La conferenza di presentazione della nona edizione di Libri nel Borgo Antico (Foto Cristina Scarasciullo)
La conferenza di presentazione della nona edizione di Libri nel Borgo Antico (Foto Cristina Scarasciullo)
Cultura

Presentata la nona edizione di Libri nel Borgo Antico

Tante le novità che caratterizzeranno la rassegna letteraria nel cuore del borgo biscegliese

È in programma da venerdì 24 a domenica 26 agosto la nona edizione di Libri nel Borgo Antico, la rassegna letteraria curata dall'associazione Borgo Antico che coinvolge autori emergenti e di rilievo nazionale, case editrici e centinaia di appassionati che in quei tre giorni animeranno le vie della città vecchia.

Nel corso della conferenza di presentazione organizzata giovedì 9 agosto presso l'auditorium di Santa Croce alla presenza del presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano e il presidente dell'associazione Borgo Antico, Francesco Dente, sono state illustrate tutte le novità che contraddistingueranno l'edizione del 2018 della kermesse. Saranno sette le piazze che ospiteranno gli incontri con gli oltre 200 autori che rientrano nel cartellone di quest'anno. Oltre alla già consolidata esperienza del Borgo dei Piccoli, sono stati previsti un laboratorio di lettura e tre laboratori di scrittura curati da tre relatori d'eccezione: Carlo Bruni, Marcello Introna e Davide Rondoni.

Il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, nonostante gli impegni istituzionali che gli hanno imposto dei ritmi molto serrati, ci ha tenuto ad essere presente all'evento di presentazione, rimarcando l'importanza di un evento come Libri nel Borgo Antico: «Raccontando delle storie bellissime, possibilmente capaci di cambiare la vita delle persone, si può far crescere un territorio».

Al termine della conferenza è intervenuto il primo cittadino, Angelantonio Angarano che ha tenuto ad evidenziare la peculiarità di questa rassegna, che da nove anni impreziosisce la città di Bisceglie dal punto di vista culturale e turistico: «Parlare di libri nell'era di smartphones e tablet è un'idea rivoluzionaria. Libri nel Borgo Antico dimostra che non è così e i numeri ci danno ragione».
  • Libri nel Borgo Antico
  • Michele Emiliano
  • Angelantonio Angarano
Altri contenuti a tema
Angelo Consiglio smentisce le voci di disimpegno dalla delega all'igiene Angelo Consiglio smentisce le voci di disimpegno dalla delega all'igiene Il vicesindaco, al centro di indiscrezioni insistenti, ha chiarito la questione
Batteri nell'acqua, bloccata l'erogazione della fontana di via San Lorenzo Batteri nell'acqua, bloccata l'erogazione della fontana di via San Lorenzo Rilevata un'altissima presenza di coliformi totali
1 Napoletano sul consiglio rinviato: «Se questa è una svolta...» Napoletano sul consiglio rinviato: «Se questa è una svolta...» L'ex sindaco: «Angarano non sembra in grado di affrontare i problemi»
Spina sul consiglio comunale saltato: «È la seconda volta che capita sull'igiene urbana» Spina sul consiglio comunale saltato: «È la seconda volta che capita sull'igiene urbana» L'ex primo cittadino: «Chi paga le spese?»
Consiglio comunale monotematico sull'igiene rinviato a venerdì Consiglio comunale monotematico sull'igiene rinviato a venerdì Resta confermato l'appuntamento di giovedì con la discussione sulle sei interrogazioni presentate da Spina
Spina all'attacco: «Spero non sia vera la voce di una procedura negoziata ristretta per la gestione del servizio di igiene urbana» Spina all'attacco: «Spero non sia vera la voce di una procedura negoziata ristretta per la gestione del servizio di igiene urbana» La questione rifiuti riguadagna la ribalta prepotentemente
Finanziamento regionale di 49mila euro per un concorso di progettazione architettonica Finanziamento regionale di 49mila euro per un concorso di progettazione architettonica Angarano: «Coinvolgere giovani architetti locali per ripensare il borgo antico»
Finanziamento regionale di 47mila euro per manutenzione sul demanio idrico superficiale Finanziamento regionale di 47mila euro per manutenzione sul demanio idrico superficiale Il sindaco Angarano: «Curare l'assetto idrogeologico del territorio ed eliminare potenziali pericoli serve a prevenire le emergenze»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.