Nicola Brescia (al centro)
Nicola Brescia (al centro)
Economia e lavoro

«Anziché stabilizzare gli operatori sanitari si lasciano scadere i contratti: è inaccettabile»

Il biscegliese Brescia, leader dell'Usppi, "diffida" l'Asl Bt: «Sarebbe un atto grave e di inaudita irriconoscenza»

Entro il prossimo 31 dicembre diversi contratti di operatori socio-sanitari in servizio nelle strutture di competenza dell'Asl Bt giungeranno a scadenza, compresi quelli di coloro i quali hanno già acquisito (o stanno acquisendo) i requisiti necessari alla stablizzazione. Il sindaco Usppi Puglia, guidato dal biscegliese Nicola Brescia, si è perciò rivolto al presidente della Regione Michele Emiliano, al direttore del Dipartimento salute Vito Montanaro e al Commissario straordinario Asl Bt Alessandro Delle Donne affinché si proceda a conferme e stabilizzazioni.

«Diffidiamo l'azienda sanitaria locale a dare il via a quello che definiamo un atto di grave e inaudita irriconoscenza, che ovviamente non colma il vuoto di organico che ha storicamente penalizzato il sistema sanitario ma che lascerebbe sguarniti gli organici in caso di ripresa della pandemia» è quanto sostenuto dall'Usppi nella lettera inviata agli interlocutori.

«Li avevamo chiamati "angeli custodi" ed "eroi" durante le settimane difficilissime della pandemia da Covid 19 quando, senza la protezione dei vaccini, avevano messo a rischio la loro vita per garantire la cura di chi si era infettato e ammalato. Ma nel nostro Paese evidentemente la memoria fa difetto, e persino ora che il Governo ha inserito nel documento programmatico della Legge di bilancio una norma per cui gli enti del Servizio Sanitario Nazionale sono autorizzati a stabilizzare il personale assunto a tempo determinato durante l'emergenza (medici, infermieri, operatori sanitari, psicologi, amministrativi, informatici e tutte le altre figure), noi siamo ancora a discutere di dismissioni e licenziamenti... È inaccettabile» ha tuonato Brescia, tornando a chiedere una ricomposizione della vicenda in modo da salvaguardare, fra l'altro, i livelli essenziali di assistenza.
  • Regione Puglia
  • Asl Bt
  • sanità
  • Usppi
  • Nicola Brescia
  • sanità Puglia
  • Usppi Puglia
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, quasi 8500 decessi dall'inizio dell'emergenza Covid in Puglia, quasi 8500 decessi dall'inizio dell'emergenza Ricoveri sempre in calo
Spina: «Riaprono i reparti dell'ospedale, i vertici Asl sono stati di parola» Spina: «Riaprono i reparti dell'ospedale, i vertici Asl sono stati di parola» Il consigliere di minoranza svela: «Pronto soccorso, cardiologia e chirurgia riattivati giovedì»
Casella: «Soddisfatto per le riaperture dei reparti dell'ospedale» Casella: «Soddisfatto per le riaperture dei reparti dell'ospedale» «Il consiglio comunale monotematico convocato nei giorni scorsi ha prodotto i suoi effetti»
Covid in Puglia, scende sotto quota 350 il dato dei ricoverati Covid in Puglia, scende sotto quota 350 il dato dei ricoverati 14 i decessi registrati nelle ultime 24 ore
Ospedale del nordbarese, La Notte: «Un altro passo in avanti» Ospedale del nordbarese, La Notte: «Un altro passo in avanti» Il consigliere regionale: «Bisceglie sarà al centro di un nuovo polo sanitario»
1 Covid, drastico calo degli attualmente positivi in Puglia Covid, drastico calo degli attualmente positivi in Puglia In leggero aumento il dato dei ricoveri
Covid in Puglia, sempre in discesa il numero dei ricoverati Covid in Puglia, sempre in discesa il numero dei ricoverati 1561 casi positivi registrati nelle ultime ore
Covid, 14 decessi rilevati in Puglia nelle ultime ore Covid, 14 decessi rilevati in Puglia nelle ultime ore Il dato dei guariti continua ad aumentare in modo sensibile
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.