Fidelis Andria-Bisceglie minuto per minuto. <span>Foto Graziana Ciccolella</span>
Fidelis Andria-Bisceglie minuto per minuto. Foto Graziana Ciccolella
Calcio

Fidelis Andria-Bisceglie: 1-0, decide Barisic in pieno recupero

Segui con noi minuto per minuto il debutto dei nerazzurri in Coppa Italia

Fidelis Andria-Bisceglie 1-0

Fidelis Andria: 1 Maurantonio, 2 Tiritiello, 3 Pipoli (dal 70° Esposito), 4 Allegrini, 5 Quinto, 6 Rada, 7 Barisic, 8 Onescu, 9 Scaringella, 10 Minicucci (dall'83° Di Cosmo), 11 Matera. Allenatore: Valeriano Loseto. A disposizione: Cilli, Antonacci, Celli, Esposito, Cfarku, Paolillo, Ippedico.
Bisceglie: 1 Crispino, 4 Diallo, 5 Petta, 9 Jovanovic, 16 Lugo Martinez, 17 Montinaro (dal 76° Guadalupi), 18 Gabrielloni (dal 57° Partipilo), 19 Vrdoljak, 20 Boljat (dal 49° Risolo), 23 Migliavacca, 24 Markic. Allenatore: Nunzio Zavettieri. A disposizione: Alberga, Lame, Turmalaj, Toskic, D'Ancora.
Terna arbitrale: Mario Cascone di Nocera Inferiore (Nicola Nevio Spiniello di Avellino, Alessandro Lombardi di Castellammare di Stabia).
Rete: 91° Barisic.
Note: spettatori paganti 1075, incasso 7811 euro. Calci d'angolo: 3-4. Ammoniti: Diallo (62°), Matera (67°), Allegrini (82°). Recupero: 1', 3'.

In virtù di questo risultato il Bisceglie tornerà in campo già domenica 13 agosto per affrontare il Monopoli, molto probabilmente sul terreno del "Degli ulivi" non essendo ancora ultimati gli interventi di riqualificazione presso il "Gustavo Ventura". La Fidelis Andria è in testa al girone di Coppa Italia con 3 punti e renderà visita ai biancoverdi monopolitani domenica 20 agosto sul terreno del "Veneziani".

Sconfitta severa per gli stellati, che hanno comunque fornito una prova positiva. Applausi dei sostenitori nerazzurri verso i calciatori di mister Zavettieri.

FINALE - La Fidelis Andria supera il Bisceglie nel primo confronto ufficiale della nuova stagione. Decisiva la zampata di Barisic in pieno recupero.

92° - Il pubblico del "Degli ulivi" gioisce per il vantaggio della squadra di Valeriano Loseto, maturato quando ormai il match sembrava avviato verso lo 0-0.

92° - Resta pochissimo tempo al collettivo di Zavettieri per ristabilire la parità.

91° - Delizioso esterno destro di Barisic dal limite dell'area nerazzurra: Crispino è sorpreso. Fidelis Andria-Bisceglie 1-0.

91° - GOL FIDELIS ANDRIA!

90° - Ci saranno tre minuti di recupero.

89° - Il Bisceglie prova a chiudere in attacco. Forcing degli ospiti senza esito.

88° - Riflesso decisivo di Crispino: il portiere stellato ha respinto, senza trattenere il pallone, la conclusione di Barisic, riuscendo ad anticipare Esposito col piede e a evitare il tap-in dell'avversario.

87° - Da dimenticare l'esecuzione di Vrdoljak.

86° - Gioco pericoloso e punizione dal limite per il Bisceglie. Posizione molto ghiotta per gli specialisti nerazzurri.

85° - Le squadre sono stanche, il caldo non concede tregue di alcun tipo.

84° - Qualche problema fisico per Andrea Petta. Il centrale nerazzurro, pur provato dallo sforzo, si rialza prontamente.

83° - Di Cosmo per Minicucci nella Fidelis.

82° - Cartellino giallo all'indirizzo di Allegrini. L'ex di turno è il terzo ammonito della gara.

81° - Azione confusa dei biancazzurri, che non sono riusciti a concretizzare una situazione potenzialmente favorevole: Markic ha respinto l'incursione di Minicucci.

