Bisceglie, l'ingresso della scuola intitolata a Dino Abbascià
Bisceglie, l'ingresso della scuola intitolata a Dino Abbascià
Politica

Scuola "Abbascià", Spina pubblica immagini choc

Situazione di degrado gravissima nell'edificio abbandonato da tempo. L'ex Sindaco: «Ho pianto davvero»

Le immagini diffuse sui social dall'ex primo cittadino di Bisceglie Francesco Spina sono eloquenti: le condizioni dell'edificio del centro storico che ha ospitato per un periodo l'istituto scolastico intitolato a Dino Abbascià sono drammatiche.

«Oggi ho davvero pianto vedendo la fine che ha fatto in appena 5 anni la scuola da me realizzata e inaugurata nel 2016, quand'ero Sindaco, quale baluardo di cultura e primo avamposto di legalità per le future generazioni, in un quartiere che stava rinascendo ed è stato ora mortificato e ferito» ha affermato il consigliere di opposizione.

«Bisceglie perde (per sempre ?) la scuola "Dino Abbascià", realizzata unitamente ad altri nove nuovi plessi scolastici durante gli anni delle mie amministrazioni. Durante il sopralluogo di mercoledì, richiesto con il vicepresidente della commissione consiliare regionale alla pubblica istruzione Francesco La Notte, e alla presenza di tecnici comunali e agenti di Polizia Locale che ringrazio, abbiamo verificato le condizioni della scuola: impianti elettrici diventi, porte distrutte, muri danneggiati, rifiuti abbandonati da occupanti abusivi della struttura» ha spiegato.

«Le foto sono agghiaccianti: la scuola (realizzata grazie a centinaia di migliaia di euro di finanziamenti regionali portati con sacrificio a Bisceglie dalla mia amministrazione), abbandonata dall'amministrazione Angarano e senza un contratto di vigilanza, risulta ormai utilizzata per feste e pernottamenti abusivi e potrebbe essere luogo anche di eventuali attività illecite (spero che vi siano approfondimenti delle autorità competenti).
Nel silenzio omissivo dell'amministrazione comunale della "Svolta" ci sono bombole di gas (che potrebbero esplodere) con fornelli utilizzati da poco tempo, suppellettili e arredo scolastico distrutto e i libri dei nostri ragazzi - simbolo di speranza e di crescita culturale della comunità - abbandonati e buttati per terra (ci sono famiglie che non possono comprarli e noi li gettiamo)» ha denunciato.

«Dopo la struttura di via villa Frisari, Bisceglie perde un'altra scuola e struttura comunale, nel silenzio di tutti, e senza che l'amministrazione provveda a riparare i danni che ha arrecato per incuria è mancata vigilanza. La "Svolta" ha capito che tra poco lascerà il governo della città e sta "avvelenando i pozzi", come fanno tutti gli occupanti abusivi non più sorretti dalla legittimazione del consenso popolare: nessuna somma risulta stanziata nell'ultima e recente variazione di bilancio per riparare i danni. Lasceranno i debiti e i danni alla prossima amministrazione comunale» ha evidenziato.

«In questi ultimi mesi di amministrazione di Angarano "Attila", che sta distruggendo tutto ciò che era stato realizzato con sacrificio, vigileremo perché non vengano compiuti ulteriori danni alle tasche dei cittadini. Ringrazio per la presenza oggi il consigliere regionale Francesco La Notte, che certamente si impegnerà per evitare che la mala gestio della "Svolta" provochi la revoca di qualche finanziamento regionale non utilizzato secondo convenzione e che ulteriori finanziamenti possano giungere in favore della nostra comunità come avveniva fino a qualche anno fa» ha concluso Spina.
Le condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di BisceglieLe condizioni della scuola Abbascià nel centro storico di Bisceglie
  • Francesco Spina
  • Comune di Bisceglie
  • amministrazione comunale
  • scuole Bisceglie
  • scuole biscegliesi
  • Dino Abbascià
Altri contenuti a tema
Bisceglie sportiva si presenta, sarà (anche) una lista civica Bisceglie sportiva si presenta, sarà (anche) una lista civica Gerry Anellino e Dario Galantino i promotori, pieno sostegno alla corsa a Sindaco di Francesco Spina
Stagione teatrale, Spina: «Consulta alla cultura maltrattata da Angarano» Stagione teatrale, Spina: «Consulta alla cultura maltrattata da Angarano» L'ex Sindaco: «Commissione umiliata da una scelta strategica, più coerente dimettersi»
Scuole innovative e sostenibili, Fata: «Il Pnrr è un'occasione per realizzarle» Scuole innovative e sostenibili, Fata: «Il Pnrr è un'occasione per realizzarle» Nuova interrogazione consiliare: «È giusto che l’amministrazione esprima il suo punto di vista su queste proposte che riguardano l’intera comunità biscegliese»
SistemaGaribaldi: «Se fossimo dei politici chiederemmo lo scioglimento dell'amministrazione» SistemaGaribaldi: «Se fossimo dei politici chiederemmo lo scioglimento dell'amministrazione» Lettera dello staff a Vito Troilo: «L'albero delle iniziative è sorretto dal tronco della stagione, segato il quale non ha più senso di esistere»
Spina a tutto campo su incarico a Di Pierro e caso Sistema Garibaldi Spina a tutto campo su incarico a Di Pierro e caso Sistema Garibaldi «30 mila euro annui a un pensionato con tanti giovani senza lavoro». Sulla stagione teatrale: «Bruni tradito da persone che lo hanno preso in giro»
Servizio civile universale al Comune, 9 posti disponibili Servizio civile universale al Comune, 9 posti disponibili Due progetti a cui partecipare: ecco come presentare domanda e le modalità
Naglieri sul dialetto: «Valorizza la comunità ma mai con trivialità» Naglieri sul dialetto: «Valorizza la comunità ma mai con trivialità» Le considerazioni dell'assessore a margine della Giornata nazionale
Il caso SistemaGaribaldi è una sconfitta per tutti Il caso SistemaGaribaldi è una sconfitta per tutti Una vicenda complicata tra ricostruzioni dell'accaduto, detti e non detti, accuse velate
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.