Maurizio Di Pinto. <span>Foto Fabrizio Ardito</span>
Maurizio Di Pinto. Foto Fabrizio Ardito

Calcio a 5, Maurizio Di Pinto lascia la guida tecnica della Diaz

L'arrivederci del trainer biscegliese alla creatura che egli stesso ha contribuito a creare

Maurizio Di Pinto non guiderà la Diaz nella prossima stagione sportiva. Il trainer biscegliese ha rivolto un toccante messaggio di ringraziamento al presidente Giuseppe Cortellino, a Nicola Napoletano e a tutti coloro che hanno collaborato nel corso dei cinque anni di attività del club nel calcio a 5.

«Era maggio 2012 quando nasceva una idea pazza da un uomo pieno di passione, un giocatore scarso ma desideroso di diventare un bravo allenatore e un uomo il cui cognome era legato ad una società storica di Bisceglie chiamata Diaz. Cortellino-Di Pinto-Napoletano; fu così che in un'estate nacque la Diaz calcio a 5, iscritta al campionato di Serie C2.

In quel momento è nato un sogno: portare una squadra giovane, formata tutta da biscegliesi, nella massima categoria regionale e a giocarsi un trofeo importante. In tanti sono passati in queste cinque stagioni: giocatori, dirigenti e da tutti ho imparato qualcosa ma la cosa più importante me l'ha insegnata un uomo: Giuseppe Cortellino. È proprio vero, la gente prima di giudicarla bisogna conoscerla e io al presidente oggi posso solo dire grazie per un milione di cose; grazie per essermi stato sempre vicino, ma specialmente per aver creduto in me.

Sarebbero tanti i grazie che vorrei dire, ma la lettera non finirebbe più, vorrei dire grazie a mio fratello che mi ha aiutato a mettete su tutto questo, grazie a tutti quei ragazzi che già 5 stagioni fa erano da giocatori da C1 e sono venuti a giocare in C2, grazie a quei ragazzi che sono scesi dalla serie B per giocare in C1, vorrei dire grazie ai miei pochi ma unici collaboratori.

Però il futsal è fatto di cicli e il mio è terminato: la Diaz merita una nuova guida tecnica che dia quanto io abbia dato in queste 5 stagioni: tutto me stesso. È arrivato il momento di dividersi e mettersi in gioco in altre realtà o categorie, se qualcuno me ne darà la possibilità; diversamente significherà che quello che ho fatto in questi anni è stato meno di quanto io pensassi. Il mio non è un addio ma un arrivederci perché come canta Venditti "certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano". La Diaz è nel mio cuore e ci rimarrà sempre. Forza ragazzi, forza presidente e sempre forza Diaz».
  • Calcio a 5
  • diaz calcio a 5
  • Maurizio Di Pinto
  • Giuseppe Cortellino
Altri contenuti a tema
La Diaz avanza in Coppa Divisione La Diaz avanza in Coppa Divisione Al PalaDolmen i biancorossi hanno sconfitto il Futsal Canosa
Maurizio Di Pinto riparte da Matera Maurizio Di Pinto riparte da Matera Il biscegliese sarà vice di Mascolo nella formazione lucana di Serie B
Diaz ripescata in Serie B Diaz ripescata in Serie B Biancorossi inseriti nel girone G
Michele De Liso è un nuovo giocatore della Diaz Michele De Liso è un nuovo giocatore della Diaz Il laterale offensivo arriva a Bisceglie dopo una stagione a Bitonto
La Diaz arricchisce l'organico con l'acquisto di Luigi Giancola La Diaz arricchisce l'organico con l'acquisto di Luigi Giancola Il laterale molfettese è reduce dalla stagione con la Five Bitonto
Futsal Bisceglie ripescato in A2 già attivo sul mercato: ingaggiato Angiulli Futsal Bisceglie ripescato in A2 già attivo sul mercato: ingaggiato Angiulli Il pivot: «Darò tutto me stesso per questi colori»
Il Fùtbol Cinco Bisceglie organizza uno stage per la prima squadra Il Fùtbol Cinco Bisceglie organizza uno stage per la prima squadra Gli aspiranti calcettisti avranno la possibilità di vestire nerazzurro nella stagione 2019/2020
Diaz-Di Pierro, l'avventura continua Diaz-Di Pierro, l'avventura continua Il laterale biscegliese è la seconda conferma del team biancorosso
© 2001-2019 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.