Caldo (repertorio)
Caldo (repertorio)
Attualità

Piano d'emergenza caldo a Bisceglie e Trani

Partirà il 3 luglio e sarà gestito dal servizio di Pronto intervento sociale

Finanziato attraverso il Prins e il Fondo povertà, parte dal 3 luglio 2023 e fino al prossimo 24 settembre 2023 il piano di emergenza caldo previsto nel servizio di pronto intervento sociale (Pis) dell'Ambito Territoriale di Trani-Bisceglie.

Le prestazioni saranno coordinate dalla società cooperativa sociale "Promozione Sociale e Solidarietà" in qualità di capogruppo della Rti ed effettuate dalla Croce Rossa sez. Andria e dall'associazione Trani Soccorso, partner del progetto.
Le azioni da mettere in atto saranno svolte a favore di nuclei segnalati dai due Servizi Sociali Professionali: in particolare verranno inviati al servizio PIS i nominativi dei nuclei beneficiari e le azioni per ciascun nucleo da mettere in atto.
L'emergenza caldo prevede complessivamente nei 4 anni 100 kit, a cui vanno aggiunti come azione migliorativa della RTS altri 20 kit, per un totale complessivo di 120 KIT. Pertanto per il primo anno di servizio le azioni prevedranno complessivamente 30 interventi distribuiti in 15 per ciascun Comune.
Nello specifico saranno svolti nei 30 interventi del Piano Emergenza Caldo:
  • Servizio di "Sorveglianza attiva" mediante monitoraggio telefonico e domiciliare, che sarà programmato secondo le indicazioni fornite dal Servizio Sociale (ad es: monitoraggio telefonico giornaliero/settimanale, visite domiciliari settimanali/quindicinali, ecc.);
  • A seconda delle indicazioni fornite dal Servizio Sociale, sono da distribuire n. 14 pasti + bevande fredde o eventuali dotazioni in comodato d'uso di deumidificatori portatili o ventilatori per ciascun comune.
Obiettivo del Piano sarà quello di verificare, monitorare e assistere in via prioritaria persone in situazione di estrema fragilità, solitudine e in condizione di abbandono sociale e relazionale.
Si ricorda che accanto a queste misure da quest'anno sarà garantita la presenza dell'Unità di strada dal lunedì alla domenica dalle 13:00 alle 16:00 e dalle 20.30 alle 22.30 che provvederà al monitoraggio e alla distribuzione dei kit per le persone senza fissa dimora dei due territori. Come sempre, le emergenze saranno gestite attraverso un sistema di intervento coordinato dal Servizio Sociale Professionale di Trani e Bisceglie.
Vista l'ondata di caldo previsto inoltre sarà possibile usufruire del servizio doccia presso il Dormitorio Mons. Pichierri in via Dalmazia n. 67 a Trani eccezionalmente aperto anche nelle ore diurne.
Il servizio P.I.S. è sempre reperibile h24 per emergenze sociali al numero 389.8759367 con anche servizio di messaggistica istantanea, oltre che da quest'anno anche con numero verde gratuito 800 66 82 15.
  • caldo record
  • caldo
Altri contenuti a tema
Attivo anche a Bisceglie il Piano Emergenza Caldo della Croce Rossa Attivo anche a Bisceglie il Piano Emergenza Caldo della Croce Rossa Realizzato in collaborazione col comune di Trani, si rivolge alle fasce più a rischio garantendo assistenza
Ondata di calore, aumentano anche a Bisceglie gli accessi al pronto soccorso Ondata di calore, aumentano anche a Bisceglie gli accessi al pronto soccorso Sensibilizzazione e collaborazione tra operatori sanitari e comunità per garantire assistenza e sicurezza ai cittadini fragili
Coldiretti Puglia, il caldo brucia frutta e verdura: danni fino al 90% Coldiretti Puglia, il caldo brucia frutta e verdura: danni fino al 90% L'allarme lanciato dall'associazione di categoria
Il gran caldo fa esplodere i consumi di frutta e verdura Il gran caldo fa esplodere i consumi di frutta e verdura Per Coldiretti balzo del 25% nel secondo trimestre dell'anno
Caldo asfissiante, i consigli dell'Ordine dei medici Bat Caldo asfissiante, i consigli dell'Ordine dei medici Bat Delvecchio: «Importante osservare alcune accortezze»
Grande caldo in Puglia, ordinanza della Regione per i lavori in agricoltura Grande caldo in Puglia, ordinanza della Regione per i lavori in agricoltura Il presidente Emiliano ha firmato il provvedimento: ecco i dettagli
Caldo, con la prima ondata 800 mila pugliesi a rischio insonnia Caldo, con la prima ondata 800 mila pugliesi a rischio insonnia I consigli di Coldiretti
Caldo, Coldiretti: «Cambia la dieta per 800 mila pugliesi» Caldo, Coldiretti: «Cambia la dieta per 800 mila pugliesi» L'associazione sottolinea l'importanza dell'alimentazione per affrontare le alte temperature
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.