Reparto di pediatria dell'ospedale di Bisceglie
Reparto di pediatria dell'ospedale di Bisceglie
Un pediatra sul web

Coronavirus, cronache dallo Scap

Rubrica di pediatria a cura del dottor Antonio Marzano - pediatra di famiglia

Silenzio, rotto di tanto in tanto dal vociare furtivo di un collega e di un infermiere.
I corridoi sono vuoti: siamo tutti sospesi in una sorta di attesa da "Deserto dei Tartari".
Arrivano? Arriveranno?
Barriere vere, barriere virtuali.
Il telefono squilla, le richieste sono sussurrate, l'ansia si taglia a fette attraverso l'apparecchio telefonico e tutto sa di dubbio, di incertezza, di sofferenza malcelata. Ho chiesto lumi al mio amico radiologo Danilo: «Tu sai che posso raccontarti della sintomatologia nel bambino, ma di quella dell'adulto ne sono poco o niente. Dimmi qualcosa, affinché io possa capire». E lui mi ha spiegato tutto, tutto ciò che ha visto e vede attraverso gli rx e la Tac. Danilo è stato molto chiaro. E di questa sua dettagliata descrizione credo sia più corretto non scrivere.

Continuiamo, io e la mia assistente Angelica, a muoverci con circospezione: indossiamo le mascherine, i guanti e compiliamo i resoconti del triage telefonico. Eppure c'è qualcuno che continua a venire di persona, perché ha bisogno di parlare, di raccontare; ha bisogno di una parola di conforto, di una visita per il proprio figlio, di tranquillità. Angelica trasmette forza: io, per quanto posso, conforto. Tra l'altro qualcuna, sia pure coperta dalla mascherina e quindi non riconoscibile, si professa come sia stato io il suo pediatra quand'era bambina e questo forse la fa sentire... meglio? Chissà...

Dico loro di aver pazienza, di continuare a rimanere in casa, di non portare i bambini da nessuna parte.
Finirà, deve finire, tutto questo sembra un incubo infinito. Se solo si decidesse a mutare, sia pure di poco, di un nulla, la finirebbe di procurare tanto nocumento. Se mutasse e nel mutare divenisse più "ragionevole", continuerebbe comunque a sopravvivere, rientrando nei recinti a noi noti,quelli del raffreddore e della semplice rinite.
Ne parlo con Angelica, che mi guarda stranita...
  • pediatra
  • ospedale Bisceglie
  • Antonio Marzano
  • Un pediatra sul web
  • dottor Antonio Marzano
  • Scap
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti

2618 contenuti
Un pediatra sul web

Un pediatra sul web

Rubrica di pediatria a cura del dottor Antonio Marzano - pediatra di famiglia

Indice rubrica
Altri contenuti a tema
Covid in Puglia, i ricoverati continuano ad aumentare Covid in Puglia, i ricoverati continuano ad aumentare Attualmente positivi sempre in crescita
Covid, oltre 50 mila attualmente positivi in Puglia Covid, oltre 50 mila attualmente positivi in Puglia Il dato dei ricoverati supera quota 350
«La beffa oltre il danno. Lavoratori in area Covid senza indennità di rischio» «La beffa oltre il danno. Lavoratori in area Covid senza indennità di rischio» Gli ausiliari pulitori in servizio nel reparto di malattie infettive del "Vittorio Emanuele II" lamentano di non poter usufruire dell'infortunio in caso di contagio
Covid in Puglia, oltre 6500 casi positivi nelle ultime ore Covid in Puglia, oltre 6500 casi positivi nelle ultime ore Attualmente contagiati e ricoverati in crescita
Covid in Puglia, dati preoccupanti: quasi un test su due è positivo Covid in Puglia, dati preoccupanti: quasi un test su due è positivo Sale ancora il dato dei ricoverati
Pronto soccorso, confronto proficuo tra Asl Bt e Usppi Pronto soccorso, confronto proficuo tra Asl Bt e Usppi Le rassicurazioni dell'azienda sanitaria su alcune questioni sollevate dal sindacato
Covid in Puglia, oltre 300 pazienti ricoverati Covid in Puglia, oltre 300 pazienti ricoverati Superati i 40 mila attualmente positivi nelle ultime ore
Covid in Puglia, impennata di casi positivi nelle ultime ore Covid in Puglia, impennata di casi positivi nelle ultime ore Tasso superiore al 30%: dati preoccupanti
© 2001-2022 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.