Recupero dell'imbarcazione affondata a Bisceglie
Recupero dell'imbarcazione affondata a Bisceglie
Cronaca

Pericolo scampato per gli occupanti di un'imbarcazione in difficoltà nelle acque biscegliesi

Il mare mosso ha causato l'affondamento del natante. Tutte salve le persone coinvolte

Disavventura a lieto fine, nel pomeriggio di domenica 19 giugno, per i nove occupanti - tutti andriesi - di un'imbarcazione finita alla deriva nelle acque biscegliesi, in corrispondenza della litoranea di Levante, sulla spiaggia del Pretore.

Secondo quanto ricostruito, un'onda più insidiosa delle altre ha fatto imbarcare acqua da poppa della barca, già piena di occupanti compresi quattro bambini. Erano le 13:30 circa ed il mare era già increspato ma nessuno immaginava che quell'onda avrebbe portato tanta di quell'acqua da mettere in pericolo la stessa tenuta dell'imbarcazione. Le persone a bordo del natante, preoccupate, hanno cominciato a chiedere aiuto mentre sulla riva alcuni bagnanti hanno assistito increduli allo svolgimento dei fatti. Il proprietario è stato il primo ad accorgersi del potenziale pericoloso e si è prodigato, oltre che di chiedere i soccorsi, anche di mettere in salvo gli altri occupanti.

Un motoscafo di Bisceglie Approdi poco distante si è avvicinato per prestare soccorso alle persone in difficoltà e un ispettore dei Vigili del fuoco in servizio a Foggia, senza perdersi d'animo, ha raggiunto a nuoto dalla riva il proprietario dell'imbarcazione che era stato trascinato via dalla corrente, in quanto si era calato in acqua per primo, per cercare di soccorrere i passeggeri della barca.

Immediatamente sul posto, allertato sull'utenza di emergenza 1515, è giunto personale dell'Ufficio marittimo della Capitanerie di Porto di Bisceglie e successivamente anche da Barletta, coordinato dal Luogotenente Crescenzo Ciccolella. La Guardia Costiera ha brillantemente posto in salvo tutti gli occupanti della barca, portandoli a riva. I sommozzatori di Bari, con l'aiuto di una gru dei Vigili del Fuoco giunta dal capoluogo pugliese, hanno recuperato l'imbarcazione affondata: le operazioni si sono svolte fino al tardo pomeriggio nel porto di Bisceglie.

Toccherà ora alle autorità competenti verificare il rispetto - da parte dei responsabili del mezzo in difficoltà - di tutte le prescrizioni contenute nel Codice della navigazione.

Barca affondata nelle acque della litoranea bisceglieseBarca affondata nelle acque della litoranea bisceglieseBarca affondata nelle acque della litoranea bisceglieseBarca affondata nelle acque della litoranea bisceglieseL'imbarcazione affondata nelle acque del porto di BisceglieL'imbarcazione affondata nelle acque del porto di Bisceglie
  • Guardia Costiera
  • porto Bisceglie
  • mare Bisceglie
Altri contenuti a tema
Anziano disperso in mare, si ferma la macchina dei soccorsi Anziano disperso in mare, si ferma la macchina dei soccorsi Dopo quattro giorni sospese le ricerche
Troupe de "La Vita in diretta" in collegamento da Bisceglie Troupe de "La Vita in diretta" in collegamento da Bisceglie Si parlerà del caso del marittimo scomparso, mentre proseguono le ricerche
Riprendono all’alba le ricerche in mare del biscegliese scomparso Riprendono all’alba le ricerche in mare del biscegliese scomparso Non si hanno ancora notizie del 74enne Mauro Dell’Olio: attività serrate da parte della Guardia Costiera
Degrado e sporcizia sul molo di Levante Degrado e sporcizia sul molo di Levante Cumuli di rifiuti di ogni tipo deturpano uno dei punti più belli del porto peschereccio-turistico
Sub biscegliese travolto a Santa Maria di Leuca Sub biscegliese travolto a Santa Maria di Leuca L'uomo è stato portato subito in ospedale a causa delle ferite riportate nell'incidente
Flash mob in serata a Bisceglie: si chiede giustizia per i fatti Palermo Flash mob in serata a Bisceglie: si chiede giustizia per i fatti Palermo Sullo striscione che portavano in corteo "lo stupratore non è malato è figlio sano del patriarcato"
“Notte rossa” dell’Avis, Ventura: «È stata una festa collettiva» “Notte rossa” dell’Avis, Ventura: «È stata una festa collettiva» Sabato 29 luglio il porto di Bisceglie si è tinto di rosso grazie all’Iniziativa organizzata dalla sezione comunale dell’Associazione Volontari Italiani Sangue.
Weekend di soccorsi per la Capitaneria di Porto lungo il litorale Weekend di soccorsi per la Capitaneria di Porto lungo il litorale Diversi interventi di soccorso: sei diportisti in difficoltà salvati davanti a Torre Calderina
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.