Vista di piazza Vittorio Emanuele II dal campanile della chiesa di San Lorenzo
Vista di piazza Vittorio Emanuele II dal campanile della chiesa di San Lorenzo
Attualità

Post sulla pagina facebook della parrocchia di San Lorenzo solleva un polverone

«La piazza è occupata dall'ingiuria civica di abitazioni inquinate dallo schiamazzo»

Il post apparso venerdì 13 settembre, alle ore 13:28, sulla pagina facebook della parrocchia di San Lorenzo di Bisceglie ha finito per sollevare un polverone. Non sono pochi coloro che ne hanno travisato il significato come quelli che hanno ritenuto lo scritto, sebbene non firmato, frutto del pensiero del parroco don Ferdinando Cascella.

Eppure la sostanza del post, considerata la tempistica, sarebbe chiara: attaccare la mancanza di controlli sul versante di piazza Vittorio Emanuele II in cui sono state collocate le giostre, con ogni probabilità nella serata di giovedì 12. Non c'è alcun motivo di credere che i destinatari della lamentela possano essere i commercianti, dato che le loro bancarelle, in occasione della festa della Madonna Addolorata, sono state montate non prima di venerdì 13 sera se non addirittura nella mattinata di sabato 14.

«Sebbene il fine della Polis sia il bene comune, tuttavia coloro che ne sono i soggetti non sempre vi tendono, o forse non vi vogliono tendere, per inerzia, per indolenza, per pigrizia o semplicemente per disinteresse» ha sostenuto l'autore, al momento ignoto, del messaggio. «Speriamo sia l'ultimo anno in cui vediamo la piazza della città occupata dall'ingiuria civica di abitazioni inquinate dallo schiamazzo. Dallo spazio per il sacro, nel quale anche l'anima entra a pieno diritto, violentato dalle urla e dalle gozzoviglie» ha aggiunto.

Quindi, un periodo piuttosto contraddittorio: «Speriamo sia l'ultimo anno in cui la superficialità ceda il passo al coraggio civico, la codardia all'audacia profetica». Semmai, considerato il senso di quanto scritto più su, si dovrebbe intendere il contrario. «È il desiderio che vogliamo il diacono Lorenzo ci aiuti a realizzare per il nostro quartiere e per la nostra città, che non è di chi governa ma di chi la abita» ha concluso l'estensore del post.
  • Addolorata
  • madonna addolorata
  • San Lorenzo
  • giostre
Altri contenuti a tema
2 Il sindaco Angarano in preghiera al cospetto dell'Addolorata Il sindaco Angarano in preghiera al cospetto dell'Addolorata «Un pensiero speciale a chi è solo, a chi soffre, a chi è in difficoltà»
La fede ai tempi del Coronavirus, il palinsesto di BisceglieViva per la Settimana Santa La fede ai tempi del Coronavirus, il palinsesto di BisceglieViva per la Settimana Santa Il programma dettagliato degli avvenimenti
Il Settenario dell'Addolorata in diretta su BisceglieViva Il Settenario dell'Addolorata in diretta su BisceglieViva Santa Messa dalla Basilica Concattedrale tutti i pomeriggi, alle 17, da sabato 28 marzo a venerdì 3 aprile
La fede ai tempi del Coronavirus, il palinsesto di BisceglieViva La fede ai tempi del Coronavirus, il palinsesto di BisceglieViva Due celebrazioni eucaristiche al giorno in diretta dalle parrocchie di San Lorenzo e San Vincenzo de' Paoli
La Santa Messa dalla parrocchia di San Lorenzo tutte le mattine su BisceglieViva La Santa Messa dalla parrocchia di San Lorenzo tutte le mattine su BisceglieViva La programmazione completa delle trasmissioni sul nostro sito e sulla pagina facebook
Il messaggio del deputato Davide Galantino per la festa della Beata Vergine Maria Addolorata Il messaggio del deputato Davide Galantino per la festa della Beata Vergine Maria Addolorata «Dobbiamo difendere le nostre tradizioni»
Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata Domenica il solenne pontificale con l'Arcivescovo D'Ascenzo e la processione per le vie della città
Caso luna park, Spina insiste e attacca Rigante: «Un recinto temporale di appena due ore per i bambini con disagio» Caso luna park, Spina insiste e attacca Rigante: «Un recinto temporale di appena due ore per i bambini con disagio» L'ex sindaco continua a contestare la decisione dell'amministrazione: «Scommettiamo che non ci sarà nessun altro lunedì alle 17:00 con le alte temperature previste?»
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.