Eco party box
Eco party box
Territorio

Ecofeste, riaperti i termini per le domande da parte dei comuni

Una decina di giorni di tempo per aderire all'avviso, per cui sono stati stanziati altri 250 mila euro

«La regione, ancora una volta, si è mostrata sensibile a incentivare azioni finalizzate alla riduzione della produzione di rifiuti e all'incremento della raccolta differenziata. E la promozione delle Ecofeste va proprio in questa direzione. Per questo abbiamo deciso di non lasciare indietro nessuno e di fare in modo che più comuni possibili possano avere accesso alle risorse».

Lo ha affermato l'assessore alla qualità dell'ambiente Gianni Stea commentando la pubblicazione sul bollettino ufficiale n° 71 della delibera di giunta n° 1077 del 18 giugno relativa alla riapertura dei termini dell'avviso rivolto ai comuni pugliesi per la presentazione delle domande di finanziamento per la promozione delle Ecofeste.

Lo stanziamento è di 250 mila euro e sono destinati a sostegno di quei comuni che organizzano le Ecofeste, ovvero fiere, sagre e manifestazioni gastronomiche in cui si promuovono buone pratiche di riduzione di rifiuti, l'uso di materiale usa e getta biodegradabile e compostabile, la raccolta differenziata.

«Sono ulteriori 250 mila euro previsti nella legge di bilancio per il 2019 che andranno a coprire parte delle istanze di quei comuni che pur presentando i requisiti previsti dall'avviso non sono stati finanziati per esaurimento delle risorse. Oltre a dare una nuova possibilità a quei comuni che, invece, non hanno potuto partecipare» ha spiegato Stea.

Le richieste - si legge nella delibera - dovranno improrogabilmente pervenire entro la mezzanotte del quindicesimo giorno a decorrere da quello successivo alla pubblicazione del provvedimento di giunta sul bollettino ufficiale della regione Puglia all'indirizzo mail avvisi.ecotassa@pec.rupar.puglia.it
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Pioggia di assunzioni in sanità: previsti 2500 OSS e duemila tra medici e infermieri Pioggia di assunzioni in sanità: previsti 2500 OSS e duemila tra medici e infermieri Il primo concorso unico regionale da bandire sarà quello per l'assunzione infermieri
1 21 milioni per lo sport dalla regione. La presentazione a Bisceglie in una sala gremita 21 milioni per lo sport dalla regione. La presentazione a Bisceglie in una sala gremita Parterre nutrito, interessato e di altissimo livello a Palazzo Tupputi
Zes adriatica, Bisceglie ci prova Zes adriatica, Bisceglie ci prova Rappresentanti del comune alla riunione con l'assessore regionale Borraccino
Angarano in Commissione sanità: «Eliminare la chiusura del punto nascita e scongiurare quella di cardiologia a Bisceglie» Angarano in Commissione sanità: «Eliminare la chiusura del punto nascita e scongiurare quella di cardiologia a Bisceglie» Il sindaco in audizione: «Il nostro ospedale è cerniera tra territori vasti»
5 Stelle: «Stanchi delle bugie di Emiliano sull'ospedale di Bisceglie» 5 Stelle: «Stanchi delle bugie di Emiliano sull'ospedale di Bisceglie» I consiglieri regionali Galante e Conca: «Il ministero non c'entra nulla»
Fials Bat: «Necessario riclassificare l'ospedale di Bisceglie al primo livello» Fials Bat: «Necessario riclassificare l'ospedale di Bisceglie al primo livello» «L'offerta sanitaria della provincia deve essere potenziata»
Il Movimento 5 Stelle: «Ecco la verità sull'ospedale di Bisceglie» Il Movimento 5 Stelle: «Ecco la verità sull'ospedale di Bisceglie» Interviste alle parlamentari Galizia e Piarulli e al consigliere regionale Di Bari
Spina soddisfatto per la risoluzione positiva della questione punto nascita Spina soddisfatto per la risoluzione positiva della questione punto nascita «Ora lottiamo tutti uniti per ottenere il primo livello»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.