Abusi e violenze sui pazienti psichiatrici all'Opera Don Uva di Foggia
Abusi e violenze sui pazienti psichiatrici all'Opera Don Uva di Foggia
Cronaca

Abusi e violenze sui pazienti psichiatrici all'Opera Don Uva di Foggia, misure cautelari per 30 persone

15 arrestati tra infermieri, ausiliari e operatori ausiliari. Restrizioni per altri 15. I vertici di Universo Salute non sono indagati e anzi hanno fornito collaborazione agli inquirenti

I carabinieri del Comando provinciale di Foggia e del gruppo tutela della salute di Napoli hanno eseguito alle prime luci dell'alba di martedì 24 gennaio una misura cautelare a carico di 30 persone, fra operatori sociosanitari e infermieri in servizio nelle strutture dell'Opera Don Uva del capoluogo foggiano, per i reati di maltrattamenti aggravati, sequestro di persona, violenza sessuale, favoreggiamento personale ed altro ancora. 15 tra operatori sanitari, infermieri e ausiliari sono stati arrestati e altrettanti sono stati raggiunti da misure cautelari (obbligo di dimora e divieto di avvicinamento alle vittime). I vertici e i dirigenti di Universo Salute non solo non sono coinvolti ma hanno offerto agli inquirenti tutta la collaborazione necessaria per agevolarne il lavoro.

La complessa ed articolata attività di indagine, diretta e coordinata dalla Procura della Repubblica di Foggia, è stata avviata la scorsa estate. Sono stati riscontrati numerosi episodi di violenze ed abusi ai danni complessivamente di 25 persone in condizioni di incapacità e/o di inferiorità fisica o psichica, ricoverate nella struttura sociosanitaria-riabilitativa della città, tutte in condizioni di incapacità e o di inferiorità fisica o psichica ricoverate nel reparto femminile di psichiatria di lunga degenza, di età compresa tra i 40 ed i 60 anni.

I 30 indagati saranno sottoposti in questi giorni agli interrogatori di garanzia.
  • Opera don Uva
  • Universo Salute
Altri contenuti a tema
Universo Salute, convegno sul tema "Onorare l'anziano" Universo Salute, convegno sul tema "Onorare l'anziano" L'incontro si terrà giovedì 30 maggio presso il salone dei congressi
Al Salone Internazionale del libro di Torino riflettori anche sul premio Don Uva Al Salone Internazionale del libro di Torino riflettori anche sul premio Don Uva La presentazione avverrà domenica 12 maggio presso lo stand della Puglia
Conferenza "Piazza Fontana" presso la sala convegni di Universo Salute il 25 aprile Conferenza "Piazza Fontana" presso la sala convegni di Universo Salute il 25 aprile L'incontro è organizzato dal circolo dei lettori - presidio del libro di Bisceglie in collaborazione con universo salute opera don Uva
“Corpo sano in mente sana”, un convegno presso Universo Salute “Corpo sano in mente sana”, un convegno presso Universo Salute Anche il commissario straordinario dell’Ordine degli Psicologi della Regione Puglia, Giuseppe Luigi Palma, fra i relatori
Opera Don Uva, festa in basilica con le scuole di Bisceglie Opera Don Uva, festa in basilica con le scuole di Bisceglie Grande partecipazione da parte delle scuole di ogni ordine e grado
Le opere dei pazienti del Don Uva in mostra a Torino Le opere dei pazienti del Don Uva in mostra a Torino Importante momento di valorizzazione delle capacità artistiche dei pazienti
"La Felicità degli Infelici” in scena a Bisceglie all'Opera Don Uva "La Felicità degli Infelici” in scena a Bisceglie all'Opera Don Uva Appuntamento con lo spettacolo venerdì 24 novembre. Ingresso gratuito
Delegazione dell'Opera Don Uva a Torino per la rassegna "E Visioni" Delegazione dell'Opera Don Uva a Torino per la rassegna "E Visioni" La rassegna mira a esplorare il tema dell'esclusione e dell'inclusione attraverso diversi mezzi espressivi, come l'audiovisivo e l'arte pittorica
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.