Paolo Nori. <span>Foto Claudio Sforza</span>
Paolo Nori. Foto Claudio Sforza
Cultura

Il celebre traduttore russo Paolo Nori presenta “Una notte al Museo Russo” alle Vecchie Segherie di Bisceglie

L'incontro giovedì 18 aprile alle 20.30

«Una notte al Museo Russo» (editore Laterza, nella collana «Una notte a...) è l'ultimo libro di Paolo Noriche in Italia è il più grande traduttore di letteratura dalla lingua russa, in particolare Gogol e Dostoevskij. Ispirato dal dipinto «La coda» di Sundokov, il volume sarà presentato domani 18 aprile alle 20.30 alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie. A moderare l'autore per la serata, in collaborazione con il Circolo dei Lettori, sarà Donatella di Leo. Nelle pagine di Nori si trovano molteplici aspetti della cultura e della società russa, dai classici ai libri clandestini, alla sede del Kgb, la polizia segreta.

«Ho cominciato a andare in Russia nel 1991, più di trenta anni fa e, in questi anni, credo di essere stato a Pietroburgo una ventina di volte. In questi venti viaggi sono stato forse tre volte in quello che, in occidente, è il più celebre dei musei russi, l'Ermitage, e più di venti volte, ventitré, credo, al Museo Russo. Non che mi dispiaccia, l'Ermitage, solo che, all'Ermitage, c'è l'arte occidentale, al Museo Russo c'è la più grande collezione al mondo di arte russa. E, fin dalla prima volta, ad attraversare le sale del Museo Russo mi è sembrato di leggere un libro di storia. Quando mi chiedono cosa ci dicono i romanzi di Dostoevskij sulla vita in Russia nell'Ottocento, a me vien da pensare che è vero, ci dicono molto, della vita in Russia nell'Ottocento, ma molto di più, mi sembra, ci dicono di noi, della nostra vita di adesso, del nostro coraggio e della nostra paura».

Così Paolo Nori si racconta e racconta del suo lavoro di studio e ricerca ma soprattutto la sua ammirazione per la lingua, la cultura e la gente russa.

L'autore: PAOLO NORI

Paolo Nori, che è nato a Parma nel 1963, abita a Casalecchio di Reno e scrive dei libri. Tra le sue più recenti pubblicazioni: I russi sono matti. Corso sintetico di letteratura russa 1820-1991 (2021, nuova edizione 2022) per Utet; Sanguina ancora. L'incredibile vita di Fëdor M. Dostoevskij (2021) e Vi avverto che vivo per l'ultima volta (2023) per Mondadori. Per Laterza è autore di Siam poi gente delicata. Bologna Parma, novanta chilometri (2007), Baltica 9. Guida ai misteri d'oriente (con D. Benati, 2008) e Le parole senza le cose (2016).
  • Vecchie Segherie Mastrototaro
Altri contenuti a tema
Nuova installazione sul Ponte dei Pescatori, un omaggio alla "poesia" del mare e a Bisceglie Nuova installazione sul Ponte dei Pescatori, un omaggio alla "poesia" del mare e a Bisceglie Il dono alla città di Mastrototaro Food e Vecchie Segherie Mastrototaro
Claudia Durastanti presenta "Missitalia" alle Vecchie Segherie Mastrototaro Claudia Durastanti presenta "Missitalia" alle Vecchie Segherie Mastrototaro La presentazione si terrà giovedì 16 maggio
“Un uomo di poche parole”: racconto dell’amicizia tra Lorenzo e Primo “Un uomo di poche parole”: racconto dell’amicizia tra Lorenzo e Primo Successo per la presentazione del nuovo libro di Carlo Greppi tenutasi martedì 7 maggio alle Vecchie Segherie Mastrototaro
Carlo Greppi presenta alle Segherie la storia dell’ “Uomo di poche parole” che salvò Primo Levi Carlo Greppi presenta alle Segherie la storia dell’ “Uomo di poche parole” che salvò Primo Levi Stasera 7 maggio alle 19 l’evento con ANPI Bisceglie
Emanuele Trevi, Premio Strega 2021, presenta il suo nuovo libro alle Vecchie Segherie Emanuele Trevi, Premio Strega 2021, presenta il suo nuovo libro alle Vecchie Segherie L'appuntamento è fissato per venerdì 3 maggio alle 19
Gli incontri di maggio alle Vecchie Segherie Mastrototaro Gli incontri di maggio alle Vecchie Segherie Mastrototaro Ricco calendario di eventi nella libreria per tutto il mese
Another Coffee Stories Editore porta i party letterari di New York alle Vecchie Segherie Mondadori Another Coffee Stories Editore porta i party letterari di New York alle Vecchie Segherie Mondadori Il primo incontro si terrà domenica 14 aprile alle ore 19
Marco Ferrante racconta alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Marco Ferrante racconta alle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie il suo “Ritorno in Puglia” Giornalista e scrittore, attualmente vicedirettore di Videonews a Mediaset, presenta una piccola saga familiare dai toni della tragedia
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.