Franco Napoletano. <span>Foto Antonio Lopopolo</span>
Franco Napoletano. Foto Antonio Lopopolo
Politica

Coronavirus, Napoletano: «Ancora troppi irresponsabili e furbetti in giro»

«Se il sindaco si deciderà a relazionare alla città in consiglio comunale, gli spiegherò come, a mio avviso, sia possibile intensificare i controlli»

Franco Napoletano, ex sindaco di Bisceglie, non nasconde le sue perplessità in merito alle modalità di verifica e dei controlli rispetto alla circolazione di mezzi e persone in questi giorni caratterizzati dalle norme piuttosto restrittive imposte dai decreti del presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte.

«Mah! Io so soltanto che sono uscito da casa per la spesa e per andare in farmacia, regolarmente munito di un'autocertificazione che nessuno mi ha mai chiesto e non ho visto posti di blocco (li fanno solo in centro ed a che ora?)» ha commentato.

«Ho visto, però, un notevole traffico veicolare. Segno che nessuno ferma le autovetture e i veicoli in genere, perlomeno con la dovuta regolarità. Escono tutti per necessità-lavoro-salute? Anche verso le 18.30-19?» si è chiesto l'esponente comunista.

«Evidentemente la schiera degli irresponsabili e dei furbetti è sempre cospicua e il presidio del territorio non è ottimale. E non mi consola che il problema sia nazionale e non solo di Bisceglie. Anche con un numero ridotto di forze dell'ordine e di Polizia Locale, il presidio del territorio si può fare meglio» ha aggiunto.

«Se il sindaco si deciderà a relazionare alla città in consiglio comunale, gli spiegherò come, a mio avviso, sia possibile.
E come sia non solo possibile, ma necessario dare ordini e direttive con più decisione» ha concluso Franco Napoletano.
  • Franco Napoletano
  • Angelantonio Angarano
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

369 contenuti
Altri contenuti a tema
Coronavirus, 1712 i casi positivi in Puglia Coronavirus, 1712 i casi positivi in Puglia 5 nuovi contagiati nella Bat
Coronavirus, prosegue l'iniziativa "Carrello solidale" Coronavirus, prosegue l'iniziativa "Carrello solidale" Chi fa spesa può donare prodotti di prima necessità
Contributo solidarietà alimentare, Spina: «Un metodo per scaricare ai comuni questa patata bollente» Contributo solidarietà alimentare, Spina: «Un metodo per scaricare ai comuni questa patata bollente» L'ex sindaco: «Diventa sempre più urgente che Angarano accetti l'aiuto incondizionato delle opposizioni»
Contributo di solidarietà alimentare, quasi 500 mila euro per Bisceglie Contributo di solidarietà alimentare, quasi 500 mila euro per Bisceglie Diffusa, a tempo di record, la ripartizione comune per comune del fondo di 400 milioni della Protezione Civile
Coronavirus, Fials chiede una proroga dei contratti a tempo determinato Coronavirus, Fials chiede una proroga dei contratti a tempo determinato Misura ritenuta indispensabile: «Molti contratti sono di prossima scadenza»
Coronavirus, 1549 casi positivi in Puglia Coronavirus, 1549 casi positivi in Puglia Solo due contagiati nella Bat. Ben 15 nuovi decessi
Coronavirus, contagiata infermiera tranese dell'ospedale di Bisceglie Coronavirus, contagiata infermiera tranese dell'ospedale di Bisceglie Sette le persone risultate positive e decedute nella Bat dall'inizio dell'emergenza
Coronavirus, disposizioni dell'Arcivescovo per la Settimana Santa Coronavirus, disposizioni dell'Arcivescovo per la Settimana Santa Stop alla processione dell'Incontro e all'uscita dei Misteri del Venerdì Santo. Rinviati battesimi, prime confessioni, prime comunioni e cresime. Matrimoni ammessi con restrizioni
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.