Consiglio comunale
Consiglio comunale
Politica

Appalto igiene urbana, minoranza insoddisfatta: «L'amministrazione non ha risposto»

Sette consiglieri di opposizione hanno chiesto al Segretario Generale di trasmettere gli atti del consiglio comunale a Procura e Corte dei Conti

«Dopo quasi 50 giorni di attesa, l'amministrazione ha risposto in consiglio comunale per bocca (pilotata dai dirigenti) del vicesindaco all'interrogazione di 7 consiglieri di minoranza sull'appalto di igiene urbana. Ha risposto, si fa per dire! Alle domande non c'è stato effettivo riscontro». Questi i toni, decisamente duri, utilizzati dagli esponenti di opposizione nella massima assise cittadina di Bisceglie in merito ad alcune questioni sollevate sul rapporto tra Comune e gestore del servizio di raccolta dei rifiuti.

«Abbiamo chiesto:
- dato che la giustizia amministrativa (TAR Piemonte e Consiglio di Stato) e altre Amministrazioni pubbliche (Comune di Caserta), per procedure di gara analoghe a quella di Bisceglie, hanno rilevato l'insussistenza dei requisiti speciali e generali di appalto di Aimeri Ambiente, socio unico di Energetikambiente, il Comune di Bisceglie ha verificato i requisiti di appalto in sede di aggiudicazione della gara ad Energetikambiente?
- l'amministrazione intende promuovere un'ulteriore fase istruttoria a garanzia dei profili di legittimità e liceità dell'aggiudicazione della procedura di gara?
- qual è la posizione antimafia di Energetikambiente?
- l'amministrazione ritiene, alla luce delle pronunce della giustizia amminstrativa, di valutare di risolvere il contratto con la rete temporanea di imprese Energetikambiente (società a socio unico Aimeri Ambiente)-Pianeta Ambiente?

Per il vicesindaco (o meglio per i dirigenti) non c'è nulla da verificare perché le procedure di gara sono state espletate correttamente un anno e mezzo fa ed è vero che Energetikambiente non ha ancora la certificazione antimafia, ma Pianeta Ambiente sì. E se sono emersi fatti nuovi e pare gravi sul gestore, che importa. Non è a noi!» è quanto sostenuto e riassunto dai sette interroganti.

«Abbiamo chiesto al Segretario generale del Comune di trasmettere l'interrogazione con relativi allegati, le risposte ricevute dai dirigenti, il verbale della seduta e tutta la documentazione di gara alla Procura della Repubblica e alla Corte dei conti, auspicando che a questo punto possano esser gli organi competenti a fare chiarezza su una vicenda che pare avere seri profili di opacità» hanno concluso.
  • Comune di Bisceglie
  • Procura della Repubblica
  • servizio igiene urbana
  • Procura di Trani
  • amministrazione comunale
Altri contenuti a tema
Spina: «Angarano indebita i nostri nipoti per asfaltare qualche strada» Spina: «Angarano indebita i nostri nipoti per asfaltare qualche strada» L'ex Sindaco: «I mutui si fanno per investimenti straordinari, non per la manutenzione ordinaria»
Vaccinazioni anti-Covid al PalaCosmai Vaccinazioni anti-Covid al PalaCosmai Struttura in allestimento, le modalità operative saranno presto annunciate dalle autorità competenti
Spina: «Persino De Toma, esponente della "Svolta", avvia petizioni contro Angarano» Spina: «Persino De Toma, esponente della "Svolta", avvia petizioni contro Angarano» L'ex Sindaco: «Sono contento che sostenitori di questa amministrazione ne rimarchino l'inerzia»
Leggera discesa di attualmente positivi e ricoverati in Puglia Leggera discesa di attualmente positivi e ricoverati in Puglia Quasi 1000 nuovi casi registrati nelle ultime ore
Napoletano contesta i lavori sulla spiaggia "La salata": «Una muraglia» Napoletano contesta i lavori sulla spiaggia "La salata": «Una muraglia» L'ex Sindaco non condivide il posizionamento di blocchi di pietra sulla linea di battigia
Lavori sulle spiagge, Naglieri: «I biscegliesi possono star tranquilli» Lavori sulle spiagge, Naglieri: «I biscegliesi possono star tranquilli» L'assessore: «Non è corretto giudicare i lavori quando sono in corso, peraltro in fase iniziale». Attacco a Napoletano: «Fece ampio uso dei lastroni al posto dei ciottoli»
Vaccini anti-Covid a Bisceglie, Angarano fa il punto Vaccini anti-Covid a Bisceglie, Angarano fa il punto In corso la raccolta delle adesioni fra il personale delle scuole e la Polizia Locale
Acquaviva: «Sostituiti scaldabagni in 4 scuole. Chiusa coi fatti una polemica pretestuosa» Acquaviva: «Sostituiti scaldabagni in 4 scuole. Chiusa coi fatti una polemica pretestuosa» L'assessore: «Ancora una volta dimostriamo concretamente la massima attenzione a queste tematiche»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.