Angelo Somma della Fials
Angelo Somma della Fials
Economia e lavoro

La Fials insiste: «Asl Bt retribuisca tutte le ore di servizio per la campagna vaccinale»

Lunedì sit-in davanti al PalaCosmai «constatato il perdurare del problema e il silenzio dell'azienda»

Hanno annunciato l'organizzazione di un sit-in dei lavoratori nei pressi del PalaCosmai di Bisceglie per la giornata di lunedì 1 novembre. Angelo Somma e Sergio Di Liddo, segretari provinciali dell'organizzazione sindacale Fials Bat, sono intervenuti nuovamente sulla questione delle mancate retribuzioni delle ore inerenti le prestazioni aggiuntive che gli operatori sanitari in servizio nell'Asl Bt hanno fornito nella campagna vaccinale anti-Covid.

Una situazione che si trascina da tempo: «Continuiamo a riscontrare numerose segnalazioni e proteste. Spiace costatare che l'azienda sanitaria locale, nonostante i numerosi interventi sindacali, e senza alcun riscontro, continua a penalizzare gli operatori sanitari che con professionalità, spirito di abnegazione e sacrificio hanno garantito e garantiscono un servizio importantissimo per tutta la comunità della Bat» hanno evidenziato.

Fials Bat, in una delle note precedenti, oltre a chiedere di retribuire i pagamenti delle prestazioni aggiuntive, ed in particolare quelli connessi alla campagna vaccinale contro il SARS-CoV -2 (articolo 1 comma 464 della legge n° 178 del 30 dicembre 2020), in riferimento al saldo definitivo dell'orario mensile e non quello provvisorio, aveva confidato nel buon senso da parte dell'amministrazione dell'Asl Bt nel risolvere la problematica: «A quanto pare l'Asl Bt è poco interessata alla questione» è l'osservazione di Somma e Di Liddo. Da qui la decisione di indire un sit-in «constatato il perdurare del problema e il silenzio dell'azienda».
  • Asl Bt
  • Fials Bat
  • vaccini
  • PalaCosmai
  • Covid
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2652 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, poco più di 400 i positivi ricoverati negli ospedali pugliesi Covid, poco più di 400 i positivi ricoverati negli ospedali pugliesi Secondo giorno consecutivo senza decessi registrati
Calano ancora gli attualmente positivi al Covid in Puglia Calano ancora gli attualmente positivi al Covid in Puglia Nessun decesso registrato nelle ultime ore. Tasso di positività sugli ultimi test al 17.5%
Covid, meno di 40 mila attualmente positivi in Puglia Covid, meno di 40 mila attualmente positivi in Puglia 7 i decessi registrati nelle ultime ore
Scuola, stabilite le misure anti-Covid per il rientro: i dettagli Scuola, stabilite le misure anti-Covid per il rientro: i dettagli Ecco come studenti, docenti e personale Ata cominceranno il nuovo anno. Novità sulle mascherine
Covid in Puglia, attualmente positivi in lieve calo Covid in Puglia, attualmente positivi in lieve calo I ricoverati vicini a scendere sotto quota 400
118, Ventola: «Fondamentale riconoscere Trani e Canosa come "zone carenti"» 118, Ventola: «Fondamentale riconoscere Trani e Canosa come "zone carenti"» Il consigliere regionale: «Bisogna garantire i servizi con più medici a bordo delle ambulanze e mantenere le postazioni fisse di Minervino e Spinazzola»
118, l'Asl Bt: «L'assetto delle postazioni resterà invariato» 118, l'Asl Bt: «L'assetto delle postazioni resterà invariato» L'esito del tavolo di confronto con i Sindaci dei dieci Comuni della Provincia
Covid in Puglia, stabile il dato dei ricoverati Covid in Puglia, stabile il dato dei ricoverati Attualmente positivi sempre in calo e vicini a quota 40 mila
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.