Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Rubò un'auto a Bisceglie, i Carabinieri lo riconoscono: manette a un 54enne

L'uomo, di Terlizzi, è finito in carcere: oltre al furto del mezzo, un raid di attrezzi agricoli a Molfetta. Recuperata la refurtiva

È scattata in maniera decisa la risposta di sicurezza invocata dagli agricoltori: i Carabinieri della Compagnia di Molfetta, dopo aver valutato il rischio concreto di una recrudescenza dei reati predatori, hanno arrestato F.D.C., 54enne terlizzese, colpevole di aver razziato attrezzi agricoli, con le accuse di furto e ricettazione.

I militari, ai comandi del capitano Francesco Iodice, hanno infatti eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell'uomo. Il provvedimento, disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani s'è rivelato inevitabile davanti ai gravi in indizi di colpevolezza del soggetto, dapprima denunciato in stato di irreperibilità, poi finalmente stanato e arrestato. Le indagini, condotte dalla Sezione Operativa, sono nate da un colpo messo a segno l'11 giugno scorso.

Il ladro, infatti, dopo aver adocchiato un furgone Fiat Scudo parcheggiato nella zona industriale di Molfetta, ha rotto il finestrino della portiera anteriore sinistra, riuscendo a sgraffignare numerose attrezzature agricole e un telefono cellulare e dimostrando, soprattutto, di avere un'eccessiva fretta di allontanarsi dal luogo, tanto che, dopo il colpo, si è dato alla fuga a bordo di una Fiat 500 rubata, costringendo un'autoradio dell'Aliquota Radiomobile, già in zona, a rincorrerlo.

È nato in quel momento un lungo inseguimento in cui il bandito è riuscito ad avere la meglio. La sua autovettura, a seguito degli accertamenti, è risultata provento d'un furto, avvenuto lo stesso giorno a Bisceglie: l'uomo in fuga, ben noto, è stato riconosciuto dai Carabinieri, profondi conoscitori delle persone dedite ad attività illecite. Il loro intuito è stato confermato quando, a seguito di una perquisizione domiciliare effettuata a Terlizzi, è stata rinvenuta la refurtiva.

I militari, infatti, all'interno di un garage dell'uomo, hanno ritrovato numerose attrezzature agricole (come, ad esempio, forbici e cesoie da potatura) oltre ad alcuni generatori di corrente elettrica, celati sotto alcuni teli, del valore di alcune migliaia di euro. Il resto lo hanno fatto le indagini degli uomini del sottotenente Domenico Mastromauro che sono riusciti a ricostruire le fasi del furto commesso dall'uomo, denunciato in stato di irreperibilità all'Autorità Giudiziaria.

Un corposo fascicolo che ha convinto la Procura della Repubblica di Trani a chiedere la misura cautelare in carcere: il 54enne è stato così stanato e trasferito nel penitenziario tranese, mentre i Carabinieri sono al lavoro per accertare un eventuale collegamento con altri furti di attrezzi agricoli avvenuti in passato.
  • Carabinieri
  • Arma dei Carabinieri
Altri contenuti a tema
Traffico di droga anche a Bisceglie, 7 condanne definitive Traffico di droga anche a Bisceglie, 7 condanne definitive Sentenza confermata in Cassazione
Forti esplosioni avvertite in serata, gli aggiornamenti Forti esplosioni avvertite in serata, gli aggiornamenti Intervento delle forze dell'ordine in zona San Pietro
1 La Polizia Locale salva uno splendido esemplare di pastore maremmano La Polizia Locale salva uno splendido esemplare di pastore maremmano Il dolcissimo cucciolone è stato ritrovato su una carreggiata della statale 16 bis
Biscegliese fermato a Molfetta al termine di una fuga da film a bordo di un'auto rubata Biscegliese fermato a Molfetta al termine di una fuga da film a bordo di un'auto rubata Il 65enne avrebbe danneggiato cinque veicoli con le sue manovre spericolate nell'intento di sfuggire ai Carabinieri
1 Il Comitato De Trizio dona dispositivi di protezione individuale all'ospedale "Vittorio Emanuele II" Il Comitato De Trizio dona dispositivi di protezione individuale all'ospedale "Vittorio Emanuele II" La consegna è avvenuta alla presenza delle autorità sanitarie e dei rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri
Furti in abitazioni di Bisceglie, arrestati due andriesi Furti in abitazioni di Bisceglie, arrestati due andriesi Erano riusciti a fuggire ma sono stati incastrati dalle immagini di videosorveglianza
Scippi e rapine ad anziani fra Bisceglie e dintorni, arrestato 51enne barlettano Scippi e rapine ad anziani fra Bisceglie e dintorni, arrestato 51enne barlettano L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è ritenuto responsabile di almeno 12 episodi simili negli ultimi tre anni
Incidente alla rotatoria tra via Imbriani e Carrara San Francesco Incidente alla rotatoria tra via Imbriani e Carrara San Francesco Sul posto i Carabinieri
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.