Vincenzo Todaro e Vittoria Sasso sorridenti sui nuovi seggiolini del
Vincenzo Todaro e Vittoria Sasso sorridenti sui nuovi seggiolini del "Ventura"
Calcio

Missione compiuta, 1600 seggiolini sugli spalti del "Gustavo Ventura"

La gratitudine di Todaro nei confronti dell'assessore Vittoria Sasso

La missione - parsa a un certo punto quasi impossibile - è stata portata a termine: lo stadio "Gustavo Ventura" è stato adeguato ai requisiti richiesti dalla Lega Pro per la partecipazione al prossimo campionato di Serie C.

Superato nella giornata di martedì 2 luglio lo scoglio dell'aggiornamento dell'impianto di illuminazione, che ora produce il valore minimo previsto di 800 lux in direzione delle telecamere fisse e di 500 lux in tutte le altre direzioni, gli sforzi si sono concentrati, nelle ultime ore, sulla collocazione di almeno 1500 seggiolini sugli spalti dei due lati lunghi del campo (tribuna e gradinata).

L'obiettivo è stato raggiunto nella giornata di giovedì 4 luglio con l'arrivo in mattinata, a bordo di un mezzo pesante, di 1600 sedute individuali corrispondenti alle caratteristiche prescritte. L'assessore allo sport Vittoria Sasso (che ha risolto una situazione delicatissima portando a casa un successo personale notevole e un risultato concreto per la città) ha seguito passo passo lo svolgimento dei lavori: poco più di un migliaio di seggiolini, di colore bianco e nero, sono stati posizionati in gradinata, rispettando il desiderio dell'assessore - e dei tifosi - di lasciare intatto il disegno della stella, evidenziata in bianco su un settore occupato da seggiolini neri. Tre file alte ai lati del comparto centrale della gradinata sono caratterizzate da sedute di colore bianco mentre in tribuna sono stati collocati seggiolini rossi. Non è esclusa una successiva integrazione delle sedute necessarie a completare il già pregevole colpo d'occhio della gradinata (ne servirebbero poche centinaia) mentre nelle prossime ore si provvederà alla ricollocazione di circa 300 seggiolini asportati dalla tribuna - e ritenuti in buone condizioni - sugli spalti del PalaDolmen.

Vincenzo Todaro, presidente del consiglio d'amministrazione del Bisceglie, ha reso pubblico un ringraziamento particolare a Vittoria Sasso, rivolgendole un plauso speciale per il lavoro svolto in questi giorni, a fianco del club nerazzurro che ha potuto così inoltrare la sua richiesta di riammissione al terzo torneo professionistico in tempo utile.

Tutte le documentazioni richieste sono in viaggio col fido segretario Pietro Ingravallo verso Firenze, sede della Lega Pro. Il patron Nicola Canonico è al settimo cielo e lascia trapelare l'intenzione di costruire una squadra all'altezza della C, da affidare al riconfermato tecnico Rodolfo Vanoli.
  • Bisceglie calcio
  • Lega Pro
  • Serie C
  • Vittoria Sasso
Altri contenuti a tema
Bisceglie sospeso tra playout e una riforma che lo salverebbe Bisceglie sospeso tra playout e una riforma che lo salverebbe Il club nerazzurro in attesa di decisioni
Serie C, rischio sciopero Serie C, rischio sciopero La stragrande maggioranza dei club (compreso il Bisceglie) contrari alla ripresa del torneo
Ghirelli insiste: «La C non è in grado di tornare a giocare» Ghirelli insiste: «La C non è in grado di tornare a giocare» Il presidente della Lega Pro: «Ce l'hanno detto anche i medici sociali: dovevamo fare gli ipocriti?»
Il Bisceglie dovrà tornare in campo Il Bisceglie dovrà tornare in campo Confermato lo stop a tutti i tornei dilettantistici
Consiglio federale ancora in corso, si va verso la ripresa della Serie C Consiglio federale ancora in corso, si va verso la ripresa della Serie C Il Bisceglie dovrebbe tornare in campo per concludere la stagione entro il 20 agosto
Serie B a due gironi e C semiprofessionistica col Bisceglie: mercoledì consiglio federale Serie B a due gironi e C semiprofessionistica col Bisceglie: mercoledì consiglio federale Il club nerazzurro dovrebbe conservare la categoria
Il presidente Fipav Puglia Indiveri: «Ripartenza in novembre, presupposti permettendo» Il presidente Fipav Puglia Indiveri: «Ripartenza in novembre, presupposti permettendo» «L'obiettivo è salvaguardare tutto il sistema». Abolito il sorteggio nei gironi di C, si tornerà alla vicinanza geografica
Tre anni fa la storica promozione del Bisceglie in C Tre anni fa la storica promozione del Bisceglie in C Il sogno sgretolato nella triste realtà di un travaglio immeritato
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.