Le conseguenze dell'incendio ai danni dell'auto dell'assessore Natale Parisi
Le conseguenze dell'incendio ai danni dell'auto dell'assessore Natale Parisi
Cronaca

Incendiata l'auto dell'assessore Natale Parisi

Il componente della giunta: «Se qualcuno voleva intimorirmi si sbaglia di grosso»

Non un pesce d'aprile, purtroppo.
La notizia dell'incendio ai danni dell'auto di Natale Parisi, assessore alle manutenzioni del comune di Bisceglie, è vera. Lo ha confermato lo stesso componente dell'amministrazione comunale.

Le fiamme, molto probabilmente di origine dolosa, nella notte fra domenica 31 marzo e lunedì 1 aprile, intorno all'una. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Molfetta e i Carabinieri della Tenenza di Bisceglie, intervenuti tempestivamente, hanno rinvenuto una pezza, forse utilizzata dai piromani per innescare il fuoco. Indagini sono in corso per ricostruire quanto accaduto, anche sulla base della denuncia che Parisi ha subito presentato.

«Se qualcuno, con questo atto vile, intendeva intimorirmi, si sbaglia di grosso. Proseguo la mia attività per la collettività come ho sempre fatto, sulla strada della trasparenza e della legalità» ha commentato l'assessore.

«Quanto accaduto è molto grave e ci lascia attoniti» ha sottolineato il sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano. «Siamo tutti vicini all'assessore Parisi e lo invitiamo ad andare avanti senza remore, come ha fatto sinora, con il suo lavoro per la comunità. Compito della politica è dare risposte concrete, con spirito di servizio, adottando sempre toni consoni al rispetto delle Istituzioni e delle persone. Confidiamo pienamente nell'operato dei Carabinieri affinché si possa fare luce sull'accaduto».
  • Vigili del Fuoco
  • Angelantonio Angarano
  • incendio
  • auto in fiamme
  • Natale Parisi
  • Tenenza Carabinieri Bisceglie
Altri contenuti a tema
Bisceglie riammesso in C, il sindaco Angarano: «Abbiamo fatto il possibile per preservare il professionismo, un patrimonio della città» Bisceglie riammesso in C, il sindaco Angarano: «Abbiamo fatto il possibile per preservare il professionismo, un patrimonio della città» «Auguriamo ai nerazzurri una stagione di successi in un campionato che si preannuncia bellissimo e competitivo»
Spina: «Angarano non può continuare col letargo amministrativo anche sul tema sicurezza» Spina: «Angarano non può continuare col letargo amministrativo anche sul tema sicurezza» «Chieda consigli alle opposizioni, dimostrarsi "ciucci e presuntuosi" è deleterio»
Rocambolesco furto in gioielleria alle cinque del mattino Rocambolesco furto in gioielleria alle cinque del mattino I ladri sono riusciti a impossessarsi di alcuni oggetti preziosi. I Carabinieri indagano
Sprechi alimentari, presentato il progetto "Una tavola più grande" Sprechi alimentari, presentato il progetto "Una tavola più grande" Quattro comuni, 15 mila beneficiari previsti e 17 partners coinvolti
L'assessore Parisi annuncia l'avvenuta rimozione dei rifiuti al cimitero L'assessore Parisi annuncia l'avvenuta rimozione dei rifiuti al cimitero «Ci scusiamo per il disagio creato, allo studio una soluzione per evitare che il problema si verifichi ancora»
Seimila chilometri a piedi: la testimonianza di Marco Togni per la lotta alla sclerosi multipla Seimila chilometri a piedi: la testimonianza di Marco Togni per la lotta alla sclerosi multipla Partito da Genova il 17 marzo, ha raggiunto Bisceglie ed è stato ricevuto a Palazzo di città dal sindaco Angarano
Green card, Spina insiste: «Angarano non scherzi con la pazienza dei biscegliesi» Green card, Spina insiste: «Angarano non scherzi con la pazienza dei biscegliesi» «Le persone non possono fare file interminabili per poi essere mandati indietro»
Presentazione del progetto contro gli sprechi alimentari a Palazzo Tupputi Presentazione del progetto contro gli sprechi alimentari a Palazzo Tupputi Appuntamento giovedì 18 luglio
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.