Le conseguenze dell'incendio ai danni dell'auto dell'assessore Natale Parisi
Le conseguenze dell'incendio ai danni dell'auto dell'assessore Natale Parisi
Cronaca

Incendiata l'auto dell'assessore Natale Parisi

Il componente della giunta: «Se qualcuno voleva intimorirmi si sbaglia di grosso»

Non un pesce d'aprile, purtroppo.
La notizia dell'incendio ai danni dell'auto di Natale Parisi, assessore alle manutenzioni del comune di Bisceglie, è vera. Lo ha confermato lo stesso componente dell'amministrazione comunale.

Le fiamme, molto probabilmente di origine dolosa, nella notte fra domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile, intorno all'una. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Molfetta e i Carabinieri della Tenenza di Bisceglie, intervenuti tempestivamente, hanno rinvenuto una pezza, forse utilizzata dai piromani per innescare il fuoco. Indagini sono in corso per ricostruire quanto accaduto, anche sulla base della denuncia che Parisi ha subito presentato.

«Se qualcuno, con questo atto vile, intendeva intimorirmi, si sbaglia di grosso. Proseguo la mia attività per la collettività come ho sempre fatto, sulla strada della trasparenza e della legalità» ha commentato l'assessore.

«Quanto accaduto è molto grave e ci lascia attoniti» ha sottolineato il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano. «Siamo tutti vicini all'assessore Parisi e lo invitiamo ad andare avanti senza remore, come ha fatto sinora, con il suo lavoro per la comunità. Compito della politica è dare risposte concrete, con spirito di servizio, adottando sempre toni consoni al rispetto delle Istituzioni e delle persone. Confidiamo pienamente nell'operato dei Carabinieri affinché si possa fare luce sull'accaduto».
  • Vigili del Fuoco
  • Angelantonio Angarano
  • incendio
  • auto in fiamme
  • Natale Parisi
  • Tenenza Carabinieri Bisceglie
Altri contenuti a tema
Protocollo d'intesa fra comune e ordine degli architetti sui concorsi di progettazione Protocollo d'intesa fra comune e ordine degli architetti sui concorsi di progettazione Angarano: «Un modello di partecipazione e trasparenza per progetti di altissimo profilo»
Angarano firma un'ordinanza per il corretto conferimento dei rifiuti Angarano firma un'ordinanza per il corretto conferimento dei rifiuti Il sindaco: «Controlli serrati nei mesi estivi»
Riconoscimento Giovanni Paolo II, Napoletano: «Ecco gli errori dell'amministrazione» Riconoscimento Giovanni Paolo II, Napoletano: «Ecco gli errori dell'amministrazione» L'ex sindaco solidale con gli organizzatori: «Taglio del contributo e mancato patrocinio incredibili e ingiustificati»
Giovedì la ripresa delle lezioni negli istituti scolastici biscegliesi Giovedì la ripresa delle lezioni negli istituti scolastici biscegliesi Conclusi i sopralluoghi strutturali a seguito del terremoto di martedì mattina
Riprende l'iter per l'adozione del Piano urbanistico generale Riprende l'iter per l'adozione del Piano urbanistico generale Angarano: «Necessario sostituire il Prg del 1974». Il consigliere Ruggieri annuncia l'organizzazione di forum pubblici per coinvolgere i cittadini
Terremoto, scuole chiuse anche mercoledì Terremoto, scuole chiuse anche mercoledì Lo ha disposto il sindaco Angelantonio Angarano alla luce della riunione in Prefettura
1 Angarano sulla vicenda degli atti osceni: «Riflettiamo sulla deriva morale» Angarano sulla vicenda degli atti osceni: «Riflettiamo sulla deriva morale» Il sindaco manifesta la piena fiducia nelle forze dell'ordine e invita a reagire al degrado culturale
Sopralluogo dei tecnici regionali per quantificare i danni del maltempo Sopralluogo dei tecnici regionali per quantificare i danni del maltempo L'assessore Naglieri invita gli imprenditori agricoli a compilare la modulistica disposta dagli uffici comunali
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.