Avellino-Bisceglie, la sala stampa. <span>Foto Cristina Scarasciullo</span>
Avellino-Bisceglie, la sala stampa. Foto Cristina Scarasciullo
Calcio

La sala stampa di Avellino-Bisceglie: Rodolfo Vanoli

Il tecnico nerazzurro si dice contento della prestazione dei suoi ragazzi

Seconda vittoria esterna del Bisceglie in campionato, che grazie ad una rete del solito Alessandro Gatto è tornata a fare punti, ripartendo dopo i due stop consecutivi con Reggina e Potenza. Mister Rudy Vanoli è apparso molto soddisfatto della prova dei ragazzi, che, al cospetto di una big come l'Avellino hanno trovato il coraggio che chiedeva il tecnico, affrontando la partita a viso aperto: «Siam venuti qui a fare la partita, l'abbiamo preparata benissimo. I ragazzi l'hanno affrontata benissimo, come sempre. A me dispiaceva molto perché si era creato malumore dopo i due risultati negativi, ma io so il perché di quei risultati, ci serve solo tempo. Oggi sono contento per i miei ragazzi».

Il tecnico varesino ne ha approfittato anche per togliersi qualche sassolino dalla scarpa sulle voci durante la vigilia del match, nonostante la sua serenità: «Si mette in discussione un allenatore che l'anno scorso ha salvato il Bisceglie più di una volta per due risultati negativi. Ma ci sta, il calcio è fatto di opinioni. Quando io dico che son sereno non è per mandare segnali agli altri ma perché conosco i miei ragazzi. Lunedì avevo già parlato con il presidente ed ero tranquillo col mio lavoro. Quando uno lavora bene deve essere sereno e trasmettere serenità al gruppo».

«Non troveremo sempre il Catanzaro, il Potenza e la Reggina, che sono delle armate. - ha continuato il trainer nerazzurro - Noi siamo una squadra nata per salvarci, di conseguenza l'allarmismo creato intorno a noi non mi è piaciuto. Io ero tranquillo, ho chiuso lo spogliatoio con i miei ragazzi. Il presidente da lunedì mi chiamava e mi chiedeva come stavo, ma noi stavamo benissimo perché io conosco i miei ragazzi».

I padroni di casa hanno sofferto un po' il gioco del Bisceglie, che non ha lasciato gli spazi per costruire il gioco: «L'Avellino ha fatto una buonissima partita, noi siamo stati bravi a non farli giocare, chiudendo gli spazi e non facendoli ripartire. Io sapevo che loro giocano così, poi ogni allenatore imposta la partita anche in base all'avversario e ai giocatori che ha». E sul futuro: «Sicuramente questo è un campionato dove nessuno regala nulla, è una B2 dove ci sono squadre attrezzate per fare un campionato molto importante. Io mi auguro di portare alla salvezza la mia squadra il più presto possibile e auguro all'Avellino di fare un campionato importante».

Al seguito dei nerazzurri oltre un centinaio di tifosi, che hanno sostenuto la squadra in una partita molto difficile: «Domenica dopo la sconfitta col Potenza la prima cosa che ho fatto è stato chiedere scusa ai tifosi. Io se sono rimasto, è anche per questo, c'è qualcosa di magico coi tifosi e la città. Io sapevo perché dei risultati negativi, ci ho lavorato e ho tirato fuori questo risultato oggi. Grazie ancora a loro che ci sono vicini» ha concluso il tecnico.
  • Bisceglie Calcio 1913
  • Rodolfo Vanoli
Altri contenuti a tema
Bisceglie, Montero non basta: al Monopoli il derby Bisceglie, Montero non basta: al Monopoli il derby Nerazzurri, in 10 dal primo tempo, superati 2-1 dai padroni di casa ora secondi in classifica
Bisceglie calcio, situazione sempre più complessa Bisceglie calcio, situazione sempre più complessa I dirigenti biscegliesi si dimettono dai rispettivi ruoli istituzionali
Bisceglie, così non va. Terza sconfitta casalinga Bisceglie, così non va. Terza sconfitta casalinga Blitz della Virtus Francavilla con il solito Perez
Bisceglie, in ventiquattro per cercare la prima vittoria interna Bisceglie, in ventiquattro per cercare la prima vittoria interna I convocati di mister Pochesci per la sfida con la Virtus Francavilla
Sala stampa di Catania-Bisceglie: Cristiano Lucarelli Sala stampa di Catania-Bisceglie: Cristiano Lucarelli Nonostante il pareggio, il tecnico rossoblu ha colto dei segnali positivi dalla sua squadra
Sala stampa Catania-Bisceglie: Sandro Pochesci Sala stampa Catania-Bisceglie: Sandro Pochesci Il tecnico nerazzurro: «La contestazione dei tifosi etnei ci ha dato una mano»
Bisceglie impacciato, la Ternana lo punisce Bisceglie impacciato, la Ternana lo punisce Celli-gol risolve la gara a favore dei rossoverdi
Bisceglie-Ternana, la sala stampa: Fabio Gallo Bisceglie-Ternana, la sala stampa: Fabio Gallo Il tecnico rossoverde: «Campionato difficile, nessuno staccherà le dirette avversarie»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.