79° - Uscita a terra di Maurantonio in anticipo su Jovanovic imbeccato da Risolo.

78° - Tiritiello dalla lunga distanza non impensierisce Crispino.

76° - Terza sostituzione per il Bisceglie: fuori Matteo Montinaro, rimpiazzato da Mirko Guadalupi.

75° - Poco più di un quarto d'ora al termine della sfida.

74° - Bel pallone di Matera per Barisic: conclusione in corsa alta sulla traversa. Applausi.

73° - Break della Fidelis. Cross di Onescu e girata di Barisic fuori di poco.

72° - Errore di Vrdoljak nella trequarti difensiva biscegliese. Matera si è avventato sulla palla calciando di prima intenzione e centrando il palo alla sinistra di Crispino.

70° - Primo avvicendamento nella Fidelis Andria: Esposito rileva Pipoli.

69° - Giocata personale di Anthony Partipilo: due dribbling secchi, entrata in area andriese e sinistro, troppo debole per impensierire l'estremo avversario.

67° - Giallo per Matera, in ritardo nell'intervento su Montinaro.

66° - Petta rischia l'autogol sul cross velenoso di Matera da destra. Terzo corner per i federiciani.

65° - Slalom di Minicucci in area nerazzurra e rasoterra messo in angolo da Diallo.

64° - Esterno destro di Migliavacca da fuori area comodamente abbrancato da Maurantonio.

63° - Facile per Crispino sul calcio piazzato centrale di Rada.

62° - Layousse Diallo è il primo ammonito della partita (e della stagione nerazzurra). Punizione dal vertice sinistro dell'area di rigore del Bisceglie per la squadra di casa.

60° - Sventola di Matera. Destro in direzione del primo palo a lato.

59° - Contropiede dell'Andria fermato da un fallo al limite dell'area stellata. Calcio piazzato per il team di Loseto.

57° - Tocca a Anthony Partipilo che rileva Gabrielloni.

56° - Botta di Risolo dal limite dell'area, Maurantonio costretto a stendersi per salvare il risultato. Il Bisceglie cresce.

55° - Il Bisceglie punge: cross di Risolo verso il secondo palo, Gabrielloni manca di un soffio l'aggancio. Sulla prosecuzione dell'azione Montinaro ci ha provato dalla distanza sfiorando il palo alla sinsitra del portiere biancazzurro.

53° - Subentra già una certa stanchezza, dovuta al caldo e ai carichi di lavoro enormi sostenuti dai protagonisti della gara nel corso dei lunghi ritiri di Rivisondoli e Sutrio.

51° - Tiro fuori misura di Lugo Martinez. Maurantonio lascia scorrere sul fondo.

50° - Fidelis pericolosissima: incursione di Minicucci e cross basso per Barisic il cui destro è stato respinto coi piedi da Crispino.

49° - Prima sostituzione della gara: entra Andrea Risolo, fuori Domagoj Boljat.

48° - Bella azione dei nerazzurri: prolungata possesso palla, assist di Montinaro per Gabrielloni che ha concluso alto.

47° - Bisceglie subito attivo. Colpo di testa di Jovanovic, debole fra le braccia di Maurantonio.

46° - Partita ripresa. Nessuna novità nelle due formazioni.

INTERVALLO ALLO STADIO "DEGLI ULIVI": 0-0 tra Fidelis Andria e Bisceglie. Nerazzurri vicini al vantaggio poco dopo la mezz'ora con Gabrielloni, la cui zampata è stata salvata sulla linea da Tiritiello. Bene la compagine di Zavettieri nei primi 45 minuti.

45° - Si giocherà ancora per un minuto.

45° - Non è ancora stato segnalato il tempo di recupero.

44° - Quarto angolo per il Bisceglie, procurato da Boljat il cui cross basso è stato respinto da un avversario.

43° - Volge al termine un primo tempo tutto sommato discreto, considerando lo sforzo fisico supplementare al quale i protagonisti del confronto sono costretti da un caldo infernale.

41° - Sinistro a giro basso del rumeno, palla sul fondo controllata da Crispino.

40° - Un determinato Onescu guadagna un calcio di punizione da posizione centrale. 25 metri circa la distanza dalla porta biscegliese.

38° - Molto meglio il Bisceglie in questa prima frazione.

