I temerari a
I temerari a "La vita in diretta"
Attualità

I temerari a "La vita in diretta"

Daniel Douglas Di Pierro: «Il freddo tonifica il fisico e la mente»

Hanno raccontato con naturalezza su Raiuno, nella puntata di venerdì 8 marzo del rotocalco pomeridiano "La vita in diretta", quella che per i biscegliesi è divenuta una sempre meno bizzarra e sempre più seguita abitudine: «Ogni domenica, nel periodo tra il 1 ottobre e il 31 marzo, facciamo il bagno». I temerari avranno fatto venire i brividi a molti telespettatori.

L'inviata della trasmissione ha chiesto se qualcuno prendesse l'influenza. Pronta la risposta del campione di nuoto in acque libere Daniel Douglas Di Pierro, temerario della prima ora: «Nessuno di noi: il freddo tonifica il fisico e la mente. Siamo sani come dei pesci». E hanno spiegato che il mare d'estate «è pericoloso perché rischieremmo di raffreddarci».
  • La vita in Diretta
  • temerari
Altri contenuti a tema
I temerari della seconda spiaggia tornano su Raiuno I temerari della seconda spiaggia tornano su Raiuno Protagonisti de La Vita in diretta raccontano di come si combatte il freddo nuotando nel mare d'inverno
Le telecamere de La Vita in Diretta a Bisceglie per raccontare la storia dei Temerari Le telecamere de La Vita in Diretta a Bisceglie per raccontare la storia dei Temerari Gli uomini che non temono il freddo si tuffano live su RAI 1
"Temerari" a mare per la domenica delle Palme "Temerari" a mare per la domenica delle Palme Un bagno per la pace dall'imperterrito gruppo di nuotatori della domenica
Vincenzo Maggi da sessant’anni cerca le radici a Bisceglie Vincenzo Maggi da sessant’anni cerca le radici a Bisceglie Figlio di nessuno nato nei reparti della Casa Divina Provvidenza, è stato ospite di Cristina Parodi a “La Vita in diretta”
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.