PalaDolmen
PalaDolmen
Attualità

Finalmente un intervento di restyling per il PalaDolmen

Il Comune ha ottenuto un finanziamento statale di 700 mila euro. Angarano esulta, l'aupisicio è che sia solo il primo passo

Tanto tuonò che forse, a breve, non pioverà più al PalaDolmen. La struttura di via Ruvo, costruita a partire dal 1991 grazie a risorse incluse nel pacchetto delle opere relative ai Mondiali di calcio italiani dell'anno precedente e inaugurata il 1 ottobre 1994, ha purtroppo pagato l'usura del tempo e la cecità dell'intera classe politica, che ha sempre rinviato quei piccoli ma significativi interventi periodici di manutenzione il cui effetto sarebbe stato senza dubbio benefico considerata l'importanza strategica di un impianto che da quasi 30 anni è la grande casa al coperto dello sport biscegliese.

L'approvazione da parte della Giunta Angarano, lo scorso 22 ottobre, di un progetto esecutivo e del relativo quadro economico inerente una proposta di adeguamento e di efficientamento energetico ha permesso al Comune di Bisceglie di partecipare al bando "Sport e periferie 2020". L'ufficio per lo sport della presidenza del consiglio dei ministri ha ammesso l'intervento al finanziamento, concedendo perciò 700 mila euro.

«I lavori consisteranno nell'impermeabilizzazione della copertura esistente, nella realizzazione di un cappotto termico, nella fornitura e posa in opera su muri di testata di lastre termoisolanti e fonoassorbenti, nell'adeguamento dell'impianto termico e antincendio» ha spiegato il vicesindaco Angelo Consiglio, che detiene la delega ai lavori pubblici. Oro colato per il PalaDolmen, segnato da un'incuria atavica che solo la solerzia e l'impegno encomiabile di tutte le principali società che lo utilizzano ha frenato per quanto possibile.

Rimettere a nuovo il tetto e le pareti esterne, sistemando nel contempo il riscaldamento (da tempo non funzionante) e rivedendo la tenuta alle norme anticendio consentirà alla comunità di tirare un grosso sospiro di sollievo ma la vera sfida sarà rinnovare, in tempi brevi, la superficie di gioco ormai devastata anche per colpa della scelta infelice di colore e listelli del parquet nel lontano 1999. Indispensabile sarà ripensare anche il comfort interno per il fruitore: dalle ringhiere ormai arruginite alle sedute purtroppo divelte e inesistenti nei settori più popolati, dalla necessità di un sistema di sopraelevazione dei canestri all'urgenza di una previsione di spesa per l'acquisto di un nuovo tabellone segnapunti, c'è ancora moltissimo da fare per rendere l'impianto quel gioiellino in cui gli ambiziosi club sportivi della città vorrebbero accogliere e coccolare i loro tifosi, oltre che organizzare manifestazioni di spessore internazionale.

«Il PalaDolmen era stato infatti completamente abbandonato per molti anni, nei quali è stata trascurata la manutenzione. Basti pensare che quando piove si infiltra acqua meteorica dal tetto» ha commentato il Sindaco Angelantonio Angarano. «Ora finalmente grazie a questo importante finanziamento potrà diventare più moderno, confortevole e funzionale. Lo avevamo detto e lo stiamo facendo. Continuiamo a mantenere gli impegni lavorando con serietà. Stiamo recuperando strutture fatiscenti e aree in totale degrado, come avvenuto, per restare allo sport, non solo per il PalaDolmen, ma anche per il campetto di Salnitro, che abbiamo rimesso a nuovo e presto verrà completamente restituito alla fruizione del quartiere e di tutta la collettività» ha concluso il primo cittadino, ringraziando il personale degli uffici comunali.
  • Comune di Bisceglie
  • PalaDolmen
  • amministrazione comunale
Altri contenuti a tema
Presentato il premio "Golden Cliff" Presentato il premio "Golden Cliff" Angarano: «Manifestazione interessante di promozione turistica del territorio»
«Una serie di interventi per rendere Bisceglie più moderna e funzionale» «Una serie di interventi per rendere Bisceglie più moderna e funzionale» Tre nuove aree fitness gratuite e manutenzioni sul percorso ciclopedonale di Ripalta tra i lavori che partiranno a breve in città
Nuovo anno scolastico, il messaggio del Sindaco Angarano Nuovo anno scolastico, il messaggio del Sindaco Angarano «La tecnologia ci ha aiutato ad abbattere le distanze, ma le lezioni in presenza sono importanti per una scuola fatta di rapporti umani veri e non virtuali»
Via ai festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata Via ai festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata Prevista la fiera nei tre giorni in piazza Vittorio Emanuele. Il Sindaco Angarano: «Confidiamo nel senso di maturità della comunità»
Trasporto scolastico per studenti con disabilità, come presentare istanza Trasporto scolastico per studenti con disabilità, come presentare istanza La richiesta dovrà essere effettuata e consegnata entro il 30 settembre
Cimitero, "Nel modo giusto" e i 5 Stelle sollecitano l'amministrazione Cimitero, "Nel modo giusto" e i 5 Stelle sollecitano l'amministrazione I due gruppi consiliari: «Sembrano aver sottovalutato gravemente il problema»
Vandalizzati camerini e bagni del Teatro Mediterraneo, lo sdegno di Angarano Vandalizzati camerini e bagni del Teatro Mediterraneo, lo sdegno di Angarano Il Sindaco: «Inorridito da tanta cattiveria e follia». Ambienti ripuliti e resi nuovamente utilizzabili
Liliana Segre compie 91 anni, gli auguri del Sindaco Angarano Liliana Segre compie 91 anni, gli auguri del Sindaco Angarano «L'abbracio affettuoso della comunità alla nostra concittadina onoraria»
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.