Palazzo Tupputi
Palazzo Tupputi
Attualità

Common ground, percorso di formazione alla cittadinanza attiva

Iniziativa congiunta delle associazioni "21" e "Cercasi un fine"

Le associazioni "21" e "Cercasi un fine", quest'ultima impegnata da oltre dieci anni nella formazione socio-politica, hanno ideato un percorso di formazione alla cittadinanza attiva denominato "Common ground", che si svilupperà attraverso quattro incontri - gratuiti e aperti a tutti - in programma una domenica al mese, dalle 17 alle 20, nella Sala degli specchi di Palazzo Tupputi a Bisceglie.

Common ground (Terreno comune) è il titolo dato nel 2012 alla 13esima Biennale di Venezia dall'architetto inglese David Chipperfield. Il suo obiettivo era creare una mostra in cui tutti gli architetti, artisti e pensatori potessero ritrovarsi all'interno di un terreno, di un luogo condiviso dalle riflessioni di tutti. Traendo spunto da quest'esperienza, l'associazione 21 ha voluto creare per Bisceglie un luogo di formazione alla cittadinanza attiva chiamandolo, appunto, Common ground. Un terreno comune per confrontarsi e parlare di cittadinanza e di "politica", intesa come attenzione al bene comune e costruzione del futuro, e non solo come competizione elettorale e lotta tra i vari partiti.

«Una vera e propria scuola di formazione studiata per i biscegliesi per sentirsi tutti un po' più cittadini, responsabili del territorio e dei nostri quartieri» hanno fatto sapere i referenti dell'associazione 21. «Parleremo di argomenti che ci toccano molto da vicino: di Costituzione, di ambiente, del rapporto tra comunicazione e politica, delle aspettative e dei progetti dei giovani in un paese come il nostro».

Grazie al grande fermento civile e associativo della nostra città, l'associazione ha strutturato un percorso di quattro incontri raccogliendo finora il supporto e l'adesione di tanti enti e progetti presenti sul territorio: Lions Club, Rotary Club, Muvt, Amnesty, Anpi, Pax Christi, Caritas, Associazione Borgo Antico, Associazione "don Pierino Arcieri, servo per amore", Epass onlus, Pegaso, Uno tra noi, Bisceglie Illuminata, Zona Effe, Meic, Polisofia. Il percorso di formazione Common Ground è inoltre patrocinato dal comune di Bisceglie e gode della media partnership di BisceglieViva.

Gli incontri saranno guidati da don Rocco D'Ambrosio, docente di filosofia politica (domenica 19 gennaio), Alejandro De Marzo, media consultant e sociologo dei processi culturali (domenica 16 febbraio), Damiano Maggio, sociologo (domenica 15 marzo), e Maria Panza, referente regionale Wwf per l'educazione ambientale (domenica 19 aprile).

Per info e adesioni l'associazione 21 ha messo a disposizione l'indirizzo info@21bisceglie.it e i propri canali social su Facebook e Instagram.
  • informazione
Altri contenuti a tema
La testa sott'acqua La testa sott'acqua L'amministrazione, a distanza di quasi 72 ore, non replica alle minoranze e non fornisce reazioni ufficiali sulla vicenda del sequestro di un'area demaniale
Post-verità o verità dei post? Post-verità o verità dei post? Rubrica di cultura e società
Il “lato oscuro” del web non fa più paura grazie a Nova Networks Il “lato oscuro” del web non fa più paura grazie a Nova Networks L’azienda barlettana ha elaborato un progetto per prevenire rischi quando si è online, soprattutto tra i più piccoli
Buongiorno BisceglieViva! Buongiorno BisceglieViva! Il blog di Vito Troilo
La città perfetta e la città reale La città perfetta e la città reale Il blog di Vito Troilo
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.