Agricoltura
Agricoltura
Economia e lavoro

Bando per acquisto di macchinari, 2.8 milioni per le aziende agricole pugliesi

La deputata Galizia: «I nostri imprenditori non si lascino sfuggire l'opportunità»

Oltre 2.8 milioni di euro: è l'importo complessivo a disposizione delle aziende pugliesi nel bando Isi-Inail agricoltura 2020. Dal 14 e fino al 25 gennaio sarà possibile prendere parte alla seconda fase secondo le modalità tecniche per l'inoltro della domanda online, come da indicazioni Inail. Le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista, salvata definitivamente la propria domanda e acquisito il codice identificativo potranno accedere allo sportello informatico e iniziare la procedura di registrazione in vista del definitivo "click day" previsto per il prossimo 28 gennaio.

Per la misura sono stanziate risorse pari a 65 milioni di euro, finalizzate ad investimenti nel settore agricolo in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Il finanziamento in conto capitale va da un minimo di mille a un massimo di 60 mila euro euro e copre il 40% delle spese ammissibili al netto dell'Iva. Il valore, per i giovani agricoltori, sale sino al 50%.

«L'obiettivo è incentivare le micro e piccole imprese che operano nella produzione primaria dei prodotti agricoli ad acquistare macchinari ed attrezzature di lavoro con soluzioni innovative per abbattere in maniera significativa le emissioni inquinanti e, al contempo, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunio o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali» ha dichiarato la deputata del Movimento 5 Stelle Francesca Galizia, eletta nel collegio che comprende anche Bisceglie.

«Per le imprese pugliesi sono disponibili 2843727 euro suddivisi in due assi di finanziamento: uno indirizzato alla generalità delle imprese agricole, per cui sono previsti poco meno di 2 milioni di euro e uno riservato ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria, a cui sono dedicati 870mila euro» ha rimarcato la componente della Commissione agricoltura della Camera. «Le nostre aziende agricole non si lascino sfuggire questa opportunità per il rinnovo macchinari. Aiutiamo l'ambiente, creiamo innovazione e garantiamo maggiore sicurezza sul lavoro» ha concluso Galizia.
  • Economia
  • agricoltura
  • Francesca Galizia
Altri contenuti a tema
La Puglia perde il coordinamento degli assessorati regionali all'agricoltura La Puglia perde il coordinamento degli assessorati regionali all'agricoltura L'ira di Fratelli d'Italia nei confronti di Emiliano
«Braccianti, i conti non tornano» «Braccianti, i conti non tornano» L'analisi di Riglietti (Cgil): «Le giornate lavorarive dichiarate crescono ma il numero degli occupati scende»
Rigenera Italia, fondi dal Governo anche per Bisceglie Rigenera Italia, fondi dal Governo anche per Bisceglie Galizia: «Contributi per opere di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile»
Gelate, Confagricoltura: «Gravi danni nell'agro biscegliese» Gelate, Confagricoltura: «Gravi danni nell'agro biscegliese» Il presidente Di Niso: «Si attivi l'iter per richiedere la calamità per gli ultimi avvenimenti meteorologici e il successo risarcimento»
Lavoratori agricoli in mobilitazione davanti alla Prefettura Lavoratori agricoli in mobilitazione davanti alla Prefettura Fai, Flai e Uila chiedono interventi in favore del comparto e sottolineano la contrarietà alla semplifcazione dell'uso dei voucher
50 alberi di melograno donati alla città 50 alberi di melograno donati alla città Lodevole gesto di un produttore agricolo. Angarano: «Continua ad aumentare il patrimonio verde»
Gelate 2018, l'associazione Restart lamenta i ritardi nell'arrivo dei fondi Gelate 2018, l'associazione Restart lamenta i ritardi nell'arrivo dei fondi Spagnoletti Zeuli: «Quanto dovremo attendere ancora?»
Manutenzione ponti e viadotti, 8.2 milioni di euro per la Bat in tre anni Manutenzione ponti e viadotti, 8.2 milioni di euro per la Bat in tre anni Galizia: «Misura importante che riguarda una larga fetta della viabilità extraurbana»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.