Gioco del cinema
Gioco del cinema
Scuola

Grande successo per “Il Gioco del Cinema”, nuovo cortometraggio realizzato dagli alunni del I Circolo “De Amicis”

Il cortometraggio è stato proiettato ieri nella cerimonia di chiusura del progetto

È stata una grande emozione vedere il frutto di così tanto lavoro e così tanta passione finalmente sul grande schermo cinematografico del Politeama Italia. Il cortometraggio "Il Gioco del Cinema", realizzato dagli alunni del Primo Circolo Didattico "Edmondo De Amicis" di Bisceglie nel corso delle dieci settimane di laboratori dell'omonimo progetto, ha conquistato il cuore di tutti gli studenti che ieri mattina hanno avuto modo di vederlo in anteprima.

I piccoli registi, attori e musicisti che hanno realizzato il cortometraggio hanno raccontato l'esperienza vissuta e il lavoro svolto nell'ambito dei laboratori, che da febbraio a fine aprile hanno coinvolto oltre ottanta bambini sotto la guida degli esperti Maria Cavallo, Gabriele Panico, Luigi Iovane e Adolfo Di Molfetta. Gli alunni hanno lavorato in gruppo con grande entusiasmo passando dalla scrittura della sceneggiatura allo storyboard, all'elaborazione di scenografie e fondali, dei personaggi e, infine, alla ripresa immagine per immagine, attraverso l'utilizzo di software e attrezzature professionali per la ripresa, il montaggio e la post-produzione.

Attraverso un percorso di avvicinamento alla musica per le immagini, inoltre, i bambini sono stati messi nelle condizioni di approcciare una sonorizzazione per il cinema, lavorando sull'analisi e l'ascolto della musica classica, quella di Bach, Mozart, Chopin, e al riutilizzo creativo della stessa in associazione ai disegni dei loro colleghi. Il risultato ha superato qualsiasi aspettativa, trascinando gli spettatori in in un vortice di colori, creatività, fantasia surreale, da cui è stato impossibile non farsi contagiare. I giovanissimi autori hanno dato sfogo alla loro immaginazione, trasformando in immagini in movimento tutte le loro invenzioni e tutte le idee che viaggiavano libere nella loro mente.

La giornata conclusiva del progetto ha inoltre visto la presenza di un ospite d'eccezione: il regista, animatore e illustratore Marino Guarnieri, tra i più influenti e conosciuti artisti nel panorama dell'animazione italiana. Guarnieri ha presentato due suoi corti: Mezzanotte di segni (2015) e Loop (2020) ed è stato protagonista di una interessantissima masterclass dedicata agli insegnanti. Un appuntamento che si è inserito in un più ampio laboratorio di "media education" riservato ai docenti, previsto dal progetto per approfondire le possibilità di utilizzo del linguaggio cinematografico e dell'audiovisivo in chiave di supporto didattico. L'incontro, intitolato "A scuola di cinema di animazione", ha affrontato gli aspetti tecnici e formali della produzione di un film di animazione, proprio a partire dalla lunga e consolidata esperienza del regista di Gatta Cenerentola. Si è partiti dalla visione di alcune sequenze animate tratte dalle sue opere e da quelle della casa di produzione napoletana MAD Entertainment, con la quale Guarneri collabora fin dalla sua fondazione, per poi analizzare le diverse scene al fine di far comprendere agli insegnanti le tecniche di animazione utilizzate, approfondendo al tempo stesso il linguaggio e la poetica alla base del suo cinema, ma anche i diversi passaggi che servono per arrivare ad un film finito.

Lo stimato regista, vincitore di un David di Donatello nel 2018, ha inoltre potuto visionare il cortometraggio realizzato dagli alunni biscegliesi, da cui è rimasto piacevolmente colpito. "Pur nella sua semplicità e nella sua finalità prevalentemente didattica, avete realizzato qualcosa che si avvicina molto al cinema d'animazione sperimentale di grandissimi autori, specialmente nell'utilizzo e nell'accostamento di tante tecniche e stili differenti", ha commentato Guarnieri, complimentandosi con i giovanissimi autori.

