Truffa dello specchietto
Truffa dello specchietto
Cronaca

Truffa dello specchietto, nuove segnalazioni a Bisceglie

Le raccomandazioni da seguire per evitare di essere raggirati

Le modalità del raggiro sono note a un numero sempre maggiore di cittadini e questo, per certi versi, costituisce un sensibile deterrente all'azione dei malintenzionati. La "truffa dello specchietto" è un fenomeno tristemente noto anche a Bisceglie con diversi casi verificatisi negli ultimi anni. La diffusione capillare, attraverso il web, di informazioni e consigli su come fronteggiare una situazione del genere ha poco per volta scongiurato che simili imbrogli fossero perpetrati ai danni di utenti assolutamente incolpevoli.

Diverse sono le segnalazioni giunte in queste ore a proposito di episodi controversi, avvenuti in territorio biscegliese, che è possibile derubricare nell'analoga casistica: in un caso specifico, secondo quanto riferito, due individui a bordo di un'auto hanno attirato l'attenzione di una donna dopo aver lanciato un oggetto (forse una bottiglia di plastica vuota) all'indirizzo del veicolo condotto dalla potenziale vittima, sostenendo di aver subìto un danno che spesso è, guardacaso, la rottura di uno specchietto laterale.

La "proposta" dei soggetti è la classica soluzione bonaria della vicenda tramite una dazione di qualche decina di euro a titolo di "risarcimento" del (molto) presunto torto. Donne sole e persone anziane sembrano gli obiettivi preferiti di questi malviventi. Le raccomandazioni sono sempre le stesse: annunciare di voler avvertire immediatamente le forze dell'ordine (e chiamarle), non fornire dati sensibili e soprattutto non consegnare alcuna somma di denaro.
  • Cronaca Bisceglie
  • truffa
  • truffa specchietto
Altri contenuti a tema
15 Nottata choc, giovane barese accoltellato in discoteca Nottata choc, giovane barese accoltellato in discoteca Le sue condizioni per fortuna non sono gravi. I Carabinieri indagano
I consigli anti-truffa della Polizia Postale per prenotare una casa vacanza I consigli anti-truffa della Polizia Postale per prenotare una casa vacanza Avviata una campagna per aiutare i meno esperti a riconoscere e stare alla larga dai tentativi di raggiro più diffusi
WhatsApp rosa? Non cliccate, è un'applicazione pericolosa WhatsApp rosa? Non cliccate, è un'applicazione pericolosa La versione "fake" della famosa app di messaggistica è una truffa per catturare dati sensibili
Sei minori coinvolti nell'aggressione al 16enne tranese Sei minori coinvolti nell'aggressione al 16enne tranese Sottoposti agli interrogatori di garanzia, i giovanissimi biscegliesi sono stati collocati in comunità
Truffe al servizio sanitario, perquisizioni dei Nas nella Bat Truffe al servizio sanitario, perquisizioni dei Nas nella Bat Sotto la lente d'ingrandimento aziende farmaceutiche e informatori scientifici, medici specialisti e di medicina generale
Truffe delle case vacanza, le linee guida della Polizia Postale Truffe delle case vacanza, le linee guida della Polizia Postale Raccomandazioni da seguire per scegliere in sicurezza
Addio all'ultimo direttore del presidio di accoglienza migranti di Piazza Castello Addio all'ultimo direttore del presidio di accoglienza migranti di Piazza Castello Massimo Roberti, stroncato da un infarto, aveva 59 anni
Truffe on line ai tempi del Coronavirus Truffe on line ai tempi del Coronavirus Malintenzionati sfruttano la situazione per mettere a segno raggiri tramite il phishing via mail o whatsapp
© 2001-2021 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.