37° - Lungo lancio di Petta verso Jovanovic, anticipato in uscita aerea dall'estremo di casa.

36° - Incredibile svarione di Maurantonio il cui passaggio troppo corto ha favorito Gabrielloni: delizioso lob del centravanti, palla di un soffio oltre la traversa.

35° - Gioco fermo. Fallo in attacco di un non meglio precisato atleta ospite. Punizione per la Fidelis Andria.

35° - Nuovo tiro dalla bandierina per il Bisceglie, il terzo.

34° - I viaggianti guadagnano il secondo corner della loro partita.

33° - Bisceglie vicinissimo al vantaggio, con Gabrielloni, imbeccato da uno splendido lancio di Vrdoljak, che a tu per tu con Maurantonio è riuscito a calciare con la punta del piede. Tiritiello ha salvato sulla linea evitando la sicura rete.

32° - Fidelis più incisiva: traversone di Onescu respinto autorevolmente di testa da Diallo. Sulla ribattuta tiro a volo di Diallo alto.

30° - Punizione dalla trequarti sinistra d'attacco per i nerazzurri. Sulla palla Lugo Martinez e Vrdoljak. Cross basso del croato respinto dai difensori di casa.

28° - Fidelis ora più alta col baricentro, avanzando di alcuni metri.

26° - Intensità sempre modesta.

24° - Buon Bisceglie in proiezione offensiva. Dall'out destro Migliavacca (molto attivo) ha cercato la sponda di Lugo Martinez, pescato in fuorigioco dall'assistente.

23° - Pallonetto piuttosto velleitario da oltre 40 metri di Jovanovic.

22° - Azione manovrata degli ospiti: lungo lancio di Markic verso Montinaro che ha provato a servire un compagno in area andriese ma Allegrini ha allontanato il pallone.

21° - Capovolgimento di fronte e primo calcio d'angolo per il Bisceglie.

20° - Cross basso di Quinto, mischia in area nerazzurra e tentativo di Scaringella deviato in angolo. Primo tiro dalla bandierina del match sugli sviluppi del quale Crispino intercetta senza affanni il traversone di Quinto.

19° - Bello spunto di Minicucci, steso da Diallo sull'out destro d'attacco del team di casa. Punizione per la Fidelis.

17° - Fa caldissimo e lo spettacolo ne risente.

16° - Iniziativa personale di Parisic che, dopo essere riuscito a entrare in area, ha provato a mettere il pallone al centro trovando l'opposizione di Andrea Petta.

15° - Potente sinistro di Lugo Martinez su calcio piazzato da oltre 30 metri. Maurantonio, sorpreso dal tentativo del calciatore sudamericano, se l'è cavata respingendo coi piedi.

14° - Fallo di Tiritiello su uno sgusciante Lugo Martinez. L'arbitro ha redarguito il difensore della Fidelis.

13° - Nerazzurri più propositivi, in controllo quasi costante del possesso palla in questo primo scorcio di gara. Latitano le opportunità.

11° - Senza esito la punizione in favore del Bisceglie.

10° - Buono spunto di Vdroljak che ha guadagnato un calcio piazzato dalla trequarti.

9° - Conclusione senza pretese di Quinto dalla lunga distanza. Palla altissima oltre la porta difesa da Crispino.

8° - Spunto di Minicucci e filtrante per Scaringella, fermato in posizione di fuorigioco.

7° - Predominio ospite nel possesso palla ma non è ancora accaduto nulla di rilevante.

6° - Circa 200 i tifosi organizzati biscegliesi in curva sud.

5° - Lungo lancio di Vdroljak verso Gabrielloni che però non è riuscito a raggiungere il pallone, sfilato sul fondo.

4° - Ritmi molto bassi. Buon giro palla degli stellati.

3° - Modulo speculare anche quello del team federiciano, privo dell'ex Riccardo Lattanzio (squalificato) e degli infortunati Piccinni e Croce. In attacco spazio al giovane Scaringella, protagonista nella passata stagione con la maglia del Corato nel campionato di Promozione.

2° - Bisceglie schierato col 4-3-3. Jovanovic al centro con Montinaro a sinistra e Gabrielloni a destra nel reparto avanzato.

