Giorno del Ricordo, Bisceglie rende omaggio ad Antonio Papagni
Giorno del Ricordo, Bisceglie rende omaggio ad Antonio Papagni
Attualità

Giorno del Ricordo, Bisceglie rende solenne omaggio ad Antonio Papagni

Il Sindaco Angarano: «Trasmettere ai giovani il senso di questa giornata affinché siano strenui difensori di libertà, uguaglianza e democrazia, promotori di convivenza civile, portatori di pace»

In occasione del Giorno del Ricordo, la Città di Bisceglie questa mattina ha reso solenne omaggio ad Antonio Papagni, biscegliese vittima del massacro delle foibe, presumibilmente gettato nella foiba di Basovizza (Trieste). Soldato di leva classe 1918, aviere scelto di Governo, Guardia di pubblica sicurezza presso la questura di Trieste, il 27enne biscegliese fu dichiarato disperso dal 1° maggio 1945. Lo Stato lo ha riconosciuto "vittima delle massacro delle foibe, dell'esodo Giuliano-Dalmata e delle vicende del confine orientale".

Durante la cerimonia organizzata dall'Amministrazione Comunale, anche su impulso del Centro Studi Biscegliese presieduto dal Dott. Tommaso Fontana, in corrispondenza della targa apposta al civico 55 di via San Lorenzo, dove Antonio Papagni aveva vissuto prima di partire senza fare più ritorno, è stata deposta una corona di alloro, benedetta da Don Ferdinando Cascella, parroco di San Lorenzo. Alla cerimonia, insieme al Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano, ad assessori e consiglieri comunali, ad autorità civili e militari, alle associazioni combattentistiche e d'arma, agli alunni delle scuole "Battisti Ferraris" e "Monterisi", hanno partecipato anche Monique e Giovanni Papagni, nipoti di Antonio. Le note della Canzone del Piave, quelle struggenti del Silenzio e il Canto degli Italiani hanno accompagnato le diverse fasi della cerimonia pubblica, conclusasi con gli interventi del Vice Questore Claudio Spadaro, del Prof. Giovanni Papagni e del Sindaco Angelantonio Angarano.

«I massacri delle Foibe rappresentano una delle pagine più buie e tragiche della nostra storia - ha sottolineato il Primo Cittadino di Bisceglie -. Un'ondata di violentissime aggressioni riguardò dapprima le forze dell'ordine, i servitori dello Stato italiano ma ben presto si allargò anche a civili indifesi, colpevoli solo d'essere italiani in una terribile pulizia etnica cieca e indiscriminata. Anche Bisceglie ha pagato il suo pesante tributo, la vita di un giovane Figlio, Antonio Papagni. Oggi, con trasporto e commozione, ci stringiamo ai suoi parenti nel ricordo. La memoria non deve però essere fine a sé stessa ma deve indurci a non ricadere negli stessi errori. Dobbiamo trasmettere ai giovani il senso di questa giornata affinché siano strenui difensori di libertà, uguaglianza e democrazia, promotori di convivenza civile, portatori di pace».
  • foibe
  • Antonio papagni
Altri contenuti a tema
Affitti: rinnovato l’accordo Comunale sui canoni concordati Affitti: rinnovato l’accordo Comunale sui canoni concordati Previste agevolazioni fiscali e tributarie sia per i locatori che i conduttori
Dal comune ai fornelli, domani a Bisceglie la sfida culinaria fra dieci sindaci Dal comune ai fornelli, domani a Bisceglie la sfida culinaria fra dieci sindaci In gara fra pentole e mestoli sei sindaci pugliesi e quattro loro quotati colleghi di altre regioni italiane
Operazione Carabinieri, il plauso e ringraziamento del Sindaco Angarano Operazione Carabinieri, il plauso e ringraziamento del Sindaco Angarano «Operazioni come queste, affiancate al presidio costante e capillare del territorio, contribuiscono a dare serenità a tutta la Comunità»
Installati i bagni chimici sulla litoranea a Bisceglie Installati i bagni chimici sulla litoranea a Bisceglie Angarano: «Un servizio utile a tutti che rende sempre più completo e accogliente il nostro lungomare»
Il Porto Turistico di Bisceglie ottiene la Bandiera Lilla per il secondo anno consecutivo Il Porto Turistico di Bisceglie ottiene la Bandiera Lilla per il secondo anno consecutivo Rutigliano: «Orgogliosi di essere l’unico porto in Italia a potersi fregiare di questo prestigioso riconoscimento»
Partiti i lavori alla spiaggia per disabili, Angarano: «Orgogliosi di questa struttura» Partiti i lavori alla spiaggia per disabili, Angarano: «Orgogliosi di questa struttura» Sopralluogo del sindaco sulla spiaggia per disabili, dopo i danneggiamenti a causa delle mareggiate invernali
L’Estate in Blu 2024, presentato il cartellone degli eventi estivi - INTERVISTE L’Estate in Blu 2024, presentato il cartellone degli eventi estivi - INTERVISTE Tantissimi gli eventi che animeranno l’intera città fino a settembre. Il Sindaco: «La vitalità di Bisceglie è un valore aggiunto»
Bisceglie ottiene quattro vele nella classifica "Il mare più bello" Bisceglie ottiene quattro vele nella classifica "Il mare più bello" La soddisfazione del primo cittaino per l'inserimento nella guida di Legambiente e Touring Club Italiano
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.