Bisceglie in campo nel nome di Giorgio Di Bari
Bisceglie in campo nel nome di Giorgio Di Bari
Calcio

Playout, il Bisceglie ricorda Giorgio Di Bari

Squadra in campo con una meravigliosa tenuta vecchio stile

Elezioni Regionali 2020
E la mente torna, inevitabilmente, alla doppia sfida dei playout di C2 del 1996 col Fasano. 0-0 all'andata, sotto il caldo cocente del "Vito Curlo" il 9 giugno. La gara di ritorno, sul neutro dello "Zaccheria" di Foggia, si risolse in un finale thrilling: l'uno-due micidiale degli stellati firmato da Catalano e De Florio, la rete dell'ex Spilli e una sofferenza infinita, col disperato forcing degli avversari. I brividi, l'occasione fallita dal difensore Raimondo per il 2-2, che avrebbe mandato i nerazzurri all'inferno. Il triplice fischio e la gioia incontenibile dei tifosi.

Faro in difesa e riferimento dello spogliatoio di quel Bisceglie, l'indimenticato Giorgio Di Bari. Nessuno avrebbe potuto immaginare il tragico destino che l'avrebbe strappato alla vita, all'amore dei familiari e all'affetto dei tanti appassionati di calcio che in lui hanno sempre visto un esempio. Il 12 gennaio del 1998, appena 34enne, se n'è andato un simbolo del calcio e dello sport di questa città. E fa effetto, eccome, sapere che il Bisceglie scenderà in campo nelle due gare di playout con la Sicula Leonzio indossando una maglia quasi del tutto identica a quella in voga negli anni '90, con un omaggio commosso a colui che è semplicemente "Il capitano".
  • Bisceglie calcio
  • Lega Pro
  • Serie C
  • Bisceglie-Sicula Leonzio
  • Giorgio Di Bari
  • Playout
Altri contenuti a tema
Regionali, Canonico frena sulla candidatura: «Nulla è ancora deciso» Regionali, Canonico frena sulla candidatura: «Nulla è ancora deciso» Capitolo Bisceglie calcio: «Mi auguro di poter lasciare il club in buone mani»
Bisceglie, Angarano: «Parlerò con Canonico» Bisceglie, Angarano: «Parlerò con Canonico» Il Sindaco garantisce: «Faremo il possibile per salvare la squadra»
«Sindaco titolare del diritto sportivo: lo prevedono le norme» «Sindaco titolare del diritto sportivo: lo prevedono le norme» Nota di Francesco Spina sulla situazione del Bisceglie calcio
Al lupo! Al lupo! Al lupo! Al lupo! Bisceglie calcio, che succede?
Canonico: «Lascio il Bisceglie nelle mani del Sindaco» Canonico: «Lascio il Bisceglie nelle mani del Sindaco» «Attendo di conoscere i nominativi delle persone cui cedere gratuitamente la proprietà entro il 24 luglio»
Bisceglie, una stagione tutta da dimenticare Bisceglie, una stagione tutta da dimenticare Pochissime le note positive. Ora occhi puntati sul futuro del club
Sala stampa, mister Grieco: «Sicula Leonzio meritava di salvarsi» Sala stampa, mister Grieco: «Sicula Leonzio meritava di salvarsi» Il tecnico bianconero: «Perché giocare il 27 l'andata? Siamo tornati mezz'ora prima di giocare la sfida di ritorno»
Bis della Sicula Leonzio, il Bisceglie crolla in serie D Bis della Sicula Leonzio, il Bisceglie crolla in serie D L'incornata di Lele Catania suggella la terza salvezza consecutiva dei siciliani
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.