1° - Via alla gara. Temperatura elevatissima, alto tasso di umidità.

Ore 20:30 - Squadre in campo. Sugli spalti poco più di 1500 spettatori.

Ore 20:27 - Il Bisceglie giocherà in maglia bianca, la Fidelis con una divisa azzurra.

Ore 20:22 - Il trainer nerazzurro non ha voluto rischiare Anthony Partipilo, in panchina a causa di un risentimento muscolare non del tutto smaltito.

Ore 20:18 - Concluso il riscaldamento pregara. Condizioni meteo davvero proibitive.

Ore 20:15 - Uno scrosciante applauso dei sostenitori ospiti al seguito ha salutato i calciatori di Nunzio Zavettieri.

Ore 20:12 - Le formazioni non sono state ancora comunicate ai media. Sicuri assenti tra i nerazzurri gli squalificati Maxime Giron, Fabio Delvino e Ferdinando Raucci.

Ore 20:10 - Poche centinaia di spettatori sugli spalti dell'impianto andriese.

31 anni dopo, toccherà di nuovo alla Fidelis Andria accogliere i cugini del Bisceglie, al rientro nel calcio professionistico. Quella del "Degli ulivi" sarà una serata magica per il patron Nicola Canonico, tutta la dirigenza e i sostenitori nerazzurri, attesi in buon numero malgrado il caldo torrido e la concomitanza con la Festa Patronale. In campo, due formazioni appena tornate dai rispettivi ritiri di Rivisondoli (i biancazzurri) e Sutrio (gli stellati), costrette agli straordinari da un meteo tutt'altro che clemente nonostante l'orario serale di inizio del match. Il Bisceglie, in caso di vittoria, affronterebbe il Monopoli domenica 20 agosto tra le mura amiche, altrimenti sfiderà il team biancoverde già domenica 13 agosto.
  • Coppa Italia
  • Anthony Partipilo
  • Riccardo Lattanzio
  • Ferdinando Raucci
  • Serie C
  • Fidelis Andria
  • Nunzio Zavettieri
  • Fabio Delvino
Bisceglie calcio

Bisceglie calcio

Tutti i contenuti

2215 contenuti
Altri contenuti a tema
Eccellenza, il Bisceglie vince anche a Canosa. Ora i playoff col Molfetta Eccellenza, il Bisceglie vince anche a Canosa. Ora i playoff col Molfetta Nerazzurri concreti anche nell'ultimo impegno di regular season: 2-0 ai danni dei rossoblu
Eccellenza, ultima di campionato per le biscegliesi Eccellenza, ultima di campionato per le biscegliesi Stellati di scena a Canosa, gli azzurri riceveranno la Molfetta Sportiva
Interrotta dopo 18 minuti Bisceglie-San Severo: vittoria a tavolino per i nerazzurri Interrotta dopo 18 minuti Bisceglie-San Severo: vittoria a tavolino per i nerazzurri L'infortunio di Naqe ha costretto al forfait gli ospiti
Eccellenza: ultimo impegno casalingo per il Bisceglie, Unione a San Marco Eccellenza: ultimo impegno casalingo per il Bisceglie, Unione a San Marco Per gli stellati impegno agevole col San Severo. Gli azzurri puntano a vincere per rimanere nella zona playoff
Bisceglie Calcio, il presidente invita gli studenti alla partita col San Severo Bisceglie Calcio, il presidente invita gli studenti alla partita col San Severo L'idea dopo il successo della manifestazione FuoriClasse
Sfuma il sogno di Star Volley Bisceglie: tricolore ad Alseno Sfuma il sogno di Star Volley Bisceglie: tricolore ad Alseno Le nerofucsia ci hanno provato, ma le avversarie si sono imposte nettamente
Coppa Italia, Star Volley Bisceglie conquista l'accesso alla finale Coppa Italia, Star Volley Bisceglie conquista l'accesso alla finale Partita molto equilibrata: la vittoria strappata al tie-break
Star Volley Bisceglie, tutto pronto per la semifinale di Coppa Italia a Campobasso Star Volley Bisceglie, tutto pronto per la semifinale di Coppa Italia a Campobasso Haliti: «Siamo cariche, non vediamo l'ora di scendere in campo»
© 2001-2024 BisceglieViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BisceglieViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.