Consiglio comunale. <span>Foto Luca Ferrante</span>
Consiglio comunale. Foto Luca Ferrante
Buongiorno

Fenomenologia del consiglio comunale

Il blog di Vito Troilo

Pare sia accaduto di tutto e di più, quindi niente di rilevante per la vita quotidiana dei biscegliesi, nel corso delle due riunioni della massima assise cittadina che, con sprezzo del pericolo, sono state convocate nella stessa giornata (alle 10:00 del mattino e alle 16:30). La decisione di BisceglieViva di non seguire - per il momento - i "lavori" del consiglio comunale è corroborata dall'inconcludenza di maggioranza e opposizione, spesso accartocciate su questioni di lana caprina in attesa che, col nuovo anno, comincino a volare gli stracci e il "dibattito" trascenda - com'è facilmente prevedibile - sul personale. Qualche avvisaglia c'è già stata.

Preferiamo occuparci delle questioni che riguardano davvero Bisceglie piuttosto che sprecare tutte quelle ore della nostra vita per assistere al rimpallo delle colpe da una parte all'altra. Per una maggioranza che persegue la strategia deleteria del ritirare punti che essa stessa ha presentato all'ordine del giorno e comprende individualità che non sembrano aver compreso ancora il funzionamento di certi equilibri politici, l'opposizione ha mostrato spesso la sua eterogeneità, pur prevalendo nel complesso, specie per l'indiscutibile preparazione di alcuni suoi esponenti, in termini di capacità dialettica e in ragione di un'innegabile esperienza amministrativa.

Quel che resta dell'estenuante maratona di venerdì 14 dicembre nell'inospitale cornice dell'auditorium di Santa Croce (chissà se nel 2019 si tornerà finalmente a Palazzo San Domenico) è ben poco: l'inopportunità politico-amministrativa - che vale per qualsiasi maggioranza al mondo - di presentare due variazioni di bilancio a distanza così ravvicinata; l'incredibile ribaltamento dei ruoli riguardo la gestione della vicenda 167, dato che chi ha governato la città per 22 anni si è comportato come un qualsiasi passante alla vista di due che si danno del "cornuto" per una precedenza non rispettata; l'approvazione - quella sì benaugurante - del regolamento per l'istituzione della commissione pari opportunità. Sulla quale, tanto per cambiare, il consesso è riuscito ancora una volta a dividersi. Siete fantastici. Grazie.
  • Consiglio Comunale
  • blog Vito Troilo
Altri contenuti a tema
Giovani studenti simulano una riunione di consiglio comunale Giovani studenti simulano una riunione di consiglio comunale Successo per l'iniziativa "Primi passi in comune"
Spina furibondo: «Due soli consiglieri di maggioranza presenti al question time» Spina furibondo: «Due soli consiglieri di maggioranza presenti al question time» «Se non si percepisce il gettone di presenza o non c'è un'utilità individuale la svolta se ne frega dell'interesse dei cittadini»
Consiglio comunale straordinario, si discutono otto interrogazioni delle minoranze Consiglio comunale straordinario, si discutono otto interrogazioni delle minoranze Rifiuti, piano coste e risanamento spiagge tra i temi sul tavolo
Bilancio consolidato 2018 approvato dal consiglio comunale Bilancio consolidato 2018 approvato dal consiglio comunale Il sindaco Angarano: «Quadro rassicurante, c'è un utile di esercizio vicino al milione di euro e diminuisce la posizione debitoria dell'ente»
Lunedì consiglio comunale, in esame l'approvazione del bilancio consolidato 2018 Lunedì consiglio comunale, in esame l'approvazione del bilancio consolidato 2018 Tre punti all'ordine del giorno
Naglieri sul Documento strategico del commercio: «È fondamentale e prezioso per le attività connesse» Naglieri sul Documento strategico del commercio: «È fondamentale e prezioso per le attività connesse» «Il parametro dei 50 metri quadri è stato inserito per evitare il disturbo della quiete pubblica»
Spina chiede l'annullamento o la modifica del Documento strategico del commercio: «Pronto il ricorso al Tar» Spina chiede l'annullamento o la modifica del Documento strategico del commercio: «Pronto il ricorso al Tar» L'ex sindaco: «Angarano convochi un consiglio monotematico per rimediare all'errore del limite di 50 metri quadri imposto alle nuove attività di somministrazione»
Spina contesta l'approvazione del Documento strategico del commercio: «Legalizza gli abusivi e penalizza i commercianti seri» Spina contesta l'approvazione del Documento strategico del commercio: «Legalizza gli abusivi e penalizza i commercianti seri» Il consigliere di minoranza: «Amministrazione allo sbando, senza testa né coda»
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.