Giulia Troilo
Giulia Troilo
Spettacoli

«L'incidente mi ha fatto capire quanto è importante lottare e amare se stessi»

La storia di Giulia Troilo, giovane biscegliese modella per l'associazione di volontariato "Divine del sud"

L'associazione volontariato "Divine del sud" ha promosso nelle scorse settimane uno shooting fotografico denominato "Divine in love #amaticonstile", allo scopo di valorizzare l'amore in tutte le sue declinazioni, a partire «da quello per se stessi, per essere consapevoli di possedere valori che niente e nessuno possono alterare o sminuire» come ha spiegato Francesca Rodolfo, presidente dell'associazione.

Modella d'eccezione, in abito bianco, la 27enne biscegliese Giulia Troilo. La sua è una storia di riscatto personale: «Avevo 23 anni quando la vita mi ha fatto capire quanto è importante amare se stessi» ha affermato, riferendosi al gravissimo incidente stradale nel quale fu coinvolta la sera del 22 marzo 2017. La giovane, passeggera in sella a una moto, fu coinvolta nell'impatto con un'auto: «L'evento che ha stravolto la mia vita» lo ha definito. Le conseguenze del sinistro sono state pesantissime: Giulia ha riportato diverse fratture alle gambe, perdita di tessuto osseo e di tessuti molli, con conseguenze durissime sul sistema vascolare e il rischio di perdere l'uso di un arto.

«Ho scelto di lottare, rifiutando l'amputazione della gamba destra per cominciare ad amare il mio corpo» ha raccontato la biscegliese. «Ho scoperto l'amore per me stessa: un'esperienza meravigliosa». Nel corso di questi 4 anni Giulia è stata sottoposta a oltre 20 interventi chirurgici: «Ho cicatrici sul corpo e nell'anima ma sono ancora qui e mi amo più che mai, per questo ho scelto di diventare una Divina e raccontare la mia storia, per aiutare chi come me ha avuto momenti di sconforto, perché si, ce ne sono tanti purtroppo».

La giovane ha ringraziato le due équipes del Policnico di Bari che si sono occupati di lei: l'unità operativa di traumatologia e ortopedia diretta dal professor Biagio Moretti e l'unità operativa di chirurgia plastica e grandi ustioni guidata dal professor Giuseppe Giudice.

«Rivolgo la mia gratitudine più profonda - ma soprattutto ammirazione per la professionalità e l'abnegazione con cui portano avanti il loro lavoro - a tre medici che definisco i miei angeli,: il professor Giovanni Vicenti, il professor Michele Maruccia e il professor Michele Lambo» ha aggiunto Giulia Troilo. «Con loro ho imparato a dare valore a ogni singola parte del mio corpo: a loro devo tutta la mia forza e il mio coraggio!».

La biscegliese ha posato in abito nuziale davanti all'obiettivo del fotografo Gino Discornia nell'atelier di Francesca Forni a Trani. Accanto a lei la consulente di immagine e vicepresidente di Divine del sud, Sabrina Altamura. Giulia Troilo ha ricevuto anche un particolare riconoscimento realizzato per l'occasione appositamente per lei dall'artista pugliese Daniela Raffaele, in arte Clitorosso.
  • fotografia
  • moda
Altri contenuti a tema
"Luci di quartiere", i vincitori del contest fotografico "Luci di quartiere", i vincitori del contest fotografico L'iniziativa è stata ideata dal Conbitur
2 Nugnes1920, 100 anni di tradizione e lusso Nugnes1920, 100 anni di tradizione e lusso Quando una boutique si trasforma in un luogo d’aggregazione, d’arte, d’innovazione e d’eccellenze
Jadea Academy, spazio al talento di giovani aspiranti fashion designer Jadea Academy, spazio al talento di giovani aspiranti fashion designer Intimo Artù, azienda di Andria, racconta il successo del marchio Jadea
"Dei muri: il cielo è di tutt*", tappa a Bisceglie "Dei muri: il cielo è di tutt*", tappa a Bisceglie Un progetto per superare limiti fisici e culturali con danza, musica, fotografia e lettura
I fotografi: «Un anno di blackout, impossibile superarlo senza sostegni» I fotografi: «Un anno di blackout, impossibile superarlo senza sostegni» Il loro appello è stato raccolto dal presidente della Provincia Lodispoto e dal consigliere regionale Caracciolo
Portoso e Veneziani conquistano le copertine fashion internazionali Portoso e Veneziani conquistano le copertine fashion internazionali I lavori fotografici dei biscegliesi su riviste di tutto il mondo
Emmanuele Mastrodonato segnalato al premio "Campione" per la sezione fotografia Emmanuele Mastrodonato segnalato al premio "Campione" per la sezione fotografia Riconoscimento meritatissimo
Lo stilista biscegliese Montarone ospite della Montenegro fashion week Lo stilista biscegliese Montarone ospite della Montenegro fashion week Tre giorni intensi di incontri a Podgorica
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.