Enzo Amendolagine. <span>Foto Antonio Lopopolo</span>
Enzo Amendolagine. Foto Antonio Lopopolo
Politica

5 Stelle: «Altro che comune riciclone, la differenziata nel 2018 si è fermata al 63%»

Il consigliere Amendolagine chiede chiarimenti a regione e Legambiente Puglia

Nuovo capitolo della sempre più intricata questione inerente la performance della città di Bisceglie nella raccolta differenziata per l'anno solare 2018. Il Movimento 5 Stelle, in una nota, ha sostenuto che la percentuale conseguita sarebbe inferiore al 65% necessario per l'aggiudicazione del premio di "comune riciclone" assegnato da Legambiente Puglia, riconosciuto a Bisceglie sulla base di dati che sono stati da più parti aspramente contestati e messi in discussione.

«Su questa faccenda dei dati 2018 riguardanti le percentuali di rifiuti differenziati e indifferenziati a Bisceglie che ci hanno permesso di ricevere il premio "Comuni ricicloni" di Legambiente, i conti continuano a non tornare» hanno fatto sapere gli attivisti pentastellati.

«Avevamo chiesto all'amministrazione Angarano di pubblicare le cifre ufficiali - e depurate dai refusi ammessi pubblicamente dalla giunta - relativi a settembre e ottobre 2018.
Il vicesindaco Consiglio, dopo nostre sollecitazioni, ha risposto con un comunicato stampa, allegando i dati ufficiali dei mesi in oggetto. Lo ringraziamo, prima di tutto, per questa iniziativa, seppur indotta, di trasparenza. Tuttavia, proprio rileggendo quei dati e elaborando alcune somme e le rispettive medie non riusciamo a comprendere come si raggiunga la fatidica percentuale del 65% circa di differenziata nel 2018» hanno aggiunto.

«Ecco le anomalie che continuiamo a rilevare:
- abbiamo ripreso il prospetto sinottico disponibile sul sito dell'Osservatorio regionale dei rifiuti e lo abbiamo revisionato depurandolo dei refusi relativi alle cifre di settembre e ottobre 2018. Abbiamo sostituito quelle cifre con i dati ufficiali comunicati a mezzo stampa dall'assessore Consiglio. Il prospetto sinottico restituisce una media complessiva di raccolta differenziata nel 2018 del 63.6% anziché del 65,08% come, invece, comunicato sempre a mezzo stampa dalla stessa amministrazione (come da immagine allegata con i due prospetti sinottici a confronto);
- i dati inviati dal comune di Bisceglie a Legambiente per partecipare al premio "Comuni ricicloni" - e resi pubblici a mezzo stampa dalla stessa amministrazione (nell'altra immagine allegata) - sembrano essere discordanti rispetto ai dati dell'Osservatorio regionale e, cosa ancor più strana, restituiscono complessivamente una percentuale di differenziata 2018 pari al 63.3%.Il vicesindaco Consiglio ha ribadito nel suo comunicato che i dati trasmessi a Legambiente fossero sovrapponibili a quelli disponibili sul sito dell'Osservatorio regionale. A noi così non sembra.

Inoltre si sbandiera una percentuale di differenziata del 65 e passa per cento che non trova riscontro né nei dati della regione, depurati dai refusi, né in quelli (fra l'altro discordanti) trasmessi a Legambiente.

È giunto davvero il momento di fare chiarezza su questa vicenda. Per questo motivo abbiamo trasmesso giovedì mattina a Legambiente Puglia e per conoscenza alla regione Puglia una mail pec, a firma del nostro portavoce Enzo Amendolagine, al fine di sollecitare un chiarimento sul reale raggiungimento della soglia del 65% di differenziata, utile all'assegnazione del premio "Comuni ricicloni" e soglia necessaria a beneficiare di aliquote di Ecotassa regionale più contenute» hanno concluso i 5 Stelle.
  • Legambiente Bisceglie
  • Legambiente Puglia
  • Movimento 5 Stelle Bisceglie
Altri contenuti a tema
Coronavirus, supporto da Legambiente alle attività di pattugliamento della Polizia Locale Coronavirus, supporto da Legambiente alle attività di pattugliamento della Polizia Locale I volontari sono collegati alla centrale operativa per la segnalazione di coloro che trasgrediscono alle disposizioni
Legambiente critica la raccolta porta a porta: «Non è proprio cominciata» Legambiente critica la raccolta porta a porta: «Non è proprio cominciata» «Non sarebbe stato meglio partire quando si era pronti davvero?»
Elezioni regionali, Pippo Acquaviva conquista la candidatura Elezioni regionali, Pippo Acquaviva conquista la candidatura L'attivista biscegliese secondo nella Bat alle spalle del consigliere uscente Grazia Di Bari alle regionarie 5 Stelle
Legambiente al vicesindaco Consiglio: «Restituisca il premio di comune riciclone» Legambiente al vicesindaco Consiglio: «Restituisca il premio di comune riciclone» «Ci comunichi le modalità per il ritiro, manderemo qualcuno a prenderlo»
Regionarie 5 Stelle, venerdì a mezzanotte scadenza per le candidature alla presidenza Regionarie 5 Stelle, venerdì a mezzanotte scadenza per le candidature alla presidenza Gli iscritti potranno esprimersi successivamente sulla piattaforma on line Rousseau
Sicurezza, Amendolagine: «Basta con le dichiarazioni di solidarietà, servono azioni concrete» Sicurezza, Amendolagine: «Basta con le dichiarazioni di solidarietà, servono azioni concrete» «Continuiamo ad attendere la convocazione del consiglio monotematico, l'istituzione dello sportello antiracket e della consulta della legalità»
Differenziata 2018, i 5 Stelle insistono e non le mandano a dire a Consiglio Differenziata 2018, i 5 Stelle insistono e non le mandano a dire a Consiglio «"Strumentale e stucchevole" è l'atteggiamento di chi non risponde nel merito»
Differenziata 2018, affondo dei 5 Stelle: «Sindaco, pubblichi i dati corretti o restituisca il premio "comune riciclone"» Differenziata 2018, affondo dei 5 Stelle: «Sindaco, pubblichi i dati corretti o restituisca il premio "comune riciclone"» Amendolagine: «Dimostri il virtuosismo della sua amministrazione»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.