Nel corso della serata di chiusura sono intervenuti la dirigente scolastica e responsabile del progetto Marialisa Di Liddo, il responsabile scientifico Antonio Musci, il Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Foggia Pietro Di Terlizzi e il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano.

Il progetto "La Camera Verde" è stato elaborato in stretta collaborazione con gli insegnanti della Commissione Progetti del Primo Circolo: Mara Altamura, Viviana Barbieri, Maria Grazia Colangelo, Giovanna Di Pierro, Ester Facchini, Caterina Gadaleta, Grazia Pedone e Antonella Petruzzella; con il coordinamento dell'insegnante Lorenzo Sciascia, della dirigente scolastica e del DSGA Dott. Francesco Piergiovanni; con l'essenziale supervisione delle insegnanti tutor Chiara Annese, Grazia Campanale, Loredana Papagni, Elisabetta Pedone e Marianna Pellegrini. Il progetto della scuola può contare sul patrocinio del Comune di Bisceglie, dell'Accademia di Belle Arti di Bari e sulla collaborazione delle associazioni Canudo ETS di Bisceglie e Atalante ETS di Conversano. Si ringraziano inoltre gli animatori biscegliesi Maria Rosaria Dell'Olio, Giulio De Toma e Adolfo Di Molfetta, protagonisti di alcuni incontri con gli alunni nel corso di questo anno scolastico.

Il progetto "Il Gioco del Cinema" è risultato vincitore del bando SIAE "Per Chi Crea - Edizione 2023": Formazione e promozione culturale nelle scuole - Settore Cinema (https://www.perchicrea.it/).
  • Primo circolo Edmondo De Amicis
Altri contenuti a tema
Giornata della legalità, il sindaco Angarano coi bimbi del primo circolo - LE FOTO Giornata della legalità, il sindaco Angarano coi bimbi del primo circolo - LE FOTO Il primo cittadino ha partecipato alla manifestazione finale del progetto curato dall’associazione avvocati biscegliesi e l'associazione donne giuriste
Il regista e animatore Marino Guarnieri a Bisceglie per la conclusione del progetto "Il Gioco del Cinema" Il regista e animatore Marino Guarnieri a Bisceglie per la conclusione del progetto "Il Gioco del Cinema" Sarà proiettato il cortometraggio realizzato dagli alunni del primo Circolo Didattico Statale "E. De Amicis"
Menzione speciale per "Il futuro di Gaia" al festival internazionale del film corto "Tulipani di seta nera" Menzione speciale per "Il futuro di Gaia" al festival internazionale del film corto "Tulipani di seta nera" Il corto è stato realizzato dai ragazzi del primo cicolo diatdattico "Edomodo De Amicis"
Un albero per il futuro, il progetto del primo circolo di Bisceglie - FOTO Un albero per il futuro, il progetto del primo circolo di Bisceglie - FOTO L'iniziativa si è svolta in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica e i Carabinieri della Biodiversità
Le classi terze del primo circolo “De Amicis” visitano la Caritas Le classi terze del primo circolo “De Amicis” visitano la Caritas Numerosi laboratori coi volontari nel corso dei mesi
Alunni del I Circolo “De Amicis” di Bisceglie premiati per il loro cortometraggio sull’ambiente Alunni del I Circolo “De Amicis” di Bisceglie premiati per il loro cortometraggio sull’ambiente Il corto è stato realizzato nell’ambito del progetto “La Camera Verde”
Giornata dello sport per i bambini del primo circolo di Bisceglie Giornata dello sport per i bambini del primo circolo di Bisceglie Tante le attività organizzate al Gustavo Ventura in collaborazione con Bisceglie Rugby, Asd Io Corro e Ludobike
“Il futuro di Gaia” cortometraggio realizzato dagli alunni del primo circolo “Il futuro di Gaia” cortometraggio realizzato dagli alunni del primo circolo Il filmato è stato selezionato per partecipare al premio Sorriso Rai Cinema Channel
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.