Teatro Garibaldi
Teatro Garibaldi
Buongiorno

Vorremmo capire anche noi

Domande legittime sull'organizzazione della stagione teatrale del Garibaldi. O forse no

Sento salire - e non nascondo di essere piacevolmente sorpreso - l'interesse nei confronti delle dinamiche e dei possibili futuri sviluppi di vicende che riguardano la cultura e gli spettacoli a Bisceglie.

Ho l'impressione che, al netto delle antipatie personali che immagino facciano parte, inevitabilmente, del corredo alle polemiche sotterranee, la questione centrale dell'utilizzo e della gestione degli spazi pubblici in questa città sia finalmente emersa.

La notizia della concessione, da parte del comune di Bisceglie, di un contributo di 160 mila euro al Teatro pubblico pugliese per l'organizzazione della stagione teatrale 2018-2019 del Garibaldi ha suscitato - incredibile ma vero - reazioni tese a cercare di definire la congruità della cifra "investita" rispetto alla qualità e alla qualità dell'offerta culturale.

Non possedendo le competenze necessarie per fare valutazioni di questo tipo e non disponendo dell'opportunità di confrontare il calendario di quest'annata con quelli precedenti, mi limito a chiedere: è "normale" che molti operatori culturali biscegliesi (c'è chi ritiene quasi tutti!) siano esclusi da qualsiasi tipo di coinvolgimento nella programmazione del cartellone? Perché i loro spettacoli, le loro proposte, le loro esperienze, le loro capacità, le loro idee non sono tenuti in considerazione? È davvero possibile che siano tutti scarsi?

Vorremmo capire anche noi, giornalisti non allineati al mainstream, estranei al cerchio magico degli amici. Sempre che ci sia concesso ancora il diritto di fare domande e riservato l'onore di ricevere risposte. Sappiamo parlare italiano e abbiamo una sensibilità anche noi. Con buona pace di chi ci ignora, non ci risponde e non ci ritiene alla sua "altezza" soltanto perché non siamo radical chic.
  • Teatro Garibaldi
  • Sistema Garibaldi
Altri contenuti a tema
Sospese tutte le attività di Sistema Garibaldi Sospese tutte le attività di Sistema Garibaldi Stop agli spettacoli fino al prossimo 3 aprile
"Uccelli" di Aristofane nella trasposizione della Bottega degli apocrifi al Politeama "Uccelli" di Aristofane nella trasposizione della Bottega degli apocrifi al Politeama Nuovo appuntamento col teatro di comunità nel programma di Sistema Garibaldi
"Cantare Shakespeare", quando il teatro torna al centro della comunità "Cantare Shakespeare", quando il teatro torna al centro della comunità La Bottega degli Apocrifi va a segno con uno spettacolo convincente, trascinato dalla classe di Nunzia Antonino
Nunzia Antonino sul palco del Politeama con "Cantare Shakespeare" Nunzia Antonino sul palco del Politeama con "Cantare Shakespeare" Nuovo, attesissimo appuntamento della stagione teatrale di Sistema Garibaldi
"La ragione del terrore" in scena sabato alle Vecchie Segherie Mastrototaro "La ragione del terrore" in scena sabato alle Vecchie Segherie Mastrototaro Nuovo appuntamento della stagione teatrale di Sistema Garibaldi
"La città bambina", una rassegna per i più piccoli "La città bambina", una rassegna per i più piccoli Rete di associazioni per costruire eventi a misura di bambino
"Città bambina", presentazione del progetto alle Vecchie Segherie Mastrototaro "Città bambina", presentazione del progetto alle Vecchie Segherie Mastrototaro Iniziativa del comune di Bisceglie in collaborazione con SistemaGaribaldi
La "Nostalgia di Dio" di Lucia Calamaro in prima regionale per la stagione di Sistema Garibaldi La "Nostalgia di Dio" di Lucia Calamaro in prima regionale per la stagione di Sistema Garibaldi La drammaturga romana porta in scena a Bisceglie il suo ultimo lavoro
© 2001-2020 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.