Giuseppe De Benedictis
Giuseppe De Benedictis
Cronaca

Sequestro di armi nella casa del suocero biscegliese dell'ex gip De Benedictis

I rapporti non più idilliaci tra i due inducono a escludere un collegamento

La vicenda personale di Giuseppe De Benedictis, giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Bari arrestato nelle scorse settimane con l'accusa di possesso di armi da guerra e attualmente detenuto nel carcere di Lecce, sembrerebbe restare soltanto sullo sfondo di un'altra operazione effettuata nelle scorse ore dai Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio artistico in collaborazione con la Squadra mobile di Bari.

I militari, nella mattinata di giovedì 29 luglio, hanno infatti posto sotto sequestro armi storiche, fucili e pistole nell'abitazione del biscegliese Mario La Notte, 88enne militare a riposo e suocero di De Benedictis, che prese in sposa una delle sue figlie, poi deceduta. I rapporti tra giudice e ufficiale dell'Esercito in pensione non sarebbero più idilliaci e tra l'altro La Notte avrebbe anche gestito un'armeria a Molfetta per un certo periodo: gli indizi porterebbero quindi gli inquirenti a escludere l'eventualità che De Benedictis fosse coinvolto o potesse in qualche modo disporre di quelle armi, rinvenute con matricola abrasa e detenute in assenza delle necessarie autorizzazioni.

Secondo l'ipotesi investigativa l'ex magistrato avrebbe ricevuto tangenti da un avvocato, Gianfranco Chiariello, per ammorbidire la posizione di tre detenuti e procedere alla loro scarcerazione. Gli accertamenti svolti hanno rivelato l'esistenza di due depositi di armi illegalmente detenute, rispettivamente in una masseria di Andria e in altri spazi nel territorio di Ruvo di Puglia riconducibili a De Benedictis, che ha presentato un ricorso contro la custodia cautelare in carcere che sarà discusso al Tribunale del riesame del capoluogo salentino il prossimo 6 agosto.

Quanto alle armi sequestrate a Bisceglie giovedì, toccherà ai giudici di Trani esprimersi sulla convalida del provvedimento.
  • Carabinieri
  • armi
  • Arma dei Carabinieri
  • Arma Carabinieri
  • Giuseppe De Benedictis
Altri contenuti a tema
Nuovo comandante dei Carabinieri, gli auguri della Confcommercio Nuovo comandante dei Carabinieri, gli auguri della Confcommercio Il presidente Carriera: «Pronti a collaborare con la Tenenza»
Paolo Petruccelli nuovo comandante della Tenenza dei Carabinieri Paolo Petruccelli nuovo comandante della Tenenza dei Carabinieri Gli auguri di buon lavoro dal Sindaco Angarano e il ringraziamento all'uscente Remini
Possesso illegale di arma da fuoco, biscegliese ai domiciliari Possesso illegale di arma da fuoco, biscegliese ai domiciliari I Carabinieri hanno rinvenuto una revolver in un lavatorio all'interno della villetta in cui l'uomo risiede
In carcere l'autore della rocambolesca rapina di piazza Vittorio Emanuele II In carcere l'autore della rocambolesca rapina di piazza Vittorio Emanuele II L'uomo, un tranese già noto alle forze dell'ordine, dovrà rispondere di varie accuse
Ruba una vecchia auto, rapina un'ottica ma i Carabinieri lo acciuffano Ruba una vecchia auto, rapina un'ottica ma i Carabinieri lo acciuffano Il rocambolesco inseguimento si è concluso con un incidente in piazza Vittorio Emanuele II
Controlli dei Carabinieri, avanzata proposta di chiusura di un locale Controlli dei Carabinieri, avanzata proposta di chiusura di un locale Carabinieri impegnati nelle strade del centro storico e della movida
Auto esce di strada e travolge palo della segnaletica Auto esce di strada e travolge palo della segnaletica Incidente in via della libertà
Botte a moglie e figli, uno dei quali disabile: arrestato 52enne biscegliese Botte a moglie e figli, uno dei quali disabile: arrestato 52enne biscegliese Filmati ritenuti inequivocabili sarebbero stati acquisiti dagli inquirenti, che però mantengono uno stretto riserbo sulla delicata vicenda
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.