Confesercenti
Confesercenti
Economia e lavoro

Crisi nera per pubblici esercizi e comparto ricettivo

Confesercenti chiede al Prefetto l'apertura di un confronto istituzionale

Il comparto ricettivo e il settore dei pubblici esercizi del territorio è in crisi nera. Palmino Canfora e Mario Landriscina, rispettivamente presidente e direttore di Confesercenti Bat, si sono rivolti al Prefetto Maurizio Valiante, al Presidente della Provincia Bernardo Lodispoto, agli altri Sindaci della Bat ed ai commissari dei Comuni di Barletta e San Ferdinando per manifestare la loro forte preoccupazione rispetto alla situazione economico-finanziaria di decine di micro e piccole imprese del comparto: «Abbiamo ritenuto opportuno coinvolgere le massime istituzioni territoriali perché, aldilà dei provvedimenti che il Governo si prepara a varare con il Decreto sostegni ter, è necessario conoscere quali azioni a livello locale siano in preventivo e si possano mettere in campo per mitigare gli effetti sul comparto commerciale di un'emergenza Covid che non lascia ancora intravedere l'uscita definitiva».

Per Confesercenti Bat «è evidente a tutti la prosecuzione di una fase di lockdown strisciante che continua a danneggiare pesantemente le economie imprenditoriali delle nostre città». Uno dei timori è che l'ulteriore carico dell'onere organizzativo dei controlli all'interno delle attività, oltre a comportare costi aggiuntivi, possa indurre molti consumatori a rivolgersi maggiormente alle forme di commercio on line: «I ristori sono insufficienti a coprire le perdite subite: le vendite del periodo natalizio hanno fatto registrare un forte decremento rispetto all'usuale e anche le vendite a saldo si stanno prospettando inferiori alle aspettative» è quanto osservato.

L'apprezzamento rispetto alle norme sul credito d'imposta per gli affitti e allo sgravio per le rimanenze di magazzino non placa l'urgenza: «Non sono previsti interventi di proroga della Cassa Covid-19 né moratorie su scadenze fiscali e debiti bancari. Serve un intervento sulla fiscalità ed i tributi locali che, a prescindere dalla proroga sulla esenzione della tassa di occupazione di suolo pubblico al 31 marzo, risulta inalterata sul versante dello smaltimento dei rifiuti» hanno osservato Canfora e Landriscina. Chiesta al Prefetto la convocazione di un incontro istituzionale per la verifica di possibili azioni di mitigazione della grave crisi economica che attanaglia le micro e piccole imprese del turismo e del commercio della Bat: «Ulteriori chiusure avrebbero pesanti ripercussioni sul piano occupazionale. Ci auguriamo che le amministrazioni comunali intervengano sui bilanci di previsione in adozione in questo periodo per venire incontro alle esigenze dei commercianti con ristori ed esenzioni dei tributi locali».
  • Confesercenti
Altri contenuti a tema
Omicidio a Barletta, Confesercenti Bat: «Impotenza e smarrimento» Omicidio a Barletta, Confesercenti Bat: «Impotenza e smarrimento» Lo sgomento dei rappresentanti dell'organizzazione di categoria per quanto accaduto lunedì sera
Bando fondo impresa femminile, stabiliti termini e modalità Bando fondo impresa femminile, stabiliti termini e modalità La misura si inserisce nell'ambito del Pnrr. L'appello di Confesercenti alle aziende
«La comunicazione non positiva sulla pandemia influenza il calo delle vendite» «La comunicazione non positiva sulla pandemia influenza il calo delle vendite» Consumi in picchiata, l'allarme di Fismo Confesercenti
Via ai saldi invernali in Puglia, le stime previste da Confesercenti Via ai saldi invernali in Puglia, le stime previste da Confesercenti Il presidente Campobasso: «Sul risultato pesano l’ombra di Omicron e l’impatto negativo sulla fiducia delle famiglie»
Confesercenti Bat, Landriscina confermato alla guida Confesercenti Bat, Landriscina confermato alla guida Un programma volto all'espansione dell'attività in tutti i Comuni del territorio
Confesercenti Bat lancia il progetto "Aziende smart" Confesercenti Bat lancia il progetto "Aziende smart" L'obiettivo è favorire la digitalizzazione di micro, piccole e medie imprese del territorio
Confesercenti Bat prende le distanze dall'attività in cui sarebbero stati allontanati i giovani autistici Confesercenti Bat prende le distanze dall'attività in cui sarebbero stati allontanati i giovani autistici Landriscina: «Diversi titolari di locali sono attenti alle problematiche della disabilità»
Confesercenti Bat, ranghi rinnovati nell'assemblea elettiva Confesercenti Bat, ranghi rinnovati nell'assemblea elettiva «Quattro anni di lavoro molto intenso, di grande impegno e di successi associativi»
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.