Claudio Lopopolo. <span>Foto Sergio Porcelli </span>
Claudio Lopopolo. Foto Sergio Porcelli

Marchio biscegliese sulla promozione delle Aquile Molfetta in A2

Claudio Lopopolo, Nico Pedone e Tonio Di Benedetto protagonisti della cavalcata biancorossa

Un percorso entusiasmante, coronato dalla meritata promozione ottenuta con un turno d'anticipo. Lo storico sortilegio è spezzato e finalmente anche il movimento del calcio a 5 molfettese ha centrato l'agognato salto in Serie A2 maschile, categoria mai toccata malgrado i diversi tentativi effettuati dalle varie società che si sono alternate nel tempo.

Le Aquile Molfetta del presidente De Giglio hanno fatto loro il primo posto nel gruppo G di Serie B in virtù di un'annata condotta su ritmi vertiginosi: 17 vittorie in 21 gare, un pareggio e tre battute d'arresto, a certificare la capacità di lasciarsi alle spalle difficoltà e tenere testa agli avversari più spigolosi, come il Canosa di mister Domenico Lodispoto che, pur avendo vinto entrambi i confronti diretti, ha pagato a caro prezzo i passaggi a vuoto con formazioni di medio-bassa classifica. Non è un caso che il team molfettese abbia ottenuto più punti in trasferta (27) che sulle tavole del PalaPoli (25).

Foto di Sergio PorcelliIl successo casalingo ottenuto sabato ai danni della Diaz Bisceglie è valso il +4 rispetto alla compagine ofantina e la certezza dell'A2 a una giornata dalla conclusione del campionato. Un nuovo, esaltante successo per i tre calcettisti biscegliesi in forza alle Aquile Molfetta: l'ormai veterano Claudio Lopopolo si è preso l'ennesima soddisfazione di una carriera ad altissimi livelli, riprendendosi la seconda serie nazionale a 38 anni. Fondamentale per gli equilibri difensivi della formazione di mister Rutigliani la presenza di un centrale con le caratteristiche e la solidità di Nico Pedone come anche prezioso è stato il contributo del laterale Tonio Di Benedetto, giocatore di sistema che ha saputo supportare le stelle straniere (c'è anche lo spagnolo ex Futsal Bisceglie Christian Ortiz) facendosi apprezzare pure in fase realizzativa.

La promozione ha una dedica indiscussa: il pensiero corre inevitabilmente alla memoria di Vincenzo De Giglio, dirigente delle Aquile e fratello del presidente Donato. La società, di cui fa parte anche Gigi Metta nel delicato ruolo di direttore sportivo, è pronta all'esperienza in A2, categoria nella quale sarà ancora più importante l'apporto dei calcettisti biscegliesi.
  • Serie B
  • Serie A2
  • Divisione calcio a 5
  • Aquile Molfetta
Altri contenuti a tema
Alpha Pharma, il presidente Papagni: «L’obiettivo salvezza è stato raggiunto» Alpha Pharma, il presidente Papagni: «L’obiettivo salvezza è stato raggiunto» Bilancio stagionale positivo per il numero uno del club nerazzurro: «Annata in linea con le aspettative prefissate, pronti per programmare il 21-22»
La Diaz riparte ma senza mister Di Chiano La Diaz riparte ma senza mister Di Chiano Separazione consensuale tra il club biancorosso e il tecnico tranese
Kick Off-Bisceglie Femminile, gara3 posticipata a lunedì Kick Off-Bisceglie Femminile, gara3 posticipata a lunedì Le nerazzurre si giocheranno l'accesso alla semifinale scudetto
Alpha Pharma, ultima chiamata playoff Alpha Pharma, ultima chiamata playoff Sabato sul parquet della Luiss Roma lo spareggio per l’accesso alla griglia: chi vince è qualificato per i giochi promozione
Diaz, Elia traccia un bilancio della stagione: «Siamo soddisfatti» Diaz, Elia traccia un bilancio della stagione: «Siamo soddisfatti» Il bomber biancorosso a Terzo Tempo: «Rammarico per non aver centrato i playoff, ma abbiamo dato il massimo»
Alpha Pharma, stop interno con Cassino. Il “tutto per tutto” a Roma Alpha Pharma, stop interno con Cassino. Il “tutto per tutto” a Roma I nerazzurri cedono ancora fra le mura amiche. Sabato 8 maggio, sul parquet della Luiss, un autentico spareggio per l’accesso ai playoff
Playoff in palio, l’Alpha Pharma chiede strada. Scarica la fanzine Go Lions! Playoff in palio, l’Alpha Pharma chiede strada. Scarica la fanzine Go Lions! Ultima gara casalinga di stagione regolare per la compagine di coach Vozza
Alpha Pharma Bisceglie, overtime amaro Alpha Pharma Bisceglie, overtime amaro I nerazzurri si arrendono dopo 45 minuti di battaglia mancando l'opportunità di tornare al successo
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.