Il Museo Diocesano
Il Museo Diocesano
Attualità

Convegni sul recupero e valorizzazione dei centri storici al Museo Diocesano

Appuntamento a venerdì 24 e sabato 25 maggio

"Un futuro per il nostro passato: recupero e valorizzazione dei centri storici", un convegno organizzato dall'Adsi (Associazione dimore storiche italiane) al Museo Diocesano venerdì 24 e sabato 25 maggio in collaborazione con l'Ordine degli architetti pianificatori paesaggisti e Conservatori e con l'Ordine degli ingegneri della provincia di Barletta-Andria-Trani che, per l'occasione, hanno riconosciuto crediti formativi ai propri iscritti.

Venerdì la conferenza si terrà dalle ore 16:30 alle 20:30 mentre sabato dalle 9:00 alle 13:00. Nel pomeriggio del 25 maggio ci sarà anche una tavola rotonda dalle 15:30 alle 19:30. Interverranno, dopo l'introduzione del presidente dell'Adsi Puglia Piero Consiglio, diversi illustri studiosi e specialisti della materia come Giandomenico Amendola, professore ordinario di sociologia dell'ambiente e del territorio all'Università di Firenze, il professore ordinario tecnica e pianificazione urbanistica al Politecnico di Bari Dino Borri, Giulio De Iorio Frisari, docente a contratto presso diverse università, Andrea Filpa, professore associato di urbanistica, titolare di un corso all'Università RomaTre, il docente di progettazione architettonica e urbana al Politecnico di Bari Matteo Ieva e Massimo Ingravalle.

Presenti anche Alberto La Notte, architetto specialista in restauro, Aldo Patruno, dirigente dipartimento turismo economia della cultura e valorizzazione del territorio della regione Puglia, il professore ordinario "Progettazione urbana, strutture" all'Università RomaTre Nicola Rizzi, Stefano Storchi, architetto e segretario generale Ancsa (Associazione nazionale comuni storici artistici), Pierfrancesco Ungari, magistrato del consiglio di Stato e docente legislazione beni culturali all'Università RomaTre, il professore associato di restauro, titolare del corso di restauro urbano all'Università RomaTre Michele Zampilli.

«Buona parte del futuro, anche socio-economico ed occupazionale, del nostro territorio si gioca sul patrimonio culturale che, sedimentato nel tempo, ne costituisce l'anima identitaria» ha dichiarato Piero Consiglio, presidente dell'Adsi Puglia.
  • Museo Diocesano
Altri contenuti a tema
Una passeggiata domenicale nel territorio biscegliese Una passeggiata domenicale nel territorio biscegliese La organizza l'associazione Italia Nostra
Successo per i convegni su recupero e valorizzazione dei centri storici Successo per i convegni su recupero e valorizzazione dei centri storici L'evento è stato organizzato dall'Adsi Puglia al Museo Diocesano
1 Convegno al Museo Diocesano sulle misure di sicurezza nel sistema giuridico italiano Convegno al Museo Diocesano sulle misure di sicurezza nel sistema giuridico italiano Qualificato il parterre dei relatori
"Tesori di carta", i risultati del restauro di preziosi documenti in un incontro pubblico "Tesori di carta", i risultati del restauro di preziosi documenti in un incontro pubblico Sabato nella chiesa di San Luigi
Primo weekend di Primavera al Museo Diocesano Primo weekend di Primavera al Museo Diocesano Visite guidate a cura di studentesse e studenti del liceo "Leonardo da vinci"
Un videoclip di Gianluigi Belsito per il Museo Diocesano Un videoclip di Gianluigi Belsito per il Museo Diocesano Realizzato col supporto tecnico del biscegliese Andrea Di Molfetta
Due notti al Museo (Diocesano) Due notti al Museo (Diocesano) Un'apertura straordinaria per tutta la cittadinanza
Chiusura in grande stile per la mostra “Omaggio alla Bellezza” Chiusura in grande stile per la mostra “Omaggio alla Bellezza” Dialoghi, incontri e arte un ponte tra il pensiero globale e l’azione locale
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.