Di Pinto Panifici cede a Teramo al fotofinish La Di Pinto Panifici cede a Teramo al fotofinish I nerazzurri finiscono sotto anche di 19, rimontano e mettono la testa avanti ma si smarriscono nel finale punto a punto
Impresa Diaz Impresa Diaz I biancorossi soffrono tantissimo ma alla fine battono il capolista Bisignano
Di Pinto Panifici, gara delicata sul parquet di Teramo Di Pinto Panifici, gara delicata sul parquet di Teramo Nerazzurri concentrati sull’obiettivo secondo posto. L’ex Tomasello: «Proveranno a metterci in difficoltà; dovremo essere consapevoli dei nostri mezzi»
Diaz, testa-coda da brividi Diaz, testa-coda da brividi I biancorossi, privi di quattro elementi, affronteranno la capolista del girone G
La Di Pinto Panifici asfalta Senigallia e mantiene il secondo posto in classifica La Di Pinto Panifici asfalta Senigallia e mantiene il secondo posto in classifica Nerazzurri implacabili fra le mura amiche del PalaDolmen
La Diaz perde anche a Matera e scivola all'ultimo posto in classifica La Diaz perde anche a Matera e scivola all'ultimo posto in classifica Situazione complicata per il team biancorosso
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.