Villa Consiglio. <span>Foto Pina Catino</span>
Villa Consiglio. Foto Pina Catino
Associazioni

Tornano le giornate europee del patrimonio

Evento organizzato dal Club UNESCO di Bisceglie

Anche la città di Bisceglie sarà al centro delle Giornate Europee del Patrimonio (Gep) con la passeggiata culturale prevista presso la dimora storica "Consiglio" di Carrara San Francesco.

Le Giornate Europee del patrimonio rappresentano uno dei più sentiti eventi culturali in Europa. L'iniziativa fu promossa nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dall'Unione Europea, allo scopo di far apprezzare e conoscere la centralità del patrimonio culturale, del suo valore storico, identitario e artistico, aderendo in maniera attiva alla tutela del patrimonio culturale, contribuendo al suo arricchimento e condividendo la conoscenza alle nuove generazioni.

Perseguendo tale obiettivo il Club per l'UNESCO di Bisceglie, col suo presidente Pina Catino, ha aderito alle Giornate Europee del Patrimonio, organizzando un incontro culturale e tre passeggiate patrimoniali per sabato 22 settembre.

L'edizione di quest'anno è dedicata al tema "Anno europeo del Patrimonio culturale: l'arte di condividere", il quale tenta di costruire e creare vincoli sempre più stretti e significativi fra i luoghi della cultura e i loro territori, le comunità e le genti che essi rappresentano. Partendo dal territorio, si pone un'ampia riflessione che indaga sulle tracce del passato comune, sulle tradizioni condivise, su scambi e contaminazioni, su storie di personalità o comunità che in un passato hanno abitato i luoghi, su racconti e visioni di chi il territorio lo vede dal fuori o con occhi diversi.

Si partirà dalle ore 11:00 presso la Dimora storica Consiglio in Carrara San Francesco 16, patrimonio immerso in cinque ettari di vigneto e uliveto, che custodisce un palmento di metà XVII secolo per la lavorazione delle uve da vino e una cantina ipogea. Nel 1691 fu edificata la chiesetta dedicata a san Nicola Vescovo. Alla fine del 1700 il comprensorio andò in eredità a Monsignor Pietro Consiglio (1767-1839), Arcivescovo di Brindisi-Ostuni che ampliò la costruzione edificando una villa patrizia con giardini, viali, tempio.

Dopo la passeggiata nella "Memoria dei luoghi", sempre presso Villa Consiglio, si aprirà la giornata di studio dedicata alla storia tra arte e fede, con la relazione sulla "Monetazione di Federico II nel Regno di Sicilia" relatore il Commendatore Nicolantonio Logoluso, autore del libro sul tema edito dal Centro Studi Biscegliese, con proiezione di documenti numismatici.

La passeggiata culturale nel patrimonio pugliese proseguirà nella Terra dei Templari tra Ruvo di Puglia e Terlizzi. A Ruvo di Puglia, presso "Torre di Gigliano" di proprietà della nobile famiglia Fenicia, in zona Belloluogo, struttura alla quale Pina Catino, nel suo libro, si riferisce in merito alla vicenda dei monaci in armi. All'interno della Torre, si nota immediatamente, con grande stupore, una particolarissima e armoniosa scala a chiocciola in pietra (XI-XII sec.). La giornata di studio terminerà nella città di Terlizzi con la visita in due patrimoni identitari della Puglia.

Per scovare le testimonianze primordiali dell'azione della natura e delle opere dell'uomo, in modo specifico quelle legate al culto delle acque e al mito del sole, Pina Catino, autrice del libro "Misteri dell'antichità" (Adda) condurrà il gruppo degli studiosi nel Santuario del borgo di Sovereto dedicato ad una Madonna Nera.

Il viaggio si concluderà presso le Vecchie Fornaci di Umberto Saldarelli, sempre a Terlizzi: 1500 anni di storia della terracotta e ceramica per la produzione e conservazione di cibi e bevande.

Partner dell'evento, l'Accademia delle culture e delle scienze internazionali sarà presente all'evento il dottor Massimo Civale, il secondo circolo didattico "Caputi" di Bisceglie con la docente Agata Angelico responsabile scuola associata UNESCO. L'evento è coordinato dal Consiglio di Europa - Ufficio di Venezia. Maggiori informazioni sulle giornate europee sono disponibili sul sito www.beniculturali.it/GEP2018.
  • Club Unesco Bisceglie
Altri contenuti a tema
Incontro del Club UNESCO di Bisceglie per l’anno internazionale della tavola periodica degli elementi Incontro del Club UNESCO di Bisceglie per l’anno internazionale della tavola periodica degli elementi Giovedì a Monopoli
Realtà biscegliesi in rete a sostegno dell'accoglienza e dell'integrazione Realtà biscegliesi in rete a sostegno dell'accoglienza e dell'integrazione Presentata a Turi l'attività dell'associazione Ivoire Union
Un evento a Turi con diverse realtà biscegliesi Un evento a Turi con diverse realtà biscegliesi Giovedì la conferenza stampa di presentazione in via Ottavio Tupputi a Bisceglie
Il Club UNESCO dona 23 libri alla biblioteca comunale Il Club UNESCO dona 23 libri alla biblioteca comunale L'iniziativa in occasione del World book and copyright day 2019
Giornata internazionale dello sport UNESCO, eventi nelle palestre del secondo circolo Giornata internazionale dello sport UNESCO, eventi nelle palestre del secondo circolo Attività a cura di Lions Basket, Olimpiadi e Bees Rugby
Celebrato l'anno internazionale della tavola periodica degli elementi Celebrato l'anno internazionale della tavola periodica degli elementi Convegno all'istituto "Giacinto Dell'Olio"
Il Club UNESCO di Bisceglie celebra l’anno internazionale della tavola periodica degli elementi Il Club UNESCO di Bisceglie celebra l’anno internazionale della tavola periodica degli elementi Primo appuntamento all'auditorium dell'istituto "Giacinto Dell'Olio"
Il Club UNESCO Bisceglie celebra la giornata mondiale della lingua madre Il Club UNESCO Bisceglie celebra la giornata mondiale della lingua madre Presso il 2° Circolo Didattico “ Caputi” di Bisceglie: le nostre radici e la cultura testimonianza viva della nostra storia
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.