19esima edizione di Avvistamenti alla biblioteca Bernardini di Lecce
19esima edizione di Avvistamenti alla biblioteca Bernardini di Lecce
Cultura

"Avvistamenti", la 19esima edizione ancora (e purtroppo) lontano da Bisceglie

Gli eventi del festival di cinema sperimentale si sono svolti a Lecce

Ha avuto luogo a Lecce, negli spazi della biblioteca Bernardini, la diciannovesima edizione di Avvistamenti (non) è un Festival, con la direzione artistica dei biscegliesi Antonio Musci e Daniela Di Niso. L'evento organizzato dal Cineclub Canudo, che nel corso del tempo ha assunto un prestigio e una rilevanza sempre più crescenti, guadagnando il meritato proscenio internazionale, non si è purtroppo tenuto a Bisceglie.

Da giovedì 22 a domenica 25 luglio si sono susseguiti momenti di altissimo spessore culturale come il documentario "Paolo Gioli: Antologica/Analogica", con la regia di Lorenzo Scaraggi, a testimonianza delle omonime mostre di Lecce e Bisceglie e la retrospettiva sul cinema di Paolo Gioli con diverse proiezioni oltre a un omaggio da parte dell'artista Michele Sambin, protagonista, insieme alla performer Pierangela Allegro e al compositore Gabriele Panico, di una performance tra immagine, suono e parola, il cui titolo è "Secondo il mio occhio di vetro", ideata da Sambin e creata su sei film di Paolo Gioli. Spazio anche alla sezione Made in Italy, con un focus sull'opera di Daniele Puppi, Davide Pepe e dello stesso Michele Sambin curato da Bruno Di Marino.

Tre gli eventi collaterali: un incontro con l'artista Valentina Vetturi che ha illustrato il suo lavoro "La carta ricorda"; la presentazione del volume "I martedì critici (2015-2020). La parola all'arte" a cura dello storico dell'arte Alberto Dambruoso e la conversazione sul libro "Nel centro del quadro. Per una teoria dell'arte immersiva dal mito della caverna alla VR" di Bruno Di Marino.

La 19esima edizione del festival di cinema sperimentale Avvistamenti rientra nel programma di attività della mostra "Paolo Gioli: Antologica/Analogica", un corposo progetto espositivo del Cineclub Canudo che fa il punto sull'opera filmica e fotografica di Paolo Gioli nel periodo 1969-2019. La mostra, a cura di Bruno Di Marino, con la collaborazione di Rosario Scarpato e la direzione organizzativa di Antonio Musci e Daniela Di Niso, è approdata il 26 giugno scorso in Cina al prestigioso Three Shadows Photography Art Centre di Beijing, dove resterà fino al prossimo 29 agosto, dopo aver fatto tappa in Puglia, nel periodo 5 marzo-9 maggio, nelle sedi del Castromediano di Lecce e di Palazzo Tupputi a Bisceglie. Complessivamente, tra Italia e Cina, sono state movimentate ed esposte oltre 200 opere di diverso formato di Paolo Gioli, che provengono da un fondo che fa capo a Paolo Vampa, suo principale collezionista.

Pittore, fotografo e cineasta, Paolo Gioli è uno degli artisti italiani più significativi degli ultimi decenni, soprattutto per la sua capacità di sperimentare in più campi, anche attraverso l'innovazione e la rielaborazione di dispositivi. Le copie in pellicola di alcuni suoi film e le sue opere pittoriche e fotografiche sono presenti nelle collezioni di musei internazionali, tra cui l'Art Institute of Chicago, il Museum of Modern Art di New York, il Centre Georges Pompidou e il MEP (Musée Européen de la Photographie) di Parigi, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e L'Istituto Nazionale per la Grafica di Roma.

Il progetto "Avvistamenti" è realizzato grazie al sostegno dell'Italian council (VIII edizione, 2020), programma di promozione dell'arte contemporanea italiana nel mondo, della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, dell'Assessorato alla Cultura, Tutela e Sviluppo delle imprese culturali e del Turismo della Regione Puglia, del Teatro Pubblico Pugliese – Programmazione "Custodiamo la cultura in Puglia", di Apulia Film Commission, del Polo biblio-museale di Lecce, della Provincia e del Comune di Lecce. Un vero peccato dover rimarcare l'opportunità perduta, per la città di Bisceglie, di consolidare il legame con la rimarchevole attività di sensibilizzazione culturale di Antonio Musci e Daniela Di Niso, due dei suoi figli migliori.
  • Cineclub Canudo
  • Avvistamenti
Altri contenuti a tema
Tutto pronto per la 19esima edizione di "Avvistamenti" Tutto pronto per la 19esima edizione di "Avvistamenti" Edizione incentrata sulla figura di Michele Sambin, pioniere della videoarte, ospite d'onore della rassegna
I leoni d'oro per il teatro Mastrella e Rezza a Bisceglie I leoni d'oro per il teatro Mastrella e Rezza a Bisceglie Saranno protagonisti di Sonimage, la rassegna organizzata dal team di Avvistamenti
"Avvistamenti" si sposta a Bari per una mostra antologica delle opere di Paolo Gioli "Avvistamenti" si sposta a Bari per una mostra antologica delle opere di Paolo Gioli L'iniziativa dei biscegliesi Antonio Musci e Daniela Di Niso farà tappa all'Apulia Film House con l'esposizione curata da Bruno Di Marino
Avvistamenti torna a Bisceglie ma cambia "casa" Avvistamenti torna a Bisceglie ma cambia "casa" La 19esima edizione si terrà negli spazi del Castello Svevo Angioino
Avvistamenti omaggia l'arte di Paolo Gioli Avvistamenti omaggia l'arte di Paolo Gioli Tre serate a Barletta con la partecipazione del videoartista Igor Imhoff e del compositore Gabriele Panico
Il Mibact finanzia un progetto internazionale del Cineclub Canudo Il Mibact finanzia un progetto internazionale del Cineclub Canudo Una mostra monografica di Paolo Gioli in collaborazione col Three Shadows photography art center di Pechino
Concorso di arti visive promosso dall'Aido col supporto del Cineclub Canudo Concorso di arti visive promosso dall'Aido col supporto del Cineclub Canudo I dettagli e il regolamento da scaricare
Due progetti del Cineclub Canudo a Palazzo Tupputi Due progetti del Cineclub Canudo a Palazzo Tupputi Il festival "Avvistamenti" e "Sonimage" si terranno da venerdì 27 a domenica 29 dicembre
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.