Scoperto deposito con pezzi di ricambio di auto rubate
Scoperto deposito con pezzi di ricambio di auto rubate
Cronaca

Scoperto deposito con pezzi di ricambio di auto rubate

L'appello dei Carabinieri: «Evitare di rivolgersi al mercato nero che alimenta il fenomeno dei furti dei veicoli nella Bat»

È stato scoperto dai Carabinieri, all'interno di un autoparco della vicina Andria, un deposito di numerose parti di autovetture, Fiat e Renault, appartenenti ad almeno cinque diversi veicoli.

I militari dell'Arma hanno rinvenuto kit airbag, cofani motore, paraurti anteriori, fanali, calandre radiatori ed altro, già suddivisi per tipo veicolo e confezionati, pronti verosimilmente per essere immessi sul mercato del ricambio usato di lì a poco, con un guadagno stimato alla vendita di circa 7.000 euro complessivi.

Le componenti di auto sono risultate di dubbia provenienza. I Carabinieri hanno accertato come alcuni pezzi sarebbero stati ricavati da una vettura oggetto di furto perpetrato agli inizi di aprile. Un uomo è stato perciò denunciato a piede libero per ricetazione.

Continua senza sosta l'attività di controllo da parte dei militari dell'Arma, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Trani, finalizzata alla prevenzione e repressione del furto, riciclaggio e ricettazione di autovetture. Immutata, da parte dei Carabinieri, la richiesta di sostegno da parte della cittadinanza alla quale si chiede di evitare di rivolgersi al mercato nero parallelo di parti d'auto poiché tale condotta alimenta esponenzialmente il fenomeno dei furti di autovettura o di parti di essa, in un circolo vizioso senza fine. La Bat è, infatti, la provincia italiana con il maggior numero di furti dei veicoli in rapporto alla popolazione residente.
  • Carabinieri Bat
  • Comando provinciale Carabinieri
  • furti auto
Altri contenuti a tema
Intensificata la presenza dei militari dell’Arma per la ricerca dell’evaso e la sicurezza stradale del territorio anche a Bisceglie Intensificata la presenza dei militari dell’Arma per la ricerca dell’evaso e la sicurezza stradale del territorio anche a Bisceglie Mentre continua la caccia all’evaso si rafforzano i posti di controllo e le perquisizioni da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale BAT
I consigli dei carabinieri per evitare una truffa I consigli dei carabinieri per evitare una truffa Finto "maresciallo dei carabinieri" è la figura scelta dai truffatori per raggirare gli anziani
10 Febbraio, Giorno del Ricordo: “Vittime con gli alamari” 10 Febbraio, Giorno del Ricordo: “Vittime con gli alamari” Bandiere a mezz’asta: così l’Arma dei Carabinieri ricorda tutte le vittime e i militari che sacrificarono la loro vita per la Patria
“Natale Sicuro”, impegno e consigli dei Carabinieri per la sicurezza “Natale Sicuro”, impegno e consigli dei Carabinieri per la sicurezza I Carabinieri del Comando Provinciale BAT hanno avviato un piano straordinario di controllo del territorio
Restart, i dettagli dell'operazione dei Carabinieri Restart, i dettagli dell'operazione dei Carabinieri Ampia operazione dei Carabinieri che ha portato all'arresto di 16 persone coinvolte in attività di traffico di droga e reati correlati in tutta la provincia
Spaccio di stupefacenti: 16 arresti tra Bisceglie e Trani Spaccio di stupefacenti: 16 arresti tra Bisceglie e Trani Circa cento Carabinieri del comando provinciale coinvolti nell'operazione
Truffe agli anziani: i consigli dei Carabinieri BAT Truffe agli anziani: i consigli dei Carabinieri BAT Sempre più spesso si verificano episodi di criminali che approfittano della buona fede dei cittadini
Ritrovate le carcasse di altre due auto nell'agro di Terlizzi: una era stata rubata a Bisceglie Ritrovate le carcasse di altre due auto nell'agro di Terlizzi: una era stata rubata a Bisceglie Proseguono i furti, le auto sono state ritrovate cannibalizzate dalle Guardie Campestri. Sul posto la Polizia Locale
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.