Bisceglie, Palazzo San Domenico. <span>Foto Vito Troilo</span>
Bisceglie, Palazzo San Domenico. Foto Vito Troilo
Buongiorno

La corsa dei "soliti noti" e la partita dei volti nuovi

I candidati alla carica di sindaco non sono debuttanti ma spuntano esponenti delle professioni e della società civile in lizza per il consiglio comunale

La scena è occupata per la totalità dai protagonisti. Gli attori principali del cast sono loro, i candidati alla guida della città. I biscegliesi saranno chiamati alle urne domenica 14 e lunedì 15 maggio e dovranno tornarci - è così evidente - il 28 e 29 maggio con il compito di eleggere il nuovo sindaco ma soprattutto (e questo molto spesso sfugge alle analisi) rinnovare la composizione del consiglio comunale.

Il quadro dei pretendenti alla poltrona più ambita di Palazzo San Domenico è quasi definito: dal capo dell'amministrazione in carica Angelantonio Angarano, fresco vincitore delle primarie interne a discapito di Sergio Silvestris e alla testa di un gruppo di contrassegni civici con riferimenti sia di centrodestra che di centrosinistra a Vittorio Fata, in corsa per una coalizione di liste civiche alla quale hanno aderito anche il Partito Democratico, Italia Viva e Sinistra italiana. Sarà della sfida anche Francesco Spina, che ha messo insieme i simboli di quasi tutte le forze di centrodestra (Fratelli d'Italia, Lega e Noi moderati con la logica esclusione di Forza Italia, partito di Silvestris), Azione, alcune compagini che si richiamano al civismo di Michele Emiliano e Nelmodogiusto, il movimento di Gianni Casella, oltre naturalmente alle liste di diretto riferimento del candidato sindaco. Ha confermato l'intenzione di presentarsi al via anche Franco Napoletano, che dovrebbe contare sull'appoggio de "Il faro-Pci" e di un'altra lista civica. Enzo Amendolagine scioglierà la riserva nelle prossime ore (l'alternativa è un ingresso del Movimento 5 Stelle nella coalizione Fata) mentre resta in piedi la suggestione di una candidatura fuori dagli schemi di un esponente della società civile, che giocoforza sarebbe svelata a stretto giro considerando i tempi ridotti.

L'attuale campo dei contendenti sarebbe perciò caratterizzato da alcuni dati oggettivi: l'assenza di proposte femminili, l'elevata età media dei candidati e la loro pregressa esperienza. Angarano compirà 50 anni il prossimo 5 maggio ed è il più "piccolo" di tutti: Spina ha 56 anni, Fata 58, Amendolagine 59, Napoletano 63. Quanto al numero di tentativi effettuati, Amendolagine e Fata saranno alla seconda candidatura (dopo quelle del 2018), Angarano alla terza (2013 e 2018 le precedenti), Spina alla quinta (2002, 2006, 2011, 2013) e Napoletano addirittura all'ottava: l'esponente comunista, ininterrottamente consigliere comunale dal 1980, è sempre stato candidato sindaco di Bisceglie da quando è stata applicata la normativa sull'elezione diretta: si è presentato nel 1995, 1996, 1998, 2002, 2011, 2013 e 2018. L'unica eccezione nel 2006, quando fu eletto deputato al termine di due mandati amministrativi consecutivi.

L'assetto politico complessivo della competizione non è ancora definito, specie perché le dinamiche sono fortemente condizionate dal voto per i consiglieri comunali. E se i volti nuovi, i nomi più quotati della società civile, delle arti e delle professioni così spesso evocati da tutti non figurano nell'elenco di coloro che mirano a guidare la città, qualche sorpresa potrebbe emergere sia a breve, con annunci inaspettati, ingressi in formazioni importanti e accordi programmatici, che alla consegna delle liste, fissata per il prossimo 14 aprile, con le festività pasquali di mezzo. Il ricambio generazionale della classe dirigente potrebbe procedere per gradi, a cominciare dalla massima assise cittadina. I 24 posti da assegnare (che in realtà saranno 21 o forse 20, considerando l'inserimento nei ranghi dei candidati a sindaco non vincitori) sono un'opportunità che l'elettorato biscegliese potrebbe saper cogliere scegliendo i suoi rappresentanti in un'assemblea elettiva bisognosa di un rilancio a partire dai regolamenti, con procedure da snellire per evitare lunghissimi preliminari e autentiche perdite di tempo. Chissà che una ventata d'aria fresca non possa giovare. Quanto alle candidature a sindaco, non è certo colpa di chi ci mette la faccia se qualcun altro non lo fa. E ci mancherebbe altro.
  • Francesco Spina
  • Vittorio Fata
  • Franco Napoletano
  • Elezioni amministrative
  • Enzo Amendolagine
  • elezioni comunali
  • elezioni 2023
  • elezioni amministrative 2023
Altri contenuti a tema
Torna a Bisceglie il “Pateat Universis”, il manoscritto cinquecentesco che sanciva la libertà della Città - FOTO Torna a Bisceglie il “Pateat Universis”, il manoscritto cinquecentesco che sanciva la libertà della Città - FOTO Il Sindaco Angarano: «Felici e orgogliosi di aver preservato un pezzo pregiatissimo della nostra storia»
Ambito Sociale Trani-Bisceglie e Asl Bt, sottoscritti protocolli operativi per affido e adozione Ambito Sociale Trani-Bisceglie e Asl Bt, sottoscritti protocolli operativi per affido e adozione Misura storica per Bisceglie e Trani, introdotte significative novità per potenziare le politiche familiari e la tutela dei minori
Approvato il Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2024/2026 Approvato il Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2024/2026 Il Sindaco Angarano: «I conti sono in ordine. Lavoriamo ogni giorno per migliorare la vita dei cittadini»
Calo presenze turistiche, Francesco Spina richiede un consiglio comunale Calo presenze turistiche, Francesco Spina richiede un consiglio comunale «Divulgati i dati di Pugliapromozione: preoccupante calo di presenze turistiche a Bisceglie registrato in questi anni»
Lavori in corso per un grande impianto per l’uso irriguo di acque reflue affinate in agricoltura Lavori in corso per un grande impianto per l’uso irriguo di acque reflue affinate in agricoltura Il sindaco Angarano: «Opera strategica vista la carenza di acqua nel nostro territorio, un segno di attenzione tangibile e concreta al comparto agricolo che sta vivendo momenti di difficoltà e apprensione»
In corso i lavori per la rifunzionalizzazione degli immobili comunali di via Prof. Terlizzi In corso i lavori per la rifunzionalizzazione degli immobili comunali di via Prof. Terlizzi Sopralluogo del Sindaco Angarano e dell’Assessore Rigante: «Interventi atti a migliorare lo stato degli immobili comunali»
Bisceglie e Molfetta si candidano ad ospitare un evento ciclistico internazionale Bisceglie e Molfetta si candidano ad ospitare un evento ciclistico internazionale I sindaci Angarano e Minervini hanno sottoscritto un accordo in collaborazione con il consorzio "Puglia, Bici e Futuro” con l’obiettivo di unire sport e valorizzazione del territorio
Giornata da ricordare, inaugurato il Ponte dei Pescatori - LE FOTO Giornata da ricordare, inaugurato il Ponte dei Pescatori - LE FOTO Il Sindaco Angarano: «Grande emozione attraversare questa nuova infrastruttura insieme ai concittadini